Precisazione (non) ufficiale dalla società. Un commento social interessante. Ecco perchè Gasp ha potuto fare questa sparata. Un allenatore ti cambia la storia, ma tantissimi possono migliorarla.

16.08.2018 12:04 di Luca Ronchi  articolo letto 5500 volte
Precisazione (non) ufficiale dalla società. Un commento social interessante. Ecco perchè Gasp ha potuto fare questa sparata. Un allenatore ti cambia la storia, ma tantissimi possono migliorarla.

Se il giramento di balle rendesse ricchi, potrei regalare Messi all'Atalanta e avanzerebbero pure altri soldi. Mi irrita che una persona possa dire la sua liberamente e l'accusato, per il bene dell'Atalanta, stia zitto senza diritto di replica. 

Bene, la precisazione non vuole essere ufficiale, ma SIA CHIARO A TUTTI UNA COSA: se oggi dovesse arrivare Rigoni, non è una conseguenza delle dichiarazioni di Gasperini, perchè la società è da 2 mesi che ha chiesto il giocatore allo Zenit, ma hanno sempre trovato la porta chiusa, però ora, con la probabile eliminazione dei russi dalle coppe, si potrebbero riaprire le trattative. La stessa cosa con Zapata. I nerazzurri hanno aspettato fino all'ultimo momento utile per entrare nella trattativa tra Sampdoria e i cinesi e appena ha saputo che il giocatore preferiva restare in Italia si è inserita. Non è stato Gasperini ha muovere la società sul mercato, ma solo una coincidenza. 

Complice il giorno di assenza dei giornali nelle edicole, mi sono dedicato alla "difficile" lettura dei social, in merito alle dichiarazioni di Gasperini. Sulla pagina di Cesare Malnati, grazie anche alla sua gestione molto attenta e severa, si trovano i commenti più interessanti e non perchè la pensano come me o come Cesare, uno dei pochissimi giornalisti obiettivi a livello locale, ma perchè ci sono commenti civili, di persone dotate di cervello per ragionare con la loro testa e anche i commenti contro, sono fatti con il massimo rispetto e civiltà.

Un commento in particolare però mi ha dato  uno spunto di riflessione a cui vorrei rispondere (questo deve essere lo scopo dei social, non gli insulti!!!), perchè mi è sempre piaciuto fare del blog un punto di incontro per discutere civilmente sui vari temi calcistici inerenti all'Atalanta e le uscite del Gasp, se pur non condivisibili, fanno comunque riflettere e discutere.  Però purtroppo, ho dovuto chiudere le lettere dei lettori per colpa di alcune bestie che avevano scambiato il Blog, come sfogatoio personale. Alcuni riescono comunque a scrivermi, perchè hanno il mio indirizzo personale. Una minoranza selezionatissima. 

UTENTE- A chi dice che ha esagerato dico: 1) secondo voi non ha provato già a lavare i panni sporchi in casa? 2) per merito di chi abbiamo fatto plusvalenze da oltre 150 milioni in 2 anni 3) se Sartori non da ascolto a Gasp e’ colpa solo di Sartori o dei Percassi che fanno finta di non sapere 4) i pagamenti gonfiati per giocatori come Eguelfi Bettella e Carrara, come e quando rientrano? 5) chi ha fatto vedere il miglior calcio di sempre a Bergamo?!?

PANNI SPORCHI- Certo che ne avranno discusso a giugno se non a maggio, sulla programmazione del mercato e della stagione che sta per iniziare. Probabilmente sono state fatte promesse che secondo Gasp non sono state mantenute, ma ditemi,  quante squadre secondo voi riescono a realizzare il 100% degli obiettivi di mercato? Persino la Juve vorrebbe Milinkovic Savic, ma probabilmente non riuscirà a prenderlo, gli manca una punta di ruolo alla Icardi, ma secondo voi hanno fatto un mercato triste?

Ripeto, non discuto la critica personale del Gasp, ma i modi con cui è stata fatta. La sensazione è che si è potuto permettere di renderla pubblica, forte di parole dette a giugno  dalla società, probabilmente non mantenute. Qualora la società uscisse con un comunicato contro le parole del mister, lui potrebbe rincarare la dose, mettendo sul piano tutto ciò che si sono detti a giugno. Questo però vorrebbe dire rottura definitiva. 

Detto questo, mi sembra che la rosa, non si sia affatto indebolita. C'era un grosso problema in attacco e lo si è ampiamente risolto con Zapata, un investimento che potrebbe risultare il più oneroso della storia nerazzurra. La partenza di Cristante, sostituita da Pasalic, non proprio un ciarlatano della pedata. Vuole le alternative e le ha a centrocampo  in Pessina e Valzania. Voleva Modric come alternativa? In attacco Tumminello, Barrow, Ilicic, Cornelius, Gomez e se arrivasse Rigoni, ci sarebbe da godere. In difesa, se Varnier si è fatto male e Djimsiti non lo vuole nessuno, che colpe ha Sartori se non proprio quella di aver acquistato Djimsiti?

Reca? Beato chi già lo considera più scarso di Spinazzola. Io non so nemmeno che faccia abbia. Se volete aspettare almeno un nano di secondo di partita, forse ve ne sarebbe grato lo stesso Reca. Su Tumminello, il giocatore è bravo, ma avrei tenuto Capone e risparmiato quei 5 mln. Ma se la comunicazione Atalanta è a monosillabi da caverna, si possono fare solo supposizioni. 

PLUSVALENZA- Vero, Gasperini ha valorizzato certi giovani e qui nessuno ha mai detto che il mister sul campo è scarso. Però quei giocatori sono frutto del vivaio, li ha presi qualcuno che a Zingonia ci lavorava da 30 anni, non Gasperini ed è stato bravo Percassi a vendere degli zerbini al prezzo di tappeti Persiani. Diciamo che Gasperini ha notevoli meriti, ma è un lavoro di squadra che alla fine porta a certi risultati complessivi. 

SARTORI- Ovvio che Gasperini se l'è presa con l'anello debole della società. Avesse fatto un attacco così diretto a Percassi, oggi Gasperini sarebbe rimasto davanti alla tv a vedere il ritorno dell'Atalanta in tv. I due non sono mai andati d'accordo e forse ora ve ne siete accorti anche voi che mi accusavate di destabilizzare l'ambiente. Io destabilizzo? Ahahah, manco il mio cane riesco a destabilizzare con 2 crocchette. 

BETTELLA-CARRARA- Ora lo dicono tutti, ma sono stato il primo a dirvi che i 14mln investiti per due bambini per far un favore all'Inter, gridavano vendetta, ma voi eravate troppo impegnati a piangere per la sentenza Uefa ul Milan e vi hanno fatto il magheggio finanziario sotto il naso. Indignatevi per cose serie, non su cagate.

BEL GIOCO E PESO ALLENATORI- Premesso che mai nessuno ha discusso la bravura di Gasperini allenatore (dell'Atalanta...), ma non è che l'Atalanta è nata con Gasperini e morirà dopo di lui. Ci sono allenatori che cambiano in meglio UN PERIODO STORICO di una società, ma poi altri lo migliorano.

Vedi Conte alla Juve.,arrivato dopo anni di settimi posti, ha vinto al primo anno. Poi è arrivato Allegri e sulle basi del lavoro di Conte ha migliorato ulteriormente la situazione. Mourinho dopo Mancini, Zidane dopo la decima di Ancelotti, gli allenatori del Barcellona dopo Guardiola e via dicendo. 

Gasperini ha sicuramente gettato le basi per un'Atalanta 3.0, saltando quella 2.0 che sarebbe dovuta arrivare con lo stadio nuovo. Però dopo di lui, non arriverà Luca Ronchi ad allenare la squadra, ma un allenatore magari con esperienza internazionale, tipo un Ancelotti al Napoli che nessuno avrebbe mai pensato potesse arrivare.