Manca l’incipit della richiesta. Giustizia e verità anche per…. Rispondo ai soliti noti.

04.03.2019 08:44 di Luca Ronchi   Vedi letture
Manca l’incipit della richiesta. Giustizia e verità anche per…. Rispondo ai soliti noti.

Per l’ennesima volta mi tocca rispondere a quelli che ormai leggono ciò che vogliono leggere quando esprimo un opinione.

Ci sono due versioni in campo (tifosi-questura di Firenze), giusto? Ci siete arrivati fino a qui, o devo scriverlo in inglese, spagnolo, aramaico bergamasco? Bene, ci sono due versioni e NON HO MAI PRESO NESSUNA POSIZIONE A DIFFERENZA VOSTRA. Chiaro? Ho espresso ad alta voce un DUBBIO LEGITTIMO come è nella natura dell’essere umano dotato di un neurone funzionante. Il pullman fermato, guarda caso, è stato quello del direttivo della Curva Nord degli ultras più accesi, non uno composto da Sulas, Malnati, Serina, Belingheri e Zambaldo che impenna con la corriera.

Se uno studente prende sempre 4 in una materia e poi una volta prende 10, può sorgere il sospetto che abbia copiato? 

Può sorgere il sospetto che qualcosa da parte di gente che ha spaccato il naso a un funzionario della questura armati e travisati da sciarpe (solo a pensarlo, mi manderebbero in una cella di sicurezza per 2 notti con denuncia incorporata e corporale), e che per anni ha fatto le peggio cose, possano aver commesso?

Non mi sembra che negli anni ci sia stato un comportamento sempre lineare da parte di questa feccia. Se poi vi dà fastidio che li chiamo delinquenti, teppisti, fetenti, rifiuti tossici per l’Atalanta e per voi tifosi per bene che leggete, ditemi voi come chiamarli dopo quello che hanno fatto per 30 anni.

Esiste un reato d’opinione o solo per voi valgono le sentenze definitive dopo 24h per due filmati? Non vi viene il sospetto che se devo filmare un episodio del genere, essendo dalla parte della presunta parte lesa, riprendo quello che più mi interessa riprendere. O no? Le immagini possono falsificare la realtà in modo spudorato. Ci sono esempi clamorosi nella storia per fatti ben più gravi. Pensate che si mettono tutt'oggi in dubbio le immagini dello sbarco sulla luna. 

LE TESTIMONIANZE- Prendo per buona la testimonianza degli autisti, ma vi lascio solo un dubbio: se io dico che la polizia ha fermato il pullman per nulla, ho la certezza del risarcimento danni, in caso contrario, le colpe non sarebbero così chiare, il danneggiamento del mezzo può essere stato causato da altri fattori di sicurezza e resistenza da parte degli ultras. Sono domande che una persona obiettiva, non prevenuta, si pone, ma la cieca passione e l'interesse di parte, vi ha offuscato un po’ il lume della ragione. Come al solito, nascono due curve ultras per ogni cosa: giustizialisti e garantisti.  Se penso che c’è gente che difende a spada tratta boss mafiosi arrivando ad insultare la polizia che li arresta,  non mi sorprende più nulla della follia mentale di certa gentaglia.

VERITA’ E GIUSTIZIA, MANCA UN PEZZO

Bene, aspettiamo verità e giustizia come chiedono gli ultras, ma la loro premessa, come al solito, è stato fatta passare sotto silenzio:Oggi a Bergamo, domani chissà, basta abusi di potere…”. ALT!!! Allora avete già sentenziato che c’è stato un abuso di potere? Dunque giustizia e verità l’avete già decisa voi? Le sentenze si commentano, ma si rispettano, voi non avete atteso nemmeno un nano secondo per SPUTARE ODIO CONTRO LE FORZE DELL’ORDINE.

Attenzione a sottovalutare questo aspetto. Le Brigate Rosse attaccavano con predeterminazione la Polizia e Carabinieri visti come potere dello stato oppressore. Si parla di allarme fascismo, quando Casa Pound ha pigliato lo 0,7%, praticamente nemmeno loro si sono votati, mentre qui si sta sottovalutando un aspetto molto preoccupante che è quello dell’odio contro le forze dell’ordine.  Gli ultras violenti sono una manica di coglioni, in gruppo si sentono leoni, poi appena arrivano in questura piangono e vogliono la mamma, non sono certo dei pericolosi eversivi presi singolarmente, ma in certe piazze ultras e criminalità vanno a braccetto e il sodalizio potrebbe diventare esplosivo. E' NOTIZIA DI OGGI CHE UN NOTO capo ultras della Juve, è stato arrestato per un massiccio traffico di droga affiliato a boss mafiosi. Un soggetto definito "estremamente pericoloso". Occhio. Vogliamo sconfiggere i terroristi e non riusciamo a eliminare fisicamente per sempre 300 soggetti inutili da ogni stadio. Mistero.

VERITA’ E GIUSTIZIA PER….- La cosa che mi ha mandato letteralmente in bestia, è il terremoto mediatico che ha creato questa situazioni che non tende ad affievolirsi, lasciando spazio davvero alla giustizia. GIUSTISSIMA LA CRONACA, LEGITTIMA LA RICHIESTA DI ACCDERTARE LA VERITA', ma si continua a dare voce alla pancia populista giustizialista. Gente che PER ANNI E’ STATO PASSIVA E IN SILENZIO di fronte a guerriglie urbane, agenti feriti, istituzioni insultate e minacciate, giornalisti aggrediti, oggi si indigna e alza la voce per SPORCHI INTERESSI PERSONALI.

Dai giornali che devono vendere, al politico in campagna elettorale (Belotti in perenne conflitto) e udite udite, persino Percassi che PER SECOLI NON HA MAI DETTO UNA PAROLA DI CONDANNA CONTRO CERTI EPISODI gravissimi successi fuori dallo stadio nei confronti delle forze dell’ordine, o contro gesti ignobili nei confronti della questura e giornalisti (Scarpellini menato dal boccia, qualcuno ha osato dire che se l'è meritato!!). MAI UNA PAROLA SE NON:Fate i bravi” per poi recarsi alla Festa della Dea organizzata da questi criminali. Vi ripeto: ogni euro che voi date a quella festa, finisce nelle tasche degli avvocati che devono difenderli per le loro follie. Siete complici, foraggiate la violenza

 Di Paollotta, Preziosi, Lotito, Galliani che hanno avuto il coraggio di mandare davvero a fanculo la frangia dei violenti, ce ne sono troppo pochi e finiti sotto scorta.

Politici che stanno ben coperti quando c'è da condannare le violenze ultras o quando c'è da esprime solidarietà alle forze dell'ordine, giornalisti e poi oggi si ergono a paladini degli ultras cavalcando l'onda populista. E' UNA VERGOGNA, ALTROCHE' BALLE! Sono il primo a volere la verità, a volere giustizia per quei tifosi che probabilmente sono stati coinvolti per colpe di altri, ma è come si sta affrontando la situazione che è una follia. Il corteo ultras era già una sentenza? PERCHè NON L'AVETE FATTO PER LE AGGRESSIONI agli agenti delle forze dell'ordine, GIORNALISTI, per il tifoso morto per colpa della vostra stessa mano violenta? O per quel signore preso a sberle che si è permesso di dire al vostro capo di non sporcare i muri di Via Borgo Santa Caterina? "Eh pòta per 'ste cagate...". Ah certo, quello che vi fa comodo è da portare davanti alla giustizia divina, mentre 30 anni di guerriglie, sono una semplice scazzottata. 

 GASPERINI è l’ultimo della lista dei personaggi che preferiscono stare in silenzio ed evitare domande scomode mandando avanti i suoi vice. Il mondo del calcio è omertoso, preferiscono il silenzio per quieto vivere. Una coincidenza che a parlare alla viglia di Atalanta-Fiorentina ci sia andato Gritti. Tra ultras e Chiesa, giornalisti seri l'avrebbero messo spalle al muro, ma in quella e in altre sale stampa, sappiamo come funzionano le cose. 

VORREI VERITA’ E GIUSTIZIA pure per le scritte orribili contro il questore e la digos apparse nel sottopasso del rondò delle valli. Vorrei verità e giustizia per il bus degli juventini preso a sassate in viale Giulio Cesare (30 infami bastardi incappucciati finiti nel buio), vorrei verità e giustizia per il Van dei tifosi della Roma con vetri frantumati e occupanti feriti. Niente? 4 cani sciolti? Mentre se un poliziotto sbaglia, E’ TUTTA LA POLIZIA INFAME ASSASSINA DA INSULTARE. Le responsabilità sono personali, l’agente che sbaglia ha sempre pagato, anche nel caso Cucchi che tirate in ballo in modo strumentale e vergognoso, se pur con una lentezza allucinante, prima o poi la giustizia ci arriva. Rompete le balle alla Fiorentina perchè parla di Astori a ogni partita arrivando a condizionare gli arbitri (siete malati gravi), poi UTILIZZATE Cucchi per scagliarvi contro le forze dell'ordine. Bastardi! 

Chissà perché però voi violenti per futili motivi, vi trincerate sempre dietro al branco infame. Quando viene preso qualcuno la classica frase””Io????? Pòta non o (senza h), fato negòt”. Il boccia è stato colpito da daspo e sorveglianza speciale perché sta sulle palle. Giusto? Se per questo è pure simpatico e socievole quando è sobrio. Ha sicuramente doti di leader carismatico, buttata letteralmente nel cesso. Ha scelto la strada della violenza rispetto a quella del tifo fatto di passione, colori, unione, amicizia, rispetto.  Da un grande potere scaturisce una grande responsabilità. Lui l'ha gettata al vento. 

Ora sarebbe davvero auspicabile che si tornasse a parlare di calcio giocato, basta polemiche, insulti, sospetti, complotti, pregiudizi folli.,

P.S- Non c’entra nulla, ma ieri sera nell’occasione dell’espulsione di Meret per un fallo (o tentativo), su Ronaldo, si sono scatenate le solite polemiche folli contro la “Rubentus”. Sono arrivato alla conclusione che COME IN TUTTE LE COSE, E’ L’IGNORANZA E LA CHIUSURA MENTALE CHE PORTA GUERRE, ODIO, INCOMPRENSIONI. Bastava conoscere semplicemente le 4 regole del calcio e la discussione non sarebbe mai nata: espulsione GIUSTA E SACROSANTA. PUNTO!

 A Proposito di Var, non oso immaginare cosa avreste fatto voi al posto della Spal. Loro si che hanno il diritto a protestare in modo civile, non voi e credo nessun altro tifoso. Se il Torino non subisce gol da 6 partite e il Milan solo 3 nelle ultime 10, non è colpa del Var se stanno volando.... Vi state rovinando degli anni storici per la vostra follia mentale ossessionata dagli arbitri, complotti, var. Mai visto tifosi così, mai. Invece di riconoscere le qualità stratosferiche di Chiesa, lo insultate per una simulazione che è capitata a tutti i giocatori del mondo. 

Brutta bestia l’ignoranza, ma vi fa comodo tenere il popolo bue per dar sfogo alle sue frustrazioni. Senza calcio sarebbe gente persa, inutile, sfigatella, infelice, magari presi pure per il culo dalla moglie. Cioè, mi rivolgo a persone sane e civili (sono in maggioranza per fortuna), se vostro padre scrivesse a un giornalista insultandolo oppure su Facebook,  sinceramente, come lo vedreste? Io mi vergognerei brutalmente, lo rinnegherei. Solo il pensiero mi mette tristezza e imbarazzo. Eppure ci sono persone di 40-50 anni che mi scrivono per insultarmi. Per fortuna dopo le prime 3 parole mando l'indirizzo ai carabinieri per segnalarli e poi li mando nell’umido delle mail, non li sento più come quel piscitello69 di qualche giorno fa, poi ci penso e mi immagino che vita infelice possono avere, senza insultare il sottoscritto, magari picchierebbero la moglie o i figli e allora mi sento più sollevato.