Atalanta, occhio al ricattino di Spinazzola. Vuole la Juve? Prego, si accomodi, ma.... Intanto il Borussia offre 25mln. L'ingaggio di Gomez, si sta rilevando un boomerang. Laxalt, la Fiorentina prova l'anticipo, prezzo alle stelle.

 di Luca Ronchi  articolo letto 3930 volte
Atalanta, occhio al ricattino di Spinazzola. Vuole la Juve? Prego, si accomodi, ma.... Intanto il Borussia offre 25mln. L'ingaggio di Gomez, si sta rilevando un boomerang. Laxalt, la Fiorentina prova l'anticipo, prezzo alle stelle.

"Non se ne parla", potrebbe essere stata questa la risposta dell'Atalanta ad un possibile ritorno anticipato di Leonardo Spinazzola alla Juve. Muro vero e proprio nonostante il pressing della Juve e del giocatore stesso. Ci sono stati incontri alla fine della settimana scorsa tra i club e diversi contatti anche con l'agente per provare a sbloccare la trattativa ma senza alcun risultato. Non sono mancate nemmeno le frizioni e non mancheranno nei prossimi giorni, ma la posizione dell'Atalanta è chiara: adesso nessun titolare è sul mercato. Spinazzola, dal canto suo, vorrebbe far ritorno invece alla Juve per non perdere subito questa occasione e per avere anche un aumento dell'ingaggio immediato, anche se l'Atalanta sarebbe disposta a ritoccarglielo. Tra l'altro, ci sarebbe anche un'offerta dall'estero - si parla di Borussia Dortmund - da oltre 25 milioni e 3 milioni invece di ingaggio per il giocatore. Tutto ciò creerebbe al momento un situazione di insofferenza per Spinazzola ma l'Atalanta è serena e ferma nella sua volontà di decidere il futuro del giocatore, arrivato la scorsa stagione tramite la formula del prestito biennale e che quindi si prepara a giocare la sua seconda, e probabilmente ultima, stagione all'Atalanta.

L'AGENTE DI SPINAZZOLA GONGOLA- Capite bene che questa situazione, sta facendo gongolare non poco il procuratore di Spinazzola. Lui vuole la Juve, quando fino all'anno scorso era un mediocre panchinaro in B, il Borussia (voce messa in giro ad arte?), offre 25mln più 3mln d'ingaggio, ma l'Atalanta non molla.

Dunque? I nerazzurri, presi per il collo e accerchiati, hanno due possibilità: cedere Spinazzola, non convinto di rimanere, e si sa che la volontà del giocatore è una sentenza, oppure sottomettersi al giochino del procuratore, che ha la porta spalancata per chiedere un aumento dell'ingaggio, soprattutto considerato i 2mln dati a Gomez. 

Quando vi dicevo che i 2mln a Gomez avrebbero creato non pochi problemi all'interno dello spogliatoio, mi riferivo anche a queste situazioni. Il riferimento per gli aumenti degli ingaggi, d'ora in poi, saranno basati sull'ingaggio percepito dal Papu. Perchè lui di 29 anni si e io Spinazzola di 23 anni, Nazionale, cercato dalla Juve e il Borussia devo prendere di meno?

Non è neppure un caso che Freuler non abbia ancora rinnovato e l'Atalanta cerca un centrocampista. 

Se penso che c'è qualcuno (quasi tutti i tifosi) che credono ancora ai giocatori legati alla maglia, mi vien da ridere, ma Il problema non sono loro, ma chi crede ancora a queste cose da anni '50. Vi piace proprio prenderla in quel posto legandovi di volta in volta ad un giocatore.

LAXALT- La Fiorentina vuole Diego Laxalt. Dai timidi interessi per il laterale del Genoa quest'oggi siamo passati ai contatti veri e propri con l'entourage dell'uruguaiano. Domani si inizierà a trattare con il Genoa, che continua a blindarlo, valutandolo almeno 15 milioni di euro. Laxalt peró ora è diventato un obiettivo reale dei viola, visto ch, persi Ilicic e Bernardeschi, la volontà di Corvino sarebbe quella di regalare a Pioli un rinforzo di qualità sia per la difesa, ma soprattutto per la trequarti offensiva. Un ritorno quello tra Pioli e Laxalt, dopo l'esperienza a Bologna del 2013. Si lavora per un trasferimento a titolo definitivo, con l'Atalanta che rimane alla finestra, pronta a prenderlo in caso di uscita (verso Torino) di Spinazzola.