Atalanta scatenata: piomba sull'argentino Cerutti (anticipazione di stamattina), ma attenzione al colpaccio da urlo. Vicino a Ilicic e Battaglia. Un mix di giocatori giovani e d'esperienza, due alternative titolari. Il segreto per l'Europa

 di Luca Ronchi  articolo letto 2991 volte
Atalanta scatenata: piomba sull'argentino Cerutti (anticipazione di stamattina), ma attenzione al colpaccio da urlo. Vicino a Ilicic e Battaglia. Un mix di giocatori giovani e d'esperienza, due alternative titolari. Il segreto per l'Europa

Papa Bergoglio, potrebbe guardare con un occhio di interessa particolare Bergamo e l'Atalanta nella prossima stagione, se i nerazzurri  riusciranno  a chiudere per l'attaccante Cerutti del San Lorenzo, dovendo però fare i conti con una folta concorrenza, a partire dalla Fiorentina.

Nei mesi scorsi Ezequiel Cerutti, attaccante argentino classe ’92 del San Lorenzo, era stato seguito dalla Fiorentina ma alla fine l’operazione non andò in porto. Ora, secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb al WyScout di Torino, il suo nome è finito nel mirino dell’Atalanta. Il club orobico lo sta monitorando dal vivo tramite il lavoro degli scout e presto potrebbero arrivare novità sul suo futuro. Il cartellino è valutato dal San Lorenzo fra i 3 e i 4 milioni e su di lui sono in pressing anche club brasiliani e messicani. A fare la differenza potrebbe essere la volontà del giocatore, voglioso di misurarsi col calcio europeo.

NON SOLO LUI- Però attenzione che dall'Argentina, si sta cercando un altro colpaccio, la vera prima scelta, un attaccante fortissimo pronto a sbarcare in Europa. Non è escluso che i bergamaschi potrebbero prendere questo giocatore in sinergia con l'Inter o la Juve. 

BATTAGLIA- Dal WyScout Forum di Torino arrivano conferme sull’interesse, forte, dell’Atalanta per Rodrigo Battaglia. Centrocampista interno classe ’91, Battaglia ha il passaporto italiano, dettaglio di non poco conto in sede di mercato. Il Braga al momento chiede una cifra di 3,5 milioni per il suo cartellino, valutazione considerata troppo alta dal club bergamasco che sta cercando di limare quanto possibile. La pista, comunque, resta caldissima.

ILICIC- Chiudiamo con Ilicic che sembrerebbe vicino a trasferirsi a Bergamo. un giocatore di esperienza, un trequartista amico e compagno di reparto di Kurtic.

I due dovranno spartirsi gli impegni agonistici senza pestarsi i piedi. Percassi è stato chiaro fin da subito: per l'Europa serviranno almeno 18-20 titolari, ogni ruolo deve avere un'alternativa all'altezza.

Ilicic è un giocatore vicino ai 30 anni con esperienza internazionale. Personalmente non mi fa impazzire, ma non dico più nulla, dopo aver profetizzato una stagione nefasta per Paloschi ad agosto e i fatti mi hanno dato ragione.