Per la Lazio resta in piedi solo la pista Papu. Ilicic, non è semplice influenza. Brignola, il sorpasso del Sassuolo non esiste.

29.07.2018 16:25 di Luca Ronchi  articolo letto 7452 volte
Per la Lazio resta in piedi solo la pista Papu. Ilicic, non è semplice influenza. Brignola, il sorpasso del Sassuolo non esiste.

ULTIMA ORA- un attaccante che faccia da vice-Immobile e un nuovo difensore. Ma tanto l’una quanto l’altra operazione sono subordinate alle partenze di chi, in organico, occupa quelle caselle. La Lazio pensava di cedere Caicedo e uno tra Wallace e Bastos. Ma le offerte pervenute per loro non hanno finora soddisfatto né il club né i diretti interessati. Così diventa sempre più difficile che questi elementi partano e, di conseguenza, che ne arrivino di nuovi. Non a caso il brasiliano Wesley (il maggiore indiziato a prendere il posto di Caicedo come nuovo vice Immobile) ieri si è tolto dal mercato: «Resto al Bruges, qui potrò giocare la Champions e poi, avendo 21 anni, ho tutto il tempo per fare nuove esperienze». Rimane in piedi l’ipotesi Perez, ma cadrà presto pure quella a meno che, per Caicedo, non spunti all’improvviso un’offerta interessante. Dunque resta in piedi solo la pista Gomez. 

Niente da fare, il tormentone Gomez è bel lungi da terminare. Ora si deve attendere venerdi, dopo il ritorno dei preliminare di Europa LEAGUE. La Lazio, dopo aver preso l'ottimo Correa, ora vorrebbe pure un'alternativa meno costosa e sono in ballottaggio Wesley e Lucas Perez, ma con un occhio sempre rivolto a Gomez.

Dovessero cedere Milinkovic Savic, avrebbero 100mln da reinvestire subito, ma in caso  il serbo restasse a Roma, allora è più facile pensare che sugli esterni, i biancocelesti andranno a prendere un giocatore più giovane a basso costo. 

ILICIC- Ilicic a rischio. Gomez ci sarà, questo è il responso da Zingonia. La febbre dei giorni scorsi che ha colpito lo sloveno, era dovuta a un’infiammazione partita dai denti che ora crea fastidi al collo. Ilicic ore è in terapia antibiotica che sarà necessaria per qualche giorno e anche oggi (prevista una seduta di allenamento mattutina a porte chiuse) resterà fermo ai box. A questo punto, la situazione sarà monitorata giorno per giorno, ma la sua presenza in campo giovedì sera è a rischio. Si va dunque verso un tridente Barrow, Gomez, Zapata con il gambiano spostato più esterno. 

BRIGNOLA- Zapata è arrivato spendendo 6mln più 6 l'anno prossimo e un diritto di riscatto a 12. Pasalic è arrivato un po' per caso, perchè i Viola non avevano i soldi per l'operazione e il Chelsea ha spinto per mandarlo a Bergamo. Per il resto il mercato è ancora fermo e su Brignola (non CR7), i nerazzurri si stanno facendo beffare dal Sassuolo per pochi spiccioli.

Qui la domanda sorge spontanea: SE CREDI NEL 18ENNE BRIGNOLA, NON C'è SASSUOLO CHE TENGA, LO PRENDI E CHIUDI OGNI TIPO DI DISCORSO. In caso contrario, allora è un bene a non partecipare ad aste al rialzo, ma si rischia di perdere un giocatore che un domani potrebbe valere molto.