Gasp furioso: due ceffoni di mercato all'Atalanta. Obiang torna alle origini e Brignola dice si al Sassuolo. Pista low cost per il centrocampo: Krhin. Cornelius sul groppo di Sartori. Offerta ufficiale per Berisha. E se tornasse Montontolivo?

22.07.2018 06:42 di Luca Ronchi  articolo letto 5043 volte
Gasp furioso: due ceffoni di mercato all'Atalanta. Obiang torna alle origini e Brignola dice si al Sassuolo. Pista low cost per il centrocampo: Krhin. Cornelius sul groppo di Sartori. Offerta ufficiale per Berisha. E se tornasse Montontolivo?

Qui dentro si è sempre detto tutto senza filtri particolari e chi non vuole leggere la verità, si rivolga altrove, all'Eco di Bergamo ad esempio che oggi, getta benzina sul fuoco della sentenza TAS-Milan, sottolineando il pensiero di alcuni tifosi che hanno visto nel verdetto, un complotto a favore delle grandi, mentre l'avvocato di Cintio, non proprio un pirla qualsiasi, ha dichiarato proprio ieri che l'Uefa è un giudice super partes supremo, su cui non esiste il minimo dubbio di imparzialità. I RITARDI DELLA SENTENZA? E allora? E' colpa del Milan? Non avevano diritto di difendersi per permettere all'Atalanta di organizzare la partita di giovedi? Ma state scherzando? Cari GIUSTIZIALISTI, la giustizia deve essere giusta, non veloce perchè c'è di mezzo l'Atalanta, anche se capisco che per voi, tutto il  mondo del calcio gira intorno all'Atalanta, ogni decisione è presa tenendo conto dell'Atalanta, per voi sono tutti contro: Var, arbitri, Palazzi immaginari.... Scendete dal piedistallo, da squadra simpatica a tutto il mondo del calcio, per colpa dei tifosi, state diventando irritanti.  All'Eco rosicano e SOFFIANDO SUL FUOCO DELLA POLEMICA, non sanno che aizzano solo lo scontro, ora verbale, un domani fisico, tra le due tifoserie. Prendo atto del cambio di linea più nazionalpopolare vittimistica. Va bene così, ci mancherebbe.  

GASPERINI- Detto questo, sull'affare PASALIC, Gasperini, non la presa affatto bene. "Se arriverà bene, ma chi arriva, deve arrivare motivato. Non poteva andare a giocare più vicino?", ha detto Gasperini dopo la partita vinta dai nerazzurri contro l'Herta per 3-2 (Ilicic, Barrow, Mancini). Il croato è spinto dal suo connazionale viola Badelji a Firenze, ma difficilmente il Chelsea cederà alla volontà del giocatore. Il braccio di ferro continuerà fino a metà settimana, quando Pasalic tornerà dall'Australia. 

Oltre a Pasalic, l’Atalanta sta monitorando  l'ex interista e Bologna del Nantes Krhin. I nerazzurri, viste le difficoltà di arrivare a Obiang, Krunic  e Dondenker, starebbero pensando al centrocampista del Nantes come pista alternativa low cost. 

L’operazione, dal costo relativamente contenuto, potrebbe realizzarsi indipendente dalle due situazioni relative agli altri obiettivi di mercato, con lo sloveno che potrebbe essere l’alternativa in mezzo al campo.

OBAING- Il centrocampista del West Ham vuole tornare in Italia e vuole la Samp, dove è cresciuto nelle file della Primavera ed esploso in prima squadra. Uno schiaffo all'Atalanta che lo cercava da anni.

BRIGNOLA- Un altro duro colpo di mercato, l'Atalanta potrebbe incassarlo da Brignola che sembra aver scelto di andare a Sassuolo, dal suo ex allenatore a Benevento De Zerbi. Ennesima dimostrazione che i giocatori ragionano in modo diverso da voi tifosi, guardando semplicemente quello che più gli conviene a livello sportivo ed economico, rispetto ai colori o altre minchiate varie tipo "Siamo l'Atalanta" che ruttano i tifosi. Eh allora? Loro sono il Sassuolo, la Samp, il Genoa, il Monopoli. Sinceramente, fossi  un giocatore, tra Bergamo e Genova, tutta la vita Genova per clima, tifo corretto e passionale, derby che da solo vale un ingaggio.

Ognuno ha una sua identità tale e quale all'Atalanta che fuori dalle mura di Bergamo, nessuno riconosce differente dalle altre.  Brignola in neroverde potrà giocare titolare e mettersi in luce per un futuro alla Juventus o in qualche altro top club. A Bergamo difficilmente avrebbe trovato spazio con continuità. Detto questo, sappiamo di un incontro in settimana tra giocatore e nerazzurri, vedremo chi la spunterà

CORNELIUS- L'Atalanta vorrebbe anche completare il reparto offensivo, ma prima deve cedere Cornelius che non accetta per ora proposte dalla B. L'Udinese e il Bologna, non sono andate oltre a timidi sondaggi, mentre dall'estero, tutto tace. L'acquisto anche piuttosto oneroso fatto da Sartori, si è rivelato un pacco difficile da smaltire, mentre Hass almeno ha trovato il Palermo pronto a prenderlo in prestito. 

BERISHA- Il futuro di Etrit Berisha potrebbe essere in Francia, secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport. Il portiere dell'Atalanta ha ricevuto un'offerta da parte del Lille e il club orobico sta valutando la questione, visto che potrebbe così rientrare dalla spesa di 5 milioni dello scorso anno.

MONTOLIVO- Un ritorno di Montolivo a Zingonia? Il centrocampista rossonero è da ieri sul mercato a parametro zero, il suo ingaggio è sicuramente alto, ma chissà che lo stesso giocatore voglia ridurselo per concludere la sua carriera dove tutto è iniziato. Non c'è nulla eh, è solo un'idea così nata da un chiacchiericcio estivo.