Mercato, l'Atalanta interessata a Dodò. Giaccherini? No, grazie, Farias! Kurtic? Ha chiesto lui la cessione. Un'altra mia esclusiva in dirittura d'arrivo. Cambiamo le gomme, non il motore.

10.01.2018 06:01 di Luca Ronchi  articolo letto 3046 volte
Mercato, l'Atalanta interessata a Dodò. Giaccherini? No, grazie, Farias! Kurtic? Ha chiesto lui la cessione. Un'altra mia esclusiva in dirittura d'arrivo.  Cambiamo le gomme, non il motore.

Grandi manovre in corso a Cagliari: per la fascia si avvicina Letizia dal Benevento. Arriverà anche un centrale: il preferito è Caldirola (Werder), previsti contatti per trovare l’accordo coi tedeschi nelle prossime ore. Sarebbe una mossa utile a liberare Pisacane (nel mirino di Spal e Sassuolo). In attacco piace Pinamonti (Inter, ha un’offerta dal Wolverhampton). Sulla sinistra non tramonta Maxi Olivera (Fiorentina), c’è anche la pista Dodò (Sampdoria). In uscita sempre Van der Wiel che piace molto al Nizza.

MOSSE NERAZZURRE Oggi l’Atalanta definirà il passaggio di Kurtic alla Spal, poi il giocatore si recherà a Ferrara per le visite mediche. Il club di Percassi non ha deciso se sostituirlo o meno: c’è l’idea Giaccherini (piace pure a Chievo e Galatasaray). La Spal attende la risposta di Dodò, su di lui c'è anche l'Atalanta.

Tra Firenze e Genova Il giallo della giornata è quello di Ianis Hagi che è a un passo dal Viitorul Costanta (che lo ha annunciato) ma serve trovare l’accordo tra club. Ufficiale, invece, l’acquisto della punta Kukovec (2001, Maribor), è stand by per il terzino sinistro, in uscita Sanchez . Il Genoa spinge per Castan (Roma) per la difesa: la prima alternativa è De Maio (Bologna, è stato sondato anche dalla Spal). Per la mediana Acquah (Torino) è il preferito ma il club di Cairo dice no; Hiljemark (Panathinaikos) sullo sfondo.

TRIS VERONA Il Verona nei prossimi giorni ufficializzerà un tris di rinforzi per Pecchia: il difensore Boldor e gli attaccanti Petkovic e Matos, Bessa ha chiesto la cessione (sullo sfondo la Fiorentina oltre a ipotesi tra Spagna e Inghilterra). Non si mollano le piste Boyè (Torino) e D’Alessandro (Benevento, sull’esterno anche Bologna e Sassuolo).

ALTRI AFFARI A Torino, sponda granata, rientra Lukic dal Levante. In mediana occhi sempre su Capoué (Watford), Imbula (Tolosa), mentre scema la pista Donsah (Bologna, costa 10 milioni). La Samp: monitorati Bartolec (Nordsjaelland) e Sosa (Dinamo Zagabria) ma l’intenzione del club è quella di non fare nessuna operazione in entrata. In uscita Dodò e Alvarez (piace al Racing Avellaneda). Spal: non solo Kurtic, in mezzo si valutano anche Matteo Ricci (Salernitana) e Valdifiori (Torino), per la difesa fari su Tonelli (Napoli), su cui ci sono Benevento e Bologna. Il preferito resta Bonifazi (Torino), al momento bloccato da Mazzarri. Il Crotone aspetta la risposta per il prestito di Edera (Torino), in arrivo dal Genoa, Ricci (di proprietà del Sassuolo), vicino Crisetig (Bologna), ieri è arrivata la firma di Capuano (Cagliari) e in stand by Souame del Cittadella. A Benevento a ore sbarcheranno per l’attacco Diabaté (Osmanlıspor) e Bongonda (Trabzonspor), piacciono Morleo e Anderson (Bari). Infine al Bologna Mbaye tratta il rinnovo fino al 2023.

GIACCHERINI- Un giocatore di 32 anni che costa come un 20enne della Nazionale Brasiliana o poco meno. Se l'acquisto sarebbe temporaneo fino a giugno, può andare bene, ma al posto di chi dovrebbe giocare? Andrei su un profilo più giovane, improntando già il mercato di gennaio con un occhio al futuro. A questa Atalanta serve un attaccante e un vice Gomez, non serve cambiare il motore, è sufficiente un rabbocco di benzina e cambiare le gomme un po' usurate dopo 5 mesi con il piede a tavoletta. 

AFFARE MONDIALE- Oppure si vadano a prendere quei giocatori che ambiscono ad andare ai mondiali, ma hanno poco spazio nelle loro attuali squadre. Avremmo la sicurezza che darebbero tutto pur di giocare e farsi vedere. La prima scelta resta Saint-Maximin, sarebbe un grande colpo. 

KURTIC- E dajè! E' partita l'ignoranza delle capre:"Pòta figa, non si doveva cedere òl Kurtik". Ma caprette mie, non vi viene il dubbio che sia stato lo stesso giocatore a voler andare a giocare titolare?

"E ma figa pòta, non alla alla Spal". O caprette mie, se l'unica offerta è quella della Spal che cosa deve fare? Credo che se l'avesse chiamato il Real Madrid, forse (una sensazione personale), avrebbe scelto le merengue. O no?

VARNIER- Vi ricordate quando vi ho scritto che l'Atalanta era interessata a Varnier, difensore del Cittadella e qualcuno mi aveva scritto che conosceva solo Mara Venier? Bene, ora i nerazzurri vorrebbero anticipare una forte concorrenza sul forte difensore centrale amaranto.

Per tornare al ragionamento di prima, sarebbe importante sfruttare il mercato per gettare le basi del futuro, con un innesto forte per il presente. 

In quest'ottica, l'Atalanta sarebbe sulle tracce di Christian Kouamé che rimarrebbe in Veneto fino a fine stagione.

Secondo quanto riferisce tuttomercatoweb.it, oltre al passaggio in nerazzurro dei due calciatori attualmente in forza al Cittadella, Luca Vido, molto stimato in Veneto, potrebbe compiere il tragitto inverso, trasferendosi immediatamente in serie B con la formula del prestito fino a giugno.

FARIAS- Mariano Grimaldi, contattato telefonicamente dalla redazione di Sportitalia, ha commentato il possibile addio del Cagliari da parte del suo assistito Diego Farias. C'è l'interesse di Atalanta e Sampdoria, due squadre congeniali alle sue qualità. Abbiamo parlato col Cagliari. Si valuteranno i pro e i contro, serve una squadra che possa farlo giocare. Se arrivasse un'offerta congrua, c'è la possibilità di lasciare Cagliari”, le parole del procuratore.

I NERAZZURRI NON POSSONO GARANTIRE IL POSTO AL BRASILIANO, MA la qualità del giocatore, non si discute, vale 10 Giaccherini