L'Atalanta cede per Spinazzola, c'è Rincon. La "colpa" è de Roon. Il Boro fa cassa con Ramirez. Laxalt vuole l'Atalanta, occhio ai viola, ma chi paga? Molina ancora in prestito. Il vero scandalo delle commissioni

 di Luca Ronchi  articolo letto 3765 volte
L'Atalanta cede per Spinazzola, c'è Rincon. La "colpa" è de Roon. Il Boro fa cassa con Ramirez. Laxalt vuole l'Atalanta, occhio ai viola, ma chi paga? Molina ancora in prestito. Il vero scandalo delle commissioni

SPINAZZOLA- Ora la Juve fa sul serio per Spinazzola e difficilmente l'Atalanta potrà opporsi, se non vuole andare ad uno scontro che penalizzerebbe solo i nerazzurri in ottica futura.

IL PIANO- Per abbattere  il muro dell’Atalanta, la Juventus avrebbe messo sul piatto Rincon, con la prmessa di contribuire al pagamento di una buona parte dell'ingaggio.

Un esterno in cambio di un centrocampista? Eh già, perchè l'Atalanta sta perdendo de Roon e ha bisogno assoluto di un centrocampista e Rincon sarebbe la soluzione più semplice per averlo subito a Zingonia. Personalmente lo lascerei a Torino, ma evidentemente la "guerra" di mercato Gasperini-Sartroi, continua. Il mister vorrebbe Rincon, mentre Sartori è su altri obiettivi come Ferri del Lione, ma nemmeno a Fooblall Manager il mercato va tutto come si vorrebbe.

Ricordiamo che Spinazzola è di proprietà della Juventus ma in prestito all’Atalanta. L’accordo è biennale, quindi era nei patti che l’esterno restasse a Bergamo anche nella stagione 2017-18. Le buone prestazioni del giocatore, unite all’addio imprevisto di Dani Alves, però hanno convinto la Juve a fare più di un tentativo per cercare di anticipare lo sbarco di Spinazzola a Vinovo. La Juventus dunque ha visto il nervo scoperto dell'Atalanta e si è buttata a capofitto, offrendo il venezuelano Rincon per Spinazzola. Sondaggi per Acquah, sostitutto ideale di Kessie per fisico e caratteristiche tecniche, ma il Torino prima deve chiudere per Donsah (da prendere lui, non Acquah!).

PROPOSTA BIANCONERA Riassumendo, la proposta della Juve sarebbe quella di inserire Rincon (seguito da Bologna e Fiorentina), per Spinazzola, con la dirigenza bianconera sarebbe disposta anche a pagare un parte dell’ingaggio di Rincon (che guadagna circa 2 milioni all’anno). La Juventus ha bisogno di Spinazzola perché non ha un vero sostituto di Alex Sandro a sinistra e soprattutto in previsione della partenza di Lichtsteiner (piace al Nizza): Leonardo è destro e nell’Atalanta gioca sulla fascia sinistra, ma può coprire anche l’altra corsia.

DE ROON- E de Roon? Nelle ultime ore il club blucerchiato avrebbe messo silenziosamente a segno un colpo: si tratta di Gaston Ramirez, trequartista uruguaiano, classe 1990, di proprietà del Middlesbrough, già in passato in Italia con la  maglia del Bologna (dal 2010 al 2012). Riguardo ai dettagli dell'operazione, la Samp investirebbe circa 10 milioni di euro per l'acquisto del cartellino del giocatore, per il quale sarebbe pronto un quadriennale da 1,5 milioni di euro a stagione.

Il Boro con questa cessione ha fatto un po’ di cassa e ora può continuare a sparare alto (20mln più 4 di bonus), per l’olandese de Roon. E’ chiaro che a queste cifre, sarebbe folle prendere un mediano, se pur forte e utile, ma con 15mln si può portare a Bergamo una punta centrale o un esterno offensivo di qualità. A questo punto, l'unica speranza per un ritorno di de Roon, resta la rottura tra il giocatore e la società, un po' come è avvenuto con Andrea Conti, ma l'olandese in Inghilterra, se pur in Premiership, guadagnerebbe comunque di più e non è il tipo che si mette a fare la guerra per un trasferimento. 

LAXALT- L'Atalanta, in caso di ritorno anticipato di Spinazzola alla Juve, ha puntato l'uruguaiano Laxalt del Genoa, già allenato da Gasperini al Genoa. La richiesta di Preziosi è di 10mln, ma il giocatore, è tentato di giocare in Europa e avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento a Bergamo, nonostante l'inserimento della Fiorentina nelle ultime ore.

CHI PAGA- Ora però sorge un dubbio. Chi paga Laxalt? L'Atalanta dovrebbe cedere Spinazzola e pagare 10mln l'esterno genoano. E' vero che risparmierebbe i 15mln di der Roon con l'arrivo di Rincon, ma è un mercato dettato da fattori esterni, non basato su un reale progetto che prevedeva l'olandese a centrocampo o in alternativa Ferri del Lione. In sintesi, l'Atalanta sarà costretta a vestire un po' di rossoblu, per accontentare il mister e la Juve. 

COMMISSIONI- Lo scandalo dei prezzi ormai non fa più notizia, mentre la vera follia sono le commissioni che si danno sotto banco ai procuratori dei giocatori.

E’ notizia di ieri, l’acquisto di Neymar del PSG per 222mln, con 30mln d’ingaggio al giocatore e ben 40mln al padre agente del brasiliano. Questa è la vera vergogna a cui bisogna mettere presto una fine. Non so chi sia il procuratore di de Roon e se abbia chiesto qualche commissione, ma non è la prima volta che un’affare salta per colpa delle commissioni illecite.

A pensar male si fa peccato, ma non andiamo lontano se pensiamo che Neymar al PSG, sia stata la tassa da pagare dal Barcellona, per il passaggio in Champions dell’anno scorso con una storica remuntada.

MOLINA- Il centrocampista Molina intanto, è stato ceduto in prestito all'Avellino. Resta un mistero come mai queste eterne promesse, debbano restare sotto contratto dell'Atalanta, quando è chiaro che non ci puntano minimamente. Non ha senso pagare giocatori per anni senza mai fargli vedere nemmeno i campi d'allenamento. Se è una questione di cederli per fargli fare le ossa, ancora un po' che aspettano, gli vengono le ossa grandi come quelle di un elefante.