Soriano, Castro, Krunic, Jankto, i tifosi non capiscono, Gasp tace. Ora si punta Soucek. Milan vendi Maldini (junior) a 25mln come l'Inter, cosa c'è dietro i Bettella? Ritiro chiuso, che autogol clamoroso. Due storie tristi....

03.07.2018 11:41 di Luca Ronchi  articolo letto 4324 volte
Soriano, Castro, Krunic, Jankto, i tifosi non capiscono, Gasp tace. Ora si punta Soucek. Milan vendi Maldini (junior) a 25mln come l'Inter, cosa c'è dietro i Bettella? Ritiro chiuso, che autogol clamoroso. Due storie tristi....

Novità importanti in casa Samp: passi avanti per Jankto e accordo con l'Udinese per un prestito con obbligo di riscatto a 15 milioni, più percentuale sulla futura plusvalenza. La chiusura dipenderà da un eventuale rilancio del Valencia domani. 

ORA IL TIFOSO MEDIO (e non solo), si chiede: a 3 giorni dall'inizio del ritiro abbiamo perso Cristante, Spinazzola, Caldara e sono arrivati 4 giovanotti di prospettiva e un perfetto sconosciuto come Reca. E poi? ZERO! 

Il tifoso si chiede com'è possibile perdere Jankto, facendoselo sottrarre dall Samp (non dalla Juve tanto per intenderci), ma qui mi tocca fare una precisazione che a molti darà sicuramente fastidio. L'Atalanta, a differenza della Samp, Fiorentina e Torino, è vista ancora come la Provinciale buona per i giovani o per rilanciarsi, ma non per giocatori affermati come Jankto che preferiscono altre piazze più blasonate per storia, tradizione, tifo, strutture e disponibilità economiche. La Samp, così come Torino e Fiorentina non hanno tetti di spesa o d'ingaggio che ha l'Atalanta. QUESTA E' LA REALTA' OBIETTIVA, IL RESTO E' TIFO.

UNO A UNO, PERSI TUTTI- Jankto è l'ultimo dei possibili obiettivi sfumati, perchè si era partiti da  Soriano e Castro, primi obiettivi dell’estate nerazzurra, sfumati via, poi altri quattro: Soucek e Lerager sono mediani alla De Roon e andrebbero ad allargare il ricambio in mezzo, Jankto e Krunic trequartisti e servirebbero per colmare il buco lasciato dalla partenza di Cristante.

KRUNIC- E poi c'è Krunic, difficilmente arriverà, in quanto l’Empoli non vuole privarsi del suo gioiello. CIOE', L'EMPOLI, NON IL REAL MADRID, CON TUTTO IL RISPETTO. L'Empoli fa benissimo a fare muro, ma il giocatore? Scegliere di restare in Toscana rifiutando la possibilità di giocare l'Europa League, non è un bel segnale. Oppure semplicemente aspetta offerte migliori....

LERAGER- l'ultimo schiaffo in faccia ai nerazzurri l'ha rifilato il  Bordeaux: i francesi, sono per il momento fermi sul no e non paiono orientati a entrare nel vivo della trattativa. I tre obiettivi sono ancora possibili, ma le quotazioni sono in ribasso.

BETTELLA-CARRARO- L'Atalanta acquista due bambini per 14 milioni, poi non chiude per Jankto a 16. Misteri che per ora non trovano risposta. 

IN TUTTO QUESTO, IMPERA IL SILENZIO DI GASPERINI, MA ANCORA PER QUANTO? Alla prima conferenza, appena si parlerà di mercato (sempre che i giornalisti zerbini non eviteranno l'argomento per continuare a mangiare nella ciotola), riuscirà a rispettare la linea dell'aziendalista, oppure sbotterà come un matto? Per Gasperini, avere almeno l''80% della squadra pronta per il ritiro è un punto fondamentale imprescindibile. 

MILAN-INTER- Ausilio ha venduto anche le mutande del barista di Appiano per creare plusvalenze e soddisfare l’Uefa. C’è riuscito alla grande e in contemporanea ha anche completato un lotto di 5 acquisti del genere “buttali via” (Nainggolan, Politano, Asamoah, De Vrij e Lautaro Martinez). Il lavoro del ds nerazzurro è stato “enorme” e di sicuro non è finito, complimenti a lui, ma se il Milan avesse venduto il figlio di Maldini a 35mln, il cuoco a 20 e l'autista a 30, probabilmente non avrebbe ricevuto la sanzione UEFA CHE ritengo ingiusta per come si è creata la situazione. 

PRECISAZIONE- Ripeto per l'ennesima volta che non riuscirete mai ad etichettarmi una squadra, perchè non tifo più da secoli, non mi frega nulla, anzi, per me il cinese MR LI dovrebbe andare in galera domani mattina, Falsone e Miraballe a lavorare nei campi, come ritengo Galliani il numero uno in assoluto dei dirigenti, ma semplicemente scrivo in modo obiettivo di Milan, Inter, Jue, Atalanta, Francavilla, senza farmi condizionare da nulla. Mi spiace per voi, non riuscirete mai ad ingabbiarmi nei vostri recinti cavernicoli di tifoso. 

RITIRO CHIUSO- Invece di aprire le porte ai tifosi, turisti, avvicinare la squadra ai bambini, la società che fa? Chiude le porte del ritiro al mattino, manco si dovesse preparare a luglio una finale di Europa legaue.... UN AUTOGOL CLAMOROSO

POVERO UTENTE- Gli umani sono dei poveretti, rabbiosi e fissati”. Scriveva Bukowski e ha ragione da vendere. 

Ora vi racconto una storia cheha preso una piega a dir poco allucinante. C'è un ristoratore di Bagnatica-Brusaporto sposato con figli piccoli che è letteralmente ossessionato dal sottoscritto da anni (si dice sia pure omosessuale ma sono fatti suoi e lo rispetto), invidioso, rancoroso, è arrivato persino a fare lo stalking con una, mia amica firmandosi "Pippo", finchè un giorno ho dovuto allertare i Carabinieri e telefonare a sua moglie. Poverina, si è messa quasi a piangere, era incredula, umiliata dal marito che non è altro che un povero malato mentale. Per fortuna non mi ha più scritto, ma lo fa tramite la trasmissione Tutto Atalanta che non seguo più da mesi (solo quando c'è Roberto Belingheri come ieri sera o in assenza di Sulas), ma a volte alcuni utenti mi riportano i messaggi più folli e quelli contro il sottoscritto. Ovviamente da ciò, risalgo al numero immediatamente ed è sempre lui dietro questi messaggi. 

Ora la situazione sta diventando pesante, credo che i Carabinieri possano creargli qualche problema a breve e la cosa mi dispiacerebbe per sua moglie e figli che resterebbero scioccati, nel sapere di avere un padre del genere. Pensate se vostro padre a 50 anni scrivesse alle trasmissioni di calcio contro un giornalista o contro altre squadre. Come vi sentireste? In imbarazzo è poco. Anzi direi che che sarebbe una vergogna piuttosto pesante, ma lui non lo capisce, vedremo se la capirà quando la moglie lo lascerà in mezzo alla strada. Tutto questo per cosa, per L'Atalanta??? Gente che merita davvero legnate sulla testa. 

BOCCIA E DISCORSO ALLA SQUADRA- Molti di voi si ricorderanno il discorso tenuto dal boccia alla vigilia della partita Atalanta-Sassuolo, in cui accusò la squadra di scarso impegno, invitandola a sudare la maglia e altre puttanate da fanatico di questo tipo. Bene, recentemente un paio di giocatori presenti al comizio del rambo della bassa, mi hanno riferito la reazione e i commenti della squadra in quel giorno.

Giuro che il 98% era letteralmente scioccato dalle puttanate che stava sentendo, voleva andarsene via, l'hanno insultato e preso per il culo per giorni, invitando pure il presidente Percassi a non creare i presupposti per altre situazioni simili. E' stata un umiliazione della società voluta da Pier Paolo Marino (noto leccapiedi degli ultras ovunque è andato), cacciato a pedate l'anno dopo. Percassi era totalmente contrario, ma ha dovuto far buon viso a cattivo gioco. Tra i giocatori, solo il leccaculo degli ultra Raimondi non era proprio contro, ma il resto della squadra , fidatevi, avrebbe preso per il collo il boccia tirandolo giù dalla balconata a calci in culo. Questo è quello che pensano davvero coloro che poi vanno alla Festa delle Dea a leccargli i piedi.

LORO CHE PARLANO DI MAGLIA SUDATA, poi lucrano sull'Atalanta, guadagnando migliaia di euro dalla Festa della Dea che finiscono per pagarsi gli avvocati e i biglietti, tramite vie privilegiate alla faccia di voi tifosi normali che spesso siete costretti a restare fuori. VOI OGNI VOLTA CHE ANDATE ALLA FESTA, STATE FINANZIANDO DEI CRIMINALI, SAPPIATELO!