Petagna e Hateboer ai saluti, Pasalic diventa un caso diplomatico, mentre l'agente di Gomez lo spinge alla Lazio.

15.07.2018 06:24 di Luca Ronchi  articolo letto 4638 volte
Petagna e Hateboer ai saluti, Pasalic diventa un caso diplomatico, mentre l'agente di Gomez lo spinge alla Lazio.

Finalmente Petagna lascerà l’Atalanta e andrà alla Spal, martedì l’incontro finale tra i due club (si chiuderà con il prestito oneroso sui 2 milioni con obbligo di riscatto a 10 circa in caso di salvezza), per il giocatore contratto di 4 anni a 1,2 milioni.

Percassi esulta e così quei pochissimi che non lo vedevano come un attaccante, mentre la stragrande maggioranza dei tifosi piange. Se ne faranno una ragione, ma alla fine, il sottoscritto, forse non aveva tutti i torti nel definirlo un bluff già un anno fa, quando tutti lo osannavano.

HATEBOER- In partenza verso il Valencia pure l'olandese Hateboer. Personalmente non mi dispiaceva affatto sulla fascia, sarà difficile trovare terzini di pari valore o superiore. Non certo Mattiello.

INTRIGO PASALIC Sta diventando un vero e proprio giallo il futuro di Mario Pasalic. La Fiorentina da tempo ha trovato l’accordo con il centrocampista croato che sarebbe dovuto arrivare in prestito con diritto di riscatto dal Chelsea. Condizionale d’obbligo perché sull’ex Milan si è inserita con forza l’Atalanta, destinazione (sembra) più gradita da Abramovich. Pasalic però non vorrebbe venire meno alla promessa fatta da tempo alla Fiorentina.

GOMEZ- L'Atalanta alza il muro per il Papu, ma apre una porticina nascosta, in attesa dell'offerta giusta della Lazio. Il capitano e il suo agente, spingono per andar via, ma l'Atalanta vorrebbe prima avere in mano il sostituto o chiudere per un forte centrocampista, per far digerire meglio la pillola ai Papu Boy's