Il mercato dei vostri guru continua: un altro colombiano per l'attacco e tedesco per la fascia. Un classe 2000 del Barcellona, Sportiello-Toro. Anche Sturridge hanno cannato. Ecco perchè ad oggi mercato chiuso. ATTENZIONE!

15.08.2019 08:11 di Luca Ronchi   Vedi letture
Il mercato dei vostri guru continua: un altro colombiano per l'attacco e tedesco per la fascia. Un classe 2000 del Barcellona, Sportiello-Toro. Anche Sturridge hanno cannato. Ecco perchè ad oggi mercato chiuso.  ATTENZIONE!

MARTINEZ- Io ieri vi ho detto come stanno le cose, ma non posso di certo convincere gli altri a non scrivere cagate, compreso il premio nobel del mercato DI Marzio. Secondo Sky l'Atalanta guarda al Sud America per l'attacco. In particolare, al Club America, la squadra dove gioca Roger Martinez . L'attaccante colombiano è infatti nel mirino degli orobici e ha già dato il suo parere più che positivo per un trasferimento.

Il nodo della trattativa è per ora tra i due club: Percassi vorrebbe spendere meno dei 15 milioni di euro richiesti dall'America, che però ha perso per infortunio l'altro attaccante in rosa, il ventiseienne Castillo. La società è al lavoro per trovare un'intesa: dopo Zapata, un altro colombiano potrebbe vestire la maglia dell'Atalanta.

ALLORA, VI FACCIO UNA DOMANDA: L'atalanta ha investito 15mln su Muriel, ha 6 attaccanti e va a prendere un altro attaccante? A questo punto vuol dire che Gasperini ha già bocciato Muriel, basta dirlo con un' intervista pubblica spacca gambe, tipo quella contro Sportiello e il gioco è fatto.

MAX-CAMPANA-  Per l'esterno, spunta Philipp Max dell'Augsburg, ma il club tedesco chiede 20mln, cifre da incubo per l'Atalanta, ma potrebbe andare a sostituire Gosens. Poi altro nome fatto dall'Eco di Bergamo, sarebbe quello di Leonardo Campana classe 2000. Un giovanissimo ecuadoregno di esperienza che interesserebbe pure al Napoli.

SPORTIELLO- Il Torino vorrebbe il prestito di Sportiello, ma l'Atalanta lo cederebbe solo a titolo definitivo. 

Daniel Sturridge, attaccante ormai svincolatosi dal Liverpool, potrebbe trasferirsi in MLS. Su di lui ci sono diverse squadre, ma al momento il DC United sembra aver aumentato il pressing. Secondo la stampa inglese il calciatore è vicino al trasferimento negli Stati Uniti, dopo 218 presenze in Premier League e ben 77 gol. Si allontana l'ipotesi serie A, il giocatore è stato accostato nei giorni scorsi a Bologna e Atalanta.

MANDZUKIC- Altro giocatore che qualcuno ha voluto accostare all'Atalanta è il croato Mandzukic. Su di lui c'è l'interesse del Borussia Dortmund e del Bayern squadra che l'ha lanciato nel grande calcio. Secondo voi, tra queste due squadre e l'Atalanta, cosa sceglierà? Ci vuole un neurone, uno, non due, per capirlo. Lasciando poi perdere l'ingaggio di 4mln che l'Atalanta non potrebbe spendere nemmeno in 3839390 comode rate. 

Stesso discorso si può fare su Llorente che aveva chiesto al Napoli 4mln per 3 stagioni, ora sembra intenzionato a scendere a 2,5 sempre per 3 anni. Tra Napoli e Atalanta, 10 giocatori su 10 sceglierebbero Napoli. Capisco che i tifosi vedono la propria squadra al centro del mondo, ma la realtà è ben diversa. 

MALINOVSKYI- Quanto vi ho scritto ieri, sul mercato chiuso, vale, ma è chiaro che se ci fosse un infortunio grave, l'Atalanta tornerà sul mercato, questo mi sembra superfluo dirlo, ma con i tifosi dell'Atalanta, è bene spiegare tutto bene, perchè alcuni non ci arrivano e se pure Sturridge è una presa per il culo da far passare sotto silenzio, se l'Atalanta torna sul mercato per sostituire Malinovskiy, aprite i cannoni. 

Non so i tempi di recupero dell'ucraino, ma queste sono cose che nessuno può prevedere. Sbaglio?

MERCATO CHIUSO- Aspettando di valutare i tempi di recupero di Malinovskiy, ad oggi il mercato è chiuso. PUNTO! Gasperini si spara? Nessuno lo trattiene a forza, prenda e se ne vada come ha fatto Conte con la Juve qualche anno fa, al primo giorno di ritiro. La società non deve spendere per accontentare i capricci di Gasperini che un giorno dice che vuole una rosa di 16 giocatori e il giorno dopo di 43. Secondo chi deve sborsare i soldi, il vice Ilicic è Pasalic che può giocare pure a centrocampo, il vice Gomez è Malinovsky che nel tempo potrà giocare anche a centrocampo, Muriel potrebbe fare anche l'esterno e al momento parte dalla panchina. In difesa ci sono più giocatori che magazzinieri. Sugli esterni se non parte Reca sono coperti. A centrocampo se non escono Valzania, Pessina, è folle prendere un altro centrocampista. Questi giocatori, non sono Gormiti da mettere nell'armadio e tirare fuori ogni tanto, ma devi stipendiarli, farli giocare, sono costi passivi che non puoi eliminare come ologrammi.

QUESTA E' L'ESATTA FOTOGRAFIA della situazione ad oggi. Se domani si infortunerà qualcuno, o partiranno Zapata, due difensori, Reca, Barrow e Valzania, questo lo sa solo Dio, ma al momento hanno intenzione di restare proprio così e valorizzare i giovani in organico. VOLETE I GIOVANI E I RINFORZI, la classica botte piena e moglie ubriaca. Dimenticatevi la Champions, non hanno messo in conto di passare il turno, mentre se dovessero arrivare terzi, dunque ripartire dall'Europa League, si potrà intervenire sul mercato di gennaio, RISPARMIANDO SOLDI INUTILI ORA, per una squadra più che competitiva in campionato per una qualificazione in Europa, nonostante la forte concorrenza della classe media che si sta decisamente arricchendo ogni giorno che passa.

E' notizia di ieri l'imminente passaggio di BALOTELLI al Brescia per meno di 2mln di ingaggio. Io l'avrei preso domani mattina, soprattutto nell'anno degli Europei, ci saranno molti giocatori che tireranno dietro la gamba, ma molti invece che ne metteranno tre per sperare in una convocazione. Peccato che i tifosi atalantini non vogliono lui o Tonali perchè bresciani, poi si offendono se gli danno dei razzisti. 

ATTENZIONE- Il mercato ad oggi è chiuso, ma la società si aspetta sicuramente la sfuriata di GASPERINI, ma a qual punto, può succedere di tutto. Cedere al mister, oppure potrebbe esserci un terremoto in società. Io non vi ho detto nulla, ma preparatevi a tutto. Qualcuno a Zingonia è di troppo, da una parte un ds che silenzioso, professionale, serio, attaccato al presente e futuro economico dell'Atalanta, dall'altra un egoista bravissimo in panchina ma che del domani dell'Atalanta, se ne fotte altamente. Spendere spendere spendere, magari facendo pure debiti, poi se la ruota gira, chissenefrega, i tifosi e Percassi restano, lui se ne andrà altrove.