De Roon (quasi) fatta. Dopo il ritiro svizzero, l'olandese tornante. Sniper (cecchino) Cornelius contro lo Steinach, ora Petagna trema

 di Luca Ronchi  articolo letto 4164 volte
De Roon (quasi) fatta. Dopo il ritiro svizzero, l'olandese tornante. Sniper (cecchino) Cornelius contro lo Steinach, ora Petagna trema

DE ROON- Ok, il prezzo è giusto, l'olandese tornante, potrebbe arrivare a Bergamo entro la prima settimana di agosto. Mettiamo il condizionale d'obbligo, ma il Boro avrebbe accettato l'ultima offerta (11 più bonus), dei nerazzurri e ceduto alla volontà del giocatore. 

Sono proprio i bonus l'ostacolo della trattativa. Tra quelli inseriti dall'Atalanta, ci sarebbe la qualificazione alla prossima Europa League, clausola che al Boro non andrebbe bene, sicuri che difficilmente i nerazzurri potranno riqualificarsi in Europa.

De Roon ha insistito in questi giorni per tornare a Bergamo, un po' come Conti ha fatto con il Milan. Però. "misteriosamente" l'olandese è un idolo per i tifosi, mentre Conti è un'infame perchè voleva il Milan che gli offriva un ingaggio 10 volte superiore a quello che percepiva a Bergamo. Coerenza portami via....

CORNELIUS PICCHIA DURO, PETAGNA BARCOLLA- Saranno pure AMICHEVOLI CONTRO IL NULLA che servono solo per mettere minuti nelle gambe, però i gol, SONO SEMPRE UN INIEZIONE DI FIDUCIA E AUTOSTIMA PER CHI LI REALIZZA E IERI, IN OCCASIONE DELL'AMICHEVOLE CONTRO LO Steinach (una nostra Fiorente Colognola o poco più), Andreas Cornelius ne ha fatti 7, più della metà delle 10 insaccate complessivamente nel secondo tempo. L’attaccante della Nazionale danese è entrato al 1’ st al posto di Petagna. E si è scatenato in una sorta di tiro al bersaglio.  Il secondo mattatore della giornata è stato un ispiratissimo Riccardo Orsolini: per lui cinquina nel primo tempo. Hanno completato il pallottolliere di gol, una doppietta di Haas, Petagna, Vido, Cristante e Kurtic. Sono rimasti a riposo Ilicic (fastidio al polpaccio) e Spinazzola che tornerà ad allenarsi questa mattina. Il programma odierno prevede un allenamento mattutino. Martedì alle 19,30 alla Cashpoint Arena di Altach, in Austria, l’Atalanta sfiderà il Borussia Dortmund.

La forma di Cornelius, sta mettendo forte pressione al Big Gym triestino Petagna, ma non ci si faccia illudere dalle prestazioni del danese, perchè chi l'ha visto, non lo ritiene ancora pronto per la serie A. Vanno bene i gol contro la Val Seriana, ma in serie A, gli avversari saranno altri, così come la velocità e il fisico dei difensori. Io continuo a dire che serve una punta vera, sicura, certificata, conosciuta, ma se a Zingonia sono sicuri di Petagna e Cornelius, mi auguro vivamente che abbiano ragione loro. Su Paloschi, avevo previsto un anno horribilis e così è stato....

ATALANTA 18 STEINACH 0

MARCATORI: 5’ p.t. Orsolini, 24’ Orsolini, 30’ Haas, 31’ Vido, 33’ Orsolini, 38’ Orsolini, 42’ Petagna, 44’ Orsolini; 8’ s.t. Cornelius, 9’ Haas, 17’, 20’, 22’ 27’, 32’ e 40’ Cornelius, 37’ s.t. Cristante, 39’ s.t. Kurtic, 40’ s.t. Cornelius.

ATALANTA (3-4-3) Rossi; Del Prato (10’ st Toloi), Mancini (10’st Palomino), Bastoni (10’ st Masiello); Castagne ( 10’ st Hateboer), Haas (10’ st Cristante); Pessina (10’ st Kurtic), Gosens (10’ st Freuler); Orsolini (10’ st Melegoni), Petagna (1’ st Cornelius), Vido (10’ st Gomez).

All. Gasperini.