Karamoh, oggi parlano di esclusiva, ma chi l'ha detto 3 giorni fa? L'ha detto Sky per cui tutti dietro. Complimenti! Gasperini. dimissioni congelate, ma il rapporto con Sartori...Gli obiettivi si raggiungono, ma la comunicazione è pessima

15.08.2018 07:14 di Luca Ronchi  articolo letto 4113 volte
Karamoh, oggi parlano di esclusiva, ma chi l'ha detto 3 giorni fa? L'ha detto Sky per cui tutti dietro. Complimenti! Gasperini. dimissioni congelate, ma il rapporto con Sartori...Gli obiettivi si raggiungono, ma la comunicazione è pessima

Sei giorni fa, chi vi ha scritto che l'Atalanta poteva essere interessata a Karamoh che l'Inter sta cercando di piazzare in prestito in una squadra italiana? Sky? Tuttomercato? Mediaset? Calciomercato? Si si tutti questi, ma sono arrivati oggi, ripeto, chi l'ha scritto 6 giorni fa? ECCO LA RISPOSTA! http://www.bergamonerazzurra.com/news/esclusva-l-inter-offre-karamoh-l-atalanta-a-caccia-di-un-centrocampista-non-molla-soriano-un-tris-di-difensori-che-fa-gola-a-tutti-colpaccio-fiorentin-10205 

Lavoro da solo, cercando di raccogliere informazioni facendo i salti mortali, lottando con le pistole ad acqua contro corrazzate dell'informazione e questa è l'ennesima dimostrazione. SCRIVO io una cosa, passa sotto silenzio, perchè giustamente non mi caga nessuno, se non chi ha una vita sfigata e deve trovare un luogo dove sfogarsi, Scrivono la stessa cosa gli altri vostri idoli del mercato che non sbagliano mai (come Perotti all'Atalanta lanciato da Jacobelli), e subito la notizia passa per esclusiva.

In effetti, ti viene la voglia di chiudere tutto, perchè non solo ti becchi gli insulti se fai un buco come fanno tutti, su una materia complicatissima come il calciomercato, ma quando arrivi in anticipo su alcune trattative, invece di raccogliere un minimo di soddisfazione, ti passano sopra la testa.

SARTORI-GASP- Altra dimostrazione? Quando scrivevo che tra Gasp e Sartori era in corso una guerra fredda, sbaglio o tutti i tifosi mi dissero che volevo destabilizzare l'ambiente, con il Sommo dell'Eco, da cui dipendono tutte le vostre analisi calcistiche  e di mercato, che arrivò a scrivere che i due  andavano d'amore e d'accordo. 

VOLETE CHE MI ACCODI AI GIORNALISTI ZERBINI e vi dica che va tutto bene, a Zingonia fanno i trenini ed escono tutti a cena mano per la mano scambiandosi bacini? Perfetto, sarà fatto, CHE BELLO, più nessuna rottura di palle, finalmente dopo 10 anni, mi libero dai talebani (non scrivo più capre raglianti invidiosi rosiconi frustrati della vita) e potrò fare solo cronaca.... PIUTTOSTO di vendere il cervello alla massa informe di giornalisti che devono reggere la coda a Gasperini o ai giocatori per mangiare, mi ammazzo. 

SE VI VA BENE E' COSì, OPPURE LEGGETE ALTRO CHE A ME non viene in tasca nulla di nulla se mi legge una media di 6.000  pazzi al giorno, oppure zero. 

INTANTO IL TEMPO E' GALANTUOMO, come per doni, Marino, Denis, Petagna etc etc alla fine vengono tutti sulle mie posizioni, ma devono prima aspettare che lo faccia la massa dei tifosi, perchè da soli, non si muovono, un po' come le fighe che in discoteca vanno al bagno in coppia.

DIMISSIONI CONGELATE- Ora mi piacerebbe tanto dirvi il terremoto che è successo ieri dopo le dichiarazioni di Gasperini. Si è rischiato.... NIENTE, vediamo se qualche vostro giornalista a cui leccate mani e piedi ve lo dirà. Per me se lo scrivono, rischiano il loro posticino a Zingonia, per cui ho come la sensazione che resterà tutto tra le mura di Zingonia. Oppure CHIEDETELO A Gasperini in conferenza stampa, visto che gli piace rendere tutto pubblico. 

OBIETTIVI- Premesso che gli obiettivi vanno raggiunti e non dichiarati, Gasperini su parecchie cose ha ragione nella sostanza, non nella forma, bisogna capire quali sono gli obiettivi dell'Atalanta. Entrare di nuovo in Europa? Puntando solo sul campionato, questa squadra ha tutto per ripetersi. Vuole competere su campionato e Coppa Italia? Idem come sopra. Vuole competere su tre fronti? Allora manca inevitabilmente qualcosa: un difensore, un esterno e un centrocampista. Siamo tutti d'accordo.

ACQUISTARE TANTO PER FARLO- Il problema però non è quello di acquistare tre giocatori scappati di casa, ma giocatori che ti permettano di fare il salto di qualità vero, dandoti alternative di ruolo. Chi è quel giocatore forte disposto a venire a fare l'alternativa all'Atalanta? Gasperini faccia i nomi e vediamo poi se sono masturbazione cerebrali o possibilità concrete. 

SARTORI- Certo, Sartori ha sbagliato in questi anni, ma chi non sbaglia quando agisce e lavora? Non è il numero uno dei ds, ma non sarebbe nemmeno all'Atalanta se lo fosse e non ha a disposizione i fantamiliardi che hanno altri club.

Vero, potrebbe anche cominciare a sedersi al tavolo con top club come Chelsea, Barcellona, Arsenal e vedere se hanno giocatori per loro in esubero, ma che a Bergamo sarebbero top player. Vedi Campbell preso dal Frosinone, Marlon dal Sassuolo, Dirussi dalla Samp e Balotelli nelle mire del Parma etc etc.

LAXALT, vicinissimo al Milan per 15 milioni, si poteva prendere l'anno scorso E PURE SCONTATO, se non si facevano i capricci per trattenere Spinazzola, dimostrando di averlo più lungo della Juve che ha fatto una carezzina all'Atalanta o oggi ha piazzato Cancelo su quella fascia. Con l'orgoglio non si mangia e oggi tutti se ne sono pentiti. Ma l'unico pirla che lo diceva, è stato insultato e accusato di essere gobbo o amico di Spinazzola e di Lippi. Il tempo è galantuomo, gli obiettivi hanno la dote di vedere nel futuro. 

LAZZARI- Altro giocatore sul taccuino da secoli è quello di Lazzari. Abbiamo dato alla Spal metà Atalanta, ma loro Lazzari non l'hanno mollato. E' proprio così, o forse si aspettava la cessione di Hateboer che volevano tutti, ma alla fine non l'ha pigliato nessuno? Nemmeno a Fifa si può fare il mercato dei desideri, figuriamoci nella realtà.

TORNIAMO AGLI OBIETTIVI. Se Gasperini pensa di lottare su tre competizioni, è lui che sbaglia. Se i tifosi pensano che l'Atalanta sia da Champions League o da scudetto, perchè ascoltano qualche cravattaro che va in tv a vendere fumo, sono problemi vostri.  Accendete il cervello e spegnete la tv. Capisco le ambizioni personali, ma Percassi deve pensare all'Atalanta del presente, dell'immediato   del lungo periodo. Facile fare i gay con il culo degli altri pavoneggiandosi dei risultati, poi però se la società fa la fine del Cesena, Bari, chi paga? Gasperini sicuramente no. 

COMUNICAZIONE- Qui torno su un argomento che a Zingonia proprio non vogliono capire. Sono rimasti nelle grotte a livello comunicativo, bisognerebbe cambiare oggi tutti i responsabili della stampa, adatti più alla gestione di una squadra di Lega pro. Ormai, nell'era dei social, devi aprire le porte il più possibile ai tifosi con video esclusivi, interviste, fili diretti tra giocatori e tifosi sui canali  tematici della società. Niente di tutto ciò, sono completamente a zero di tutto. 

E poi far parlare Gasperini, mentre intorno tutti stanno in silenzio, è un gioco folle di autolesionismo. Nessuno pretende la guerra in tv come nei dibattici politici, ma avere la versione di Sartori e Percassi che possano spiegare ai tifosi che non sanno nemmeno i nomi dei giocatori dell'Atalanta, ma si firmano "Curva nord", le enormi difficoltà del mercato, spiegando perchè si è fatta una tal operazione e non un'altra, sarebbe utile per far capire a tutti, come funziona il calcio mercato che non è un giochino della PlayStation dove sposti giocatori con un clic. 

Purtroppo finchè ci sarà questa area comunicazione che è a Zingonia, prima ancora che nascesse l'Atalanta, non cambierà mai nulla. Lasciate il posto ai giovani dinamici, via dalla società chi è rimasto al Commodore 64 o alla cabina telefonica.