Bomba da Liverpool: 60mln per Gomez. Una fake news che se fosse vera.... E Gasperini tentato dai rossoneri

 di Luca Ronchi  articolo letto 3775 volte
Bomba da Liverpool: 60mln per Gomez. Una fake news che se fosse vera.... E Gasperini tentato dai rossoneri

Una notizia bomba arriva dall’Inghilterra:  il Liverpool vuole Papu Gomez. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il tecnico degli inglesi Klopp avrebbe messo anche il nome del capitano dell’Atalanta nella lista dei sostituti di Coutinho.

Difficile che la famiglia Percassi si privi, per giunta a questo punto della stagione, del leader carismatico e non solo della squadra a meno di una proposta indecente, che il quotidiano quantifica in 60 milioni di euro. A certe condizioni la cessione di un talento sì ma over 30 potrebbe diventare inevitabile.

ORA, NON SAPPIAMO se il TuttoSport ne ha sparata un'altra delle sue, ma se fosse vero, è chiaro che Percassi non dovrebbe nemmeno pensarci e partire con il primo volo portandogli Gomez in braccio.

Lo stesso giocatore, a 30 anni, coronerebbe il suo sogno mai sopito di poter chiudere la carriera in un top team che giochi in Champions. 

E nessuno si azzardi a  dire che dopo Gomez, ci sarebbe la fine dell'Atalanta, calerebbero le tenebre su Bergamo con piogge torrenziali come dopo la cessione di Gagliardini, sparito dai radar dei tifosi atalantini dopo 2 giorni e ora sta dimostrando all'inter di essere un giocatore normalissimo. Ennesima "rapina" a volto scoperto della società bergamasca che ha incassato 30 milioni per un giocatore che oggi ne vale forse 7-8.

Con 60mln si potrebbe prendere un "Gomez" per reparto, facendo crescere ancora di più il valore di questa squadra che sta cambiando la storia sia a livello societario che sportivo. 

GASPERINI- Non solo mercato giocatori però. Anche Gasperini ha la coda sotto casa di club pronti a fargli ponti d'oro. Lazio (in caso Inzaghi dovesse andare via), Juve, Napoli ma soprattutto il Milan che ha puntato da un anno Antonio Conte e farà di tutto per riportarlo in Italia, ma in caso dovesse fallire la missione, ecco che Gasperini diventerebbe l'indiziato numero uno per la rifondazione rossonera.