Kessie, la Roma rilancia, ma lui vuole il Milan. Kessie:"Mi voleva la Juve, ma tifo Milan da bambino"

 di Luca Ronchi  articolo letto 1746 volte
Kessie, la Roma rilancia, ma lui vuole il Milan. Kessie:"Mi voleva la Juve, ma tifo Milan da bambino"

Sembra una partita di poker quella che si sta giocando tra Milan e Roma per Kessie a colpi di rilanci per la gioia di Percassi e l'agente del giocatore.

Controproposta formulata e decisione in mano al giocatore, la Roma non è assolutamente intenzionata a mollare l'obiettivo Franck Kessié. Dopo l'incontro avvenuto ieri tra Milan e Atalanta per parlare del possibile passaggio del centrocampista ivoriano in rossonero, la dirigenza giallorossa (con Massara e Monchi) ha incontrato il presidente Percassi nello studio Tonucci & Partners a Roma, chiedendo all'Atalanta di rispettare gli accordi presi in precedenza ed alzando l'offerta d'ingaggio al calciatore, pur non arrivando ancora tuttavia alla cifra annuale proposta dal Milan.

Tra i club resta intatta l'intesa di base a quota 25 milioni più 3 di bonus, per un totale di 28 e l'ingaggio è stato aumentato fino a 1,8 mln di euro annui per l'ivoriano. Ora, la palla passa nuovamente ai rossoneri e al giocatore, chiamato ad una decisione definitiva. Nell'incontro di ieri, infatti, Milan e Atalanta non sono entrate nel vivo delle cifre. Quel che si sa è che l'agente Atangana spinge per la soluzione Milan, ma nulla è ancora deciso. Per un intrigo Kessié destinato a proseguire, di fronte ad una vera e propria sfida di mercato tra Milan e Roma.

Al momento, i rossoneri sono in vantaggio, anche perchè lo stesso Kessie, si è sempre dichiarato milanista fin da bambino.