"Il palazzo non ci vuole in Europa". Intanto perdono e pareggiano le dirette avversarie (anche per torti arbitrali). Mistero. Percassi alla conquista dell'italia, i tifosi in piazza a sostegno del boccia e di doni. Box in day....

04.04.2019 07:38 di Luca Ronchi   Vedi letture
"Il palazzo non ci vuole in Europa". Intanto perdono e pareggiano le dirette avversarie (anche per torti arbitrali). Mistero. Percassi alla conquista dell'italia, i tifosi in piazza a sostegno del boccia e di doni. Box in day....

"Pòta figa, non ci vogliono in Europa", "Vero pòta, òl palasso non ci vuole", "Guarda che siede Luca Percassi nel Palazzo"... "Eh boh pòta, ma non ci vogliono". Fine. Questo è il riassunto di uno dei tanti dialoghi con un tifoso dell'Atalanta. Poi vi lamentate se vi danno dei cavernicoli sottosviluppati. Per carità, ripeto per l'ennesima volta, non tutti eh, conosco tifosi che andrebbero clonati, ma purtroppo non scrivono sui social e quando gli parli di arbitri, var, o complotti, si mettono a ridere, mandando bellamente a fanculo il 90% dei tifosi che "ragiona" in questo modo. Ossessionati dall'arbitro, dal palazzo, da Doveri che usa lo stesso metro di giudizio con tutte le squadre, ma solo voi siete riusciti ad infamarlo, fino a non farlo più arbitrare a Bergamo. Allucinante. Siete vergognosi, bifolchi, avvelenatori di pozzi. 

Ma la colpa non è vostra, è anche di doni che vi ha inculcato una mentalità anti sportiva, meschina, farabutta, in cui volete vincere solo rubando, sennò è colpa dell'arbitro, dei cartellini scientifici o degli avversari che fanno un fallo in più. Vi rendete conto quanto siete capre? Ieri era il compleanno di doni e siete corsi tutti a leccargli il culo facendogli gli auguri sui social. peccato che vi ha fottuto soldi, emozioni, rischiando di mandarvi in C (vi hanno salvato il culo peggio della Lazio di Cragnotti), ma siete degli zerbini. Tra ladri ci si intende. Doni e boccia, i vostri idoli. Detto tutto

Non ci fosse la controprova delle vostre minchiate, passi, ma ogni domenica l'Atalanta vince e le altre concorrenti perdono e pareggiano, magari pure penalizzate da torti arbitrali che non vedono falli di mani o mezzi rigori che per voi, diventerebbero oggetto di discussione per un mese. Ma non dovevano favorire le grandi e il Bilan? Siete capre e capre resterete. 

PERCASSI E SOCIETA'- Siete la peggior razza del tifo italiano, ma per contro la società e la squadra sono il fiore all'occhiello stimate e lodate da tutte per i risultati e soprattutto per la gestione. 

Percassi sta portando avanti una gestione all'americana, con prospettive a lunga scadenza come lo stadio nuovo, l'acquisizione di un sacco di marchi internazionali come Starbucks, Victoria Secret, Dmail etc etc. Sono tutti investimenti privati che coinvolgeranno poi anche l'aspetto sportivo. 

Per non parlare della gestione dello spogliatoio. Gasperini spesso e volentieri andrebbe internato per certe dichiarazioni, ma non è mai uscito uno spiffero di un attrito, di un litigio, di musi lunghi dallo spogliatoio. Ora fino a fine maggio, l'Atalanta la metterò in soffitta nella mia scala di interessi e priorità, meglio così, almeno non sento più i ragli dei tifosi, i peggiori d'ITALIA di gran lunga per complottismo, vittimismo, alibi, piagnistei frutto di menti malate, frustrate  e sfigate. Intanto c'è Roberto Belingheri, Zapperi e in parte Malnati, a vigilare sulle vostre menti bacate. 

Ma d'altronde da una tifoseria che scenderà in piazza a sostenere il Boccia, un delinquente pluricondannato, cosa bisogna pretendere? Assurdo dare l'autorizzazione, ma ancora più folle è che andrete tutti a leccarglii piedi. Rappresenta chi? Chi l'ha eletto? boccia libero da cosa, da chi? Allo stadio non entrerà mai più, ve lo dico con la massima certezza. Appena gli scadrà questo daspo, è pronto già un altro, tranquilli. Mettetevi il cuore in pace, il vostro idolo lo potrete vedere solo in cartolina o raffigurato su un crocifisso.... Pazzesco...

BOX IN DAY- Il calcio italiano, aveva copiato per sbaglio una cosa giusta dall'inghilterra: il box in day. Le partite da giocare prima di Natale e capodanno. Stadi pieni, grande successo di ascolto, ma cosa ha fatto la Lega calcio? Marcia indietro, stop, si torna al 2016. Il motivo è che i giocatori hanno diritto al riposo e le feste vanno santificate. Scusate, voi credenti, se giocano il 23 e il 30 dicembre, vi sentite offesi nella vostra intimità cattolica cristiana? I giocatori non avevano lo stesso più di 10 giorni di riposo (sai che lavoraccio giocare...), se facevano la sosta a gennaio? Chi si lamenta del calcio spezzatino, non ha capito una mazza di come il calcio ha bisogno come l'ossigeno dei diritti tv, ma perchè togliere il Box in Day? Mistero, ma in effetti a voi interessa solo il var, l'arbitro, Doveri, Sulas, il boccia libero e doni da reintegrare in società, tutto il resto non tira le menti bacate.