Esclusiva: L'Atalanta sfida le big d'Europa per un talento difensivo del 2000. Piedi buoni e regista difensivo, perfetto per Gasperini.

10.05.2018 05:31 di Luca Ronchi  articolo letto 3829 volte
Esclusiva: L'Atalanta sfida le big d'Europa per un talento difensivo del 2000. Piedi buoni e regista difensivo, perfetto per Gasperini.

Gabriele Corbo, nel panorama dei millennials più intriganti a livello europeo, rientra tra i nomi di maggior interesse. Ha conquistato con le sue qualità tecniche, il suo potenziale e la sua notevole personalità le attenzioni di non pochi grandi club europei, che da diverso tempo ormai stanno monitorando il percorso dell’ottimo prospetto classe 2000. Nel corso di questa stagione in particolare, il difensore e capitano dello Spezia primavera è riuscito a mettere in mostra con impressionante continuità il suo ampio bagaglio tecnico: 22 presenze complessive, condite da 3 gol. Da non sottovalutare anche il ruolo sempre più centrale nel contesto della nazionale u.18, di cui Gabriele sta diventando uno dei principali punti di riferimento. Dall’esordio dello scorso Settembre ad oggi, le presenze in maglia azzurra hanno raggiunto quota 7.

Non solo forza e sostanza, ma anche tanta intelligenza, istinto e sicurezza. Corbo ha impressionato in particolare per la lucidità e determinazione nel gestire momenti complessi della gara, una qualità raramente riscontrabile in un giocatore appena diventato maggiorenne. Il talento di casa Spezia si dimostra anche un valido elemento in fase di costruzione; piedi educati e discreta visione di gioco lo rendono un potenziale regista/palleggiatore arretrato alla Bonucci, tuttavia con una propensione che tende più al gioco palla a terra che al lancio lungo.

Il livello delle sue prestazioni quest’anno è stato tale che i campioni di Germania del Bayern Monaco hanno voluto muoversi con largo anticipo proponendo al ragazzo di Napoli, già a inizio Marzo, un provino di 7 giorni presso l’FC Bayern Campus, una delle strutture più avanzate al mondo per la formazione e crescita di giovani calciatori. Considerando l’ottima risposta dei media tedeschi attorno al giocatore, il provino sembra aver ampiamente soddisfatto le attese degli addetti ai lavori.

NON SOLO BAYERN  Il giocatore ha firmato a fine Marzo il suo primo contratto da professionista con lo Spezia fino al 2022. Tuttavia, è difficile immaginare che i suoi numerosi estimatori si tireranno indietro durante la prossima estate per strappare il calciatore alla squadra ligure: la società, considerato anche il presunto interesse di Arsenal, Juventus e Valencia, potrebbe sfruttare un possibile scenario d’asta per puntare alto e ricavare un discreto introito economico dalla cessione del suo pezzo pregiato.

Al momento, per quanto concerne il ragazzo, non si hanno precise indiscrezioni sulle sue future intenzioni; nonostante la stima e gli apprezzamenti delle big, non è infatti da escludere che il difensore possa preferire prima approdare in una squadra più "piccola" per fare esperienza in serie A. E chi meglio dell'Atalanta e Gasperini, danno ampie garanzie di crescita per un giovane giocatore?

Corbo potrebbe arrivare in sinergia con la Juve, andando proprio a sostituire Caldara direzione Torino.