Tenetevi forte.... Mattia Destro per l'attacco! Napoli, una poltrona per due. Il silenzio di Gasperini è un punto di rottura? Spinazzola stagione finita.

10.04.2018 14:57 di Luca Ronchi  articolo letto 4904 volte
Tenetevi forte.... Mattia Destro per l'attacco! Napoli, una poltrona per due. Il silenzio di Gasperini è un punto di rottura? Spinazzola stagione finita.

Mai fidarsi delle apparenze. In casa Atalanta, ci sono movimenti tellurici pronti a scoppiare tra qualche mese se non prima, ma per la tranquillità dell'ambiente, è giusto che non emerga nulla fino a quando l'Atalanta sarà in piena corsa Europa, ma se la situazione dovesse precipitare, prepariamoci a qualche terremoto.

IL SILENZIO DI GASP- Vi ricordate le uscite pubbliche di Gasperini in cui attaccava con missili terra aria l'operato della società e Sartori? L'avete più sentito lamentarsi? No. 

Bene, come vi avevo scritto, Percassi era andato su tutte le furie, richiamando all'ordine il mister di Grugliasco:"Ora basta attacchi pubblici, se ne parla tra le quattro mura di Zingonia".

Gasperini si è adeguato, è rimasto in silenzio, ha fatto buon viso a cattiva sorte, pensando che la vendetta sia un piatto da servire freddo a giugno. "Io me ne sto zitto, ma a fine anno, se mi arriva una proposta di un top club, la mia avventura nerazzurra finisce qui. Il mercato di Sartori non è piaciuto per nulla: Haas, Cornelius, Gosens, Shimtdh, tutti giocatori impegnati pochissimo o per nulla che io non avevo chiesto" 

NAPOLI- UNA POLTRONA PER DUE-  Gasperini si è adeguato al diktat del padrone, ma ha cominciato a raccogliere le lusinghe di alcuni club in cerca di un mister per la prossima stagione. In pole c'è il Napoli che ha sondato il terreno proprio in occasione della partita di Bergamo vinta dai partenopei per 1-0. Ma in lizza c'è pure Giampaolo della Sampdoria. Anche la Lazio sarebbe interessata al tecnico nerazzurro, così come la Roma in caso di non riconferma di Di Francesco. Più complicata, ma non da escludere la pista Nazionale.

VIA SARTORI?- Gasperini vorrebbe incidere sul mercato, ridimensionando di fatto il ruolo di Sartori a semplice passacarte. Il mister fa un ragionamento logico:"Se vogliamo alzare l'asticella di anno in anno, ci vogliono giocatori di livello e Sartori  è abituato a fare mercati per squadre medio piccole come il Chievo. Ci vuole un altro DS"

Sabatini è libero e con Gasperini ci ha già lavorato, potrebbe essere la carta vincente per tenerlo a Bergamo. 

DESTRO- A proposito di mercato, per l'attacco, proprio Gasperini avrebbe chiesto Mattia Destro. Io non capisco nulla di calcio, ma se c'è un giocatore che non prenderei mai è proprio Mattia Destro. A parte il fatto che è sempre rotto, è davvero tanto scarso, un attaccante da Benevento e nulla più. Però io non capisco nulla, per cui se lo richiede Gasperini fidiamoci, sperando di non essere qui tra un anno a parlare di un flop clamoroso tipo Saudati. 

SPINAZZOLA- Tornando al presente, si allungano i tempi di recupero per Ilicic, mentre sembra finita la stagione per Spinazzola. La Juve vigila...