Più ignoranti che mai, lo scontro con la questura è totale. I tifosi civili con le forze dell'ordine. Abolita la tessera del tifoso, ora come faranno a fare le vittime?

 di Luca Ronchi  articolo letto 2996 volte
Più ignoranti che mai, lo scontro con la questura è totale. I tifosi civili con le forze dell'ordine. Abolita la tessera del tifoso, ora come faranno a fare le vittime?

Sulla pagina Facebook della curva, è apparso questo post poco prima della partita disputata a Zingonia contro il Novara

CONDIVIDIAMO E PASSIAMO PAROLA

"Atalanta- Novara, 2 Agosto, 18.00 del pomeriggio, un caldo infernale, una partita a rischio zero per l'ordine pubblico e la questura che si inventa questa volta?
Steward, perquisizioni all'entrata, reparto celere e digos al completo.

UNA VERGOGNA! l'ennesima provocazione di una questura che ha un unico interesse, alimentare rabbia e tensione.

Cuocete sotto il sole e godetevi l'ennesimo teatrino!

Ps: a pochi metri dal centro sportivo c'è un area a forte rischio di criminalità ma comunque per voi è più importante CONTROLLARE i tifosi ATALANTINI!

VERGOGNATEVI!"

Al di là del solito benaltrismo odioso, ormai diventato un loro marchio di fabbrica, sono proprio ignoranti incalliti fino al midollo. invece di essere contenti che ad ogni manifestazione sportiva, se pur piccola, ci siano controlli per evitare qualsiasi episodio che possa creare situazioni di pericolo, rompono le palle alle forze dell'ordine che, alle 17 di un mercoledi pomeriggio, vorrebbero essere ovunque, tranne che sotto il sole cocente di Zingonia come questi malati. 

Invece di offrirgli una bottiglietta d'acqua per il servizio, li prendono pure per il culo. Poi se per caso fosse entrato uno spacciatore (forse è per questo che  si sono incazzati della presenza della Polizia), o un pazzo pronto a compiere qualche gesto scellerato, cosa avrebbero detto? Si occupano dello spaccio alle torri di Zingonia e non presidiano l'ingresso di una manifestazione con 1-2.000 persone. Sono una contraddizione unica. 

Scrivono Condividiamo e passiamo parola. A chi? Come una setta degli incappucciati, vi usano per le loro farneticazioji, filmando e fotografando come dei paparazzi ciò che fanno le forze dell'ordine (possono farlo??!). Ma che tristezza.... Bambinoni di 30-40-50-60 anni che si mettono a fare la guerra con le pistole ad acqua.

Ma voi dovreste leggere i commenti sotto dei vari utenti. gente che offende le forze dell'ordine, restando bellamente impuniti. 

Sono o no delle capre senza appello? Battono tutti per distacco. 

ABOLITA LA TESSERA DEL TIFOSO- Si va verso l’abolizione progressiva con la possibilità, fin dalla prossima stagione, di poter acquistare i biglietti negli stadi anche per le trasferte e pochi minuti prima del fischio d’inizio. Ferma restando la possibilità di restrizione da parte dell’Osservatorio per le manifestazioni sportive per le partite ritenute a rischio. È l’apertura del Viminale, di comune accordo con il ministero dello Sport, la Figc e il Coni, che sarà annunciata venerdì in una conferenza a via Allegri a cui prenderanno parte anche il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, il numero uno del Coni, Giovanni Malagò, il ministro Luca Lotti e il ministro dell’Interno Marco Minniti. Il protocollo d’intesa verte sulla fruizione degli stadi di calcio e si intitola «Il rilancio della gestione, tra partecipazione e semplificazione»: «Dopodomani - ha rivelato Malagò - ci sarà un incontro promosso dai massimi vertici delle autorità, dal capo della Polizia, e dal capo dell’Osservatorio Daniela Stradiotto, penso ci saranno delle novità per la prossima stagione».

Oddio e ora? Come faranno i piangina della tessera ad accusare che il mondo intero ce l'ha su con loro? La tessera del tifoso, introdotta per colpa di questi delinquenti, penalizzava il 99% dei tifosi civili. Dovrebbero lasciarla per tutti gli ex daspati.