Rinviata per "incolumità dei giocatori". Ridicoli, il calcio si conferma sport di fhighette viziate. I tifosi zitti e muti.

25.02.2018 19:37 di Luca Ronchi  articolo letto 2405 volte
Rinviata per "incolumità dei giocatori". Ridicoli, il calcio si conferma sport di fhighette viziate. I tifosi zitti e muti.

Juventus-Atalanta rinviata per impraticabilità di campo? Macchè! Bisognava preservare l'incolumità dei giocatori. Poverini.

Solo nel calcio accadono queste cose da fighette dello sport professionistico. In altre discipline, ricordo di partite di Football americano giocate a -20° e di contatto fisico ce nè molto di più del calcio. Così come nel ciclismo, ci sono corse di 7 ore sotto la neve (Milano-Sanremo di qualche anno fa), con discese ghiacciate, percorse su due ruote di 23-25 millimetri! E se qualche corridore si rifiuta di correre, viene pure sanzionato. 

Insomma, ancora una volta, il calcio ha dato dimostrazione di strafottersene dei tifosi provenienti da Bergamo da altre città per vedere la partita, ma hanno prevalso gli interessi delle due società, soprattutto quelli dell'Atalanta che avrebbe schierato addirittura Melegoni al posto di Cristante e solo due titolari del giovedi di coppa. Evitata una goleada, ma ai tifosi chi li rimborsa?