Bomba che conferma la mia esclusiva: Gasperini per il dopo Sarri? Le correnti tra i tifosi, dai talebani alla maggioranza silenziosa

 di Luca Ronchi  articolo letto 3148 volte
Bomba che conferma la mia esclusiva: Gasperini per il dopo Sarri? Le correnti tra i tifosi, dai talebani alla maggioranza silenziosa

Il dibattito, la discussione, lo scambio di opinioni, sono il sale della democrazia, ma quello che leggo spesso sui social, è a dir poco folle, o meglio, è tutto normale in un mondo malato come quello del calcio.

Tifosi della stessa squadra che si insultano o si accusano di avere la patente di atalantinità rispetto ad altri "infiltrati bresciani", colpevoli solo di fare critiche costruttive alla società per il mercato o a qualche giocatore spettatore in campo. 

"Chi critica l'Atalanta è un bresciano", "L'Atalanta si ama, non si discute" e via di queste puttanate colossali da tifosi che si piegano a 90°, pronti a tutte le sevizie possibile a tinte nerazzurre. La critica costruttiva è un segno d'affetto, mentre gli "yes man" sono la rovina di una squadra o di un calciatore. 

Poi c'è la stragrande maggioranza silenziosa dei veri tifosi che non si sognerebbero mai di criticare  le ultime due stagione dell'Atalanta, ma vedono giustamente degli errori commessi dalla società che se evitati, avrebbero permesso all'Atalanta di essere più avanti in classifica e magari giocarsi ora i quarti di finale di Europa League.

Lasciamo perdere quei folli che scrivono:"Viste le squadre arrivate ai quarti, potevamo vincere la coppa". E quali sarebbero queste squadre così scarse? Arsenal? Atletico Madrid? Lazio? Lipsia? Squadre che avrebbero vinto contro l'Atalanta 11 volte su 10. Figa il tifo.... Fa più danni al cervello della cocaina.

Il fatto è che se un tifoso scrive: il mercato di gennaio è stato sbagliato, Petagna cammina, Cristante è molto discontinuo, Rizzo acquisto inutile, Gomez è questo da sempre, l'anno scorso è stata una stagione dopata etc etc è un tifoso critico a fin di bene, ma se lo scrivo io, odio l'Atalanta. Bho, mistero :). Se volete leccaculo che vi dicono che va tutto bene, non aprite questa scoreggia di sito. Tranquilli, uno o 393030 utenti, per me è lo stesso. 

LA MIA ESCLUSIVA- Cosa vi avevo detto di Gasperini non così sicuro di restare a Bergamo? E giù insulti, sfottò, risolini da capre raglianti (una figura animale mitologica che si aggira solo tra i tifosi talebani), ma se lo scrive TMW, forse allora ritornerete come sempre nelle vostre fogne del WEB e ologrammi della vita.  

Il Monaco cerca un allenatore. Occhi puntati in Italia, forte pressing, continuo, sul tecnico del Napoli Maurizio Sarri. Anche la squadra e i collaboratori del tecnico sono stati informati del corteggiamento del Monaco, Sarri sta riflettendo e in questa settimana prenderà la decisione che sarà probabilmente quella definitiva. Il Monaco ci pensa seriamente, Sarri è concentrato sul presente consapevole di poter centrare un obiettivo importante in campionato con il Napoli. Ma in questi giorni dovrà dare una risposta da dentro o fuori. E per questo, nonostante la fiducia il Monaco si guarda intorno: l’alternativa può essere Gasperini, che a fine stagione lascerà l’Atalanta.

VENTURA- Qualcuno ha scritto che l'Atalanta potrebbe andare su Ventura. Vi ho sempre detto tutto, o meglio, quasi tutto in questi 10 anni senza peli sulla lingua, però ci sono notizie che non posso dare perchè credo che i rapporti di fiducia con le persone vengono prima di tutto. A tempo debito vi darò l'alternativa già contattata da Percassi.