L'Atalanta risponde alla Juve: per l'attacco spunta un Merengues. Perso anche Kouame. Ma un colpo di marketing mai?

06.07.2018 17:36 di Luca Ronchi  articolo letto 3589 volte
L'Atalanta risponde alla Juve: per l'attacco spunta un Merengues. Perso anche Kouame. Ma un colpo di marketing mai?

CR7? Bene, e l'Atalanta risponde con un altro giocatore delle Merengue: l'attaccante Borja Mayoral.

Non solo grandi affari e sogni, casi e possibili addii shock per il Real Madrid. C'è anche il futuro dei giocatori che solitamente non sono sotto ai riflettori e sulle prime pagine, a tener banco sulla scrivania di Josè Angel e di Florentino Perez. Come Borja Mayoral. Per la punta classe 1997 è da registrare l'interessamento dell'Atalanta. L'agente del ragazzo, che segue anche Hector Cuper, era a Bergamo per la recente amichevole dell'Egitto, avrebbe avuto un contatto con la Dea proprio per vagliare l'ipotesi del passaggio dell'ex Wolfsburg e prodotto della cantera delle Merengues in Italia.

KOUAME- A proposito di attaccanti, l'obiettivo per l'attacco Kouame del Cittadella è andato al Genoa. 

CR7- Tutti si stanno meravigliando del possibile acquisto di CR7, che farà sborsare alla Juve quasi 350mln complessivi tra costo del cartellino e ingaggio. La Juve non avrebbe mai fatto un operazione del genere per un giocatore, ma CR7 non è solo un giocatore, ma "un'azienda" che verrà ampiamente utilizzato per scopi di marketing e industriali come la FCA di Marchionne e la JEEP, sponsor automobilistico della Juve. L''acquisto di Ronaldo, è già stato ripagato con le quotazioni in bosa del titolo Juve che ha fatto registrare un balzo mostruoso al 32%.

Intendiamoci, se Agnelli volesse, potrebbe prendere Ronaldo, Messi e Mbappe domani mattina, ma qui si va oltre l'aspetto calcistico, è un investimento commerciale che va ben oltre il campo.

Detto questo, perchè Percassi che fattura circa 400mln all'anno, si lascia sfuggire un Jankto per 16mln? Il motivo è che Percassi ha sempre considerato l'Atalanta un'azienda extra alle sue attività commerciali, non ha mai sfruttato l'Atalanta per le sue aziende e viceversa. E' ovvio che Percassi se volesse, potrebbe prendere 11 Jankto, ma non vuole farlo. Chissà se un giorno anche a Bergamo arriverà un giocatore azienda, magari in coincidenza con l'inaugurazione del nuovo stadio.