L'Uefa ha aspettato che un patrimonio del calcio si mettesse in ordine, ora lo è. Leonardo segno di una società forte. Facile vendere le società a metà prezzo concordando la serie B con i tifosi.

23.07.2018 12:02 di Luca Ronchi  articolo letto 2720 volte
L'Uefa ha aspettato che un patrimonio del calcio si mettesse in ordine, ora lo è. Leonardo segno di una società forte. Facile vendere le società a metà prezzo concordando la serie B con i tifosi.

I motivi del ritardo della sentenza? GIUSTE E SACROSANTE COME LO SCONTO DI PENA! L'Uefa ha giustamente aspettato che il Fondo Elliot eliminasse il cancro cinese per stabilizzare i conti e poter nel giro di tre anni, riportare il Milan ai vertici. Se ci riuscirà o meno, non lo sappiamo, ma quanto meno finalmente c'è una società con nomi e facce reali. I conti sono in ordine, il mercato lo porterà avanti un signore come Leonardo, con il sogno Antonio Conte.

L'ARRIVO DI LEONARDO, E' IL SEGNO DI UNA SOCIETA' che a differenza della altre, non è scesa a compromessi con gli ultras. Settimana scorsa, la Curva Sud del Milan, capitanata dal nonno Barone (70 anni ed è ancora li a fare il Boccia di turno), aveva emesso un comunicato feroce contro Leonardo e a favore di Mirabelli e Gattuso. 

Tranne la Roma, qualunque società, avrebbe evitato di far entrare Leonardo in società, l'attuale Milan si è invece di mostrata società con le palle. FANCULO GLI ULTRAS, QUI DECIDIAMO NOI! Ha rotto con il passato cacciando FaLsone e MiraBalle, iniziando un nuovo corso. E tutto questo non dovrebbe essere premiato?

GIUSTIZIALISTI ATALANTINI, avete fatto una figura meschina in tutta Italia. La vostra simpatia, ha davvero perso molti punti dopo questa vicenda. Per fortuna nelle ultime ore ho evitato di leggere social e non seguirò trasmissioni tv zerbine con tifosi in giacca e cravatta pronti a sputare sentenze senza aver letto uno straccio di riga di tutta la vicenda.

Non vedevano l'ora di  poter scaricare le loro frustrazioni contro il Milan, quando con la vicenda calcioscommesse, l'Atalanta avrebbe meritato la radiazione dal calcio professionistico ed è stata chiaramente protetta con una grande vergognosa amnistia. VOI CHE VI PERMETTETE DI FARE MORALI AGLI ALTRI? dai evitate di farvi ridere dietro dal mondo. Spero che tra di voi ci siano persone ragionevoli e capiscano davvero come sono andati i fatti. 

INSOMMA, DOPO UN ANNO, CI TROVIAMO DI FRONTE AD UN ALTRO MILAN, molto più solido della vostra amata Inter e Roma con cui fate operazioni di mercato molto trasparenti tipo la vendita di bambini a 10mln per aggirare i parametri del Fair play finanziario. Ma solo i tifosi atalantini, rancorosi, invidiosi, vittime, nazional populisti, non l'hanno capito a differenza di tutto il mondo del calcio. 

Grazie al fondo Elliott, il Milan ha un futuro segnato,  poi si venderà al migliore offerente ed ecco che Elliott ha fatto l'operazione, calcistica del secolo. Ha aspettato che Mr Li mollasse l'osso per riprendersi una società gloriosa come il Milan a 300 mln. Se va male, al terzo anno, lo vende a 750 milioni di euro. MR LI DEVE PAGARE E SPERO PAGHERA' PESANTEMENTE SE LA PROCURA DELLA REPUBBLICA, vorrà vederci chiaro su questo personaggio che ha speso 700 milioni e in un anno ha perso l'investimento fatto per non aver ricapitalizzato a 32 milioni di euro.

 Il Presidente Scaroni è garanzia per il presente e futuro. Un grande manager alla guida di un grande club. Il Milan ai milanisti... ma quelli intelligenti. 

VENDITE SULLE SPALLE DEI TIFOSI- Capite che non è semplice effettuare queste operazioni in pochi giorni, ma questo i tifosi atalantini non lo sanno, sono intenti solo a vedere il marcio e il complotto ovunque. 

Facile vendere una società ( esempio a caso.....), a metà prezzo, perchè i potenziali acquirenti si mettono d'accordo con i capi ultras per andare i B e prelevare la società a metà prezzo. Ma questo gli atalantini che pagano l'abbonamento per vedere un calcio pulito e hanno il poster del Boccia di turno in camera, non lo sanno. 

SVEGLIATEVI, RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA e se per una partita potete dire la vostra senza pericolo di smentita, in questi argomenti evitate di aprire bocca. Meglio stare zitti e dare la sensazione di essere stupidi che parlare e darne la certezza. 

DA OGGI NON NE PARLERO' PIù!