Pjaca-Orsolini, staffetta di prestiti? Le parole dell'agente aprono nuovi scenari. Freuler e Toloi fanno gola nel mercato di riparazione. E attenzione al Papu con Gasperini....

 di Luca Ronchi  articolo letto 2780 volte
Pjaca-Orsolini, staffetta di prestiti? Le parole dell'agente aprono nuovi scenari. Freuler e Toloi fanno gola nel mercato di riparazione. E attenzione al Papu con Gasperini....

 Il ritorno di Marko Pjaca è più vicino. «Nelle prossime settimane giocherà con la Primavera», ha annunciato Massimiliano Allegri nei giorni scorsi. 

Pjaca tornerebbe in campo 213 giorni dopo il terribile infortunio ai legamenti del ginocchio destro procuratosi il 28 marzo scorso nell’amichevole della Croazia in Estonia. Di sicuro Pjaca, dopo oltre 7 mesi ai box, intravede la fine del calvario: le partite con la Primavera sono il penultimo passo prima del rientro vero e proprio, che se tutto procederà per il meglio dovrebbe arrivare dopo la sosta di metà novembre.

DA GENNAIO però, il croato vorrebbe tornare a calcare i campi di serie A, per arrivare in perfetta forma al mondiale in Russia. Per questo, come per Milik, l'opzione prestito non è da escludere e l'Atalanta si è già mossa per portare a Bergamo il bianconero, capace di ricoprire più ruoli nel reparto offensivo. 

Pjaca avrebbe già una certa esperienza internazionale utile per l'Europa league e potrebbe tornare comodo, sia come esterno che come attaccante centrale o trequartista. 

La Juve, per dare Pjaca, potrebbe riportare a Torino Orsolini con un anno e mezzo d'anticipo e girarlo in prestito in un'altra società, dove troverebbe un minutaggio maggiore, come ha chiesto a mezzo stampa, lo stesso agente Di Campli. 

FREULER- Le prestazioni di Freuler, non potevano passare inosservate e sullo svizzero si sono già mosse alcuni club europei e italiani, con la Fiorentina che sembra avere un piccolo vantaggio sulla concorrenza.

Il centrocampista svizzero sta facendo molto bene, ma la sensazione, anzi, la certezza, è che ci troviamo di fronte all'ennesimo giocatore "sopravvalutato" da un ambiente e da una squadra che gira come una macchina perfetta, ma fuori da qui, possa fare la "fine" dei vari Gagliardini o Kessie, buoni giocatori, ma che oggi costerebbero la metà di quello che sono stati venduti. 

Poi è chiaro che se qualcuno parla di masiello in Nazionale (ridicoli), allora Freuler è il nuovo Iniesta. 

TOLOI- Anche il brasiliano Toloi è finito nel mirino di alcuni club, con l'Inter alla caccia di un difensore, si potrebbero aprire scenari già nella finestra di mercato invernale. Per ora Toloi non vuole sentir parlare di mercato, ma non ha nascosto di essere lusingato e attratto dalla proposta nerazzurra milanese. 

SIA FREULER CHE TOLOI, sono i classici giocatori che in estate, a certe cifre, non prenderebbe nessuno (vedi Gomez), mentre a gennaio, visti i tempi ristretti, le mancanze di alternative, la scarsità di giocatori sul mercato, potrebbero passare da seconde o terze scelte a primi della lista della spesa. 

E attenzione al Papu e Gasperini, sto approfondendo alcune voci clamorose.