Ufficiale: Muriel all'Atalanta! Rischia tutto sperando nella riconoscenza. Malinovskyi prigioniero incazzato. Mercato di riciclo: torna di moda Laxalt. Kulusevsky sotto la Mole. Rinnova Pasalic. Verdi e Inglese, mentre Mario Rui...

18.06.2019 05:29 di Luca Ronchi   Vedi letture
Ufficiale: Muriel all'Atalanta! Rischia tutto sperando nella riconoscenza. Malinovskyi prigioniero incazzato. Mercato di riciclo: torna di moda Laxalt. Kulusevsky sotto la Mole. Rinnova Pasalic. Verdi e Inglese, mentre Mario Rui...

Primi rinforzi per l'Atalanta in ottica Champions League. Per l'attacco, dopo Zapata, la squadra di Gasperini troverà un nuovo colombiano, compagno di Duvan in nazionale: si tratta di Luis Muriel, che è rientrato dal prestito alla Fiorentina a Siviglia ma che è già pronto a cambiare maglia. La società di Percassi ha infatti chiuso l'operazione per l'attaccante, che da gennaio ha disputato 19 gare segnando 6 gol. Il trasferimento sarà a titolo definitivo per una cifra superiore ai 15 milioni di euro più bonus.

Il giocatore arriverà nonostante l'infortunio di circa un mese per una lesione ai legamenti del ginocchio occorsogli in Nazionale.

RISCHIO ALTISSIMO- Sapete quanto sia un estimatore di Muriel e sono stra contento dell'acquisto, però al di là dei sentimenti che, come dico sempre, offuscano la realtà, il giocatore negli ultimi 2 anni ha sempre avuto acciacchi fisici, problemi con il peso, difficoltà ad entrare in forma e trovare la continuità, SPERANDO CHE ABBIA RISOLTO I PROBLEMI EXTRA CAMPO....

Ci auguriamo che questo attestato di stima e fiducia dell'Atalanta nei confronti del giocatore, venga ripagato nei prossimi mesi. Probabilmente, anzi, è certo, che Muriel sia stato preso comunque più in ottica campionato e si spera in Europa League dai sedicesimi, in caso i nerazzurri arrivassero terzi nel girone. Volete tutti un girone tosto in Champions e francamente non capisco il motivo, speriamo almeno che la quarta squadra sia scarsa. iO, DA NON TIFOSO, SPERO CHE L'ATALANTA INCONTRI LE "PEGGIORI", perchè c'è sempre tempo di incontrare il Barcellona o Real Madrid dagli ottavi e sarebbero soldi a palate che entrano in cassa a dicembre, ma non siamo mai d'accordo, per cui vada pure per il girone con City, Real Madrid e Leverkusen, amen. 

MALINOVSKY- Liberate il soldato Malinovskyi. Il giocatore ucraino ha alzato la voce dicendo pubblicamente:"Speravo di essere liberato, come avevano promesso, ora mi bloccano. Come possono chiedere certe cifre? C’è un’offerta dell’Atalanta, superiore rispetto a quella presentata da una squadra spagnola un anno fa. Mi stanno ingannando". La richiesta è di 20 milioni, troppi per i Percassi che non vorrebbero superare quota 15: "A gennaio c’era la Roma, ma rispettai la parola data: restare per vincere il titolo - ancora il centrocampista ucraino -. Non mi immagino più con questa maglia". Gli agenti non mollano, si tratta per convincere il presidente Croonen e permettergli di vestire il nerazzurro.

RECA- Reca, sul quale ci sono Parma e Spal. Nelle scorse ore si è mosso il Verona, che pensa anche a Valzania, di rientro dal Frosinone (piace a Cagliari e Samp). In Serie B, da registrare l’interesse del Benevento per Andrea Colpani (28 presenze, 11 gol e 5 assist con la Primavera).

KULUSESVKY- Si profila un derby di mercato fra Juventus e Torino. Secondo quanto riportato dai colleghi de La Gazzetta dello Sport le due società della Mole hanno messo nel mirino Dejan Kulusevski, gioiellino classe 2000 dell'Atalanta.

LAXALT- Per la rubrica mercato di riciclo, è la volta di Laxalt. Si aspetta l'ufficialità di Giampaolo per capire le intenzioni del tecnico rossonero, ma il terzino ex Genoa è un obiettivo concreto di Gasperini.

LAZZARI- Mentre si allontana l'esterno della Spal Lazzari verso la Lazio. Se dovesse partire Reca, attenzione alla pista Lirola, per ora solo tiepidi sondaggini.

PASALIC- Mario Pasalic verso la permanenza all'Atalanta. Secondo quanto riporta Sky Sport, infatti, è stata raggiunta l'intesa con il Chelsea, proprietario del cartellino, per il rinnovo del prestito del centrocampista croato. Il giocatore resterà quindi anche il prossimo anno all'Atalanta dove è riuscito a rendersi protagonista in questa stagione pur non partendo sempre titolare. In totale in stagione Mario Pasalic ha giocato 33 partite, segnato 5 gol e fornito 3 assist vincenti ai suoi compagni.

FERRARI PER LA DIFESA-  si legge su Via EmiliaNews.com, continua ad essere uno dei difensori più desiderati sul mercato. Il centrale del Sassuolo, autore di 4 gol e anche di tante buone prestazioni, è finito nel mirino dell'Atalanta. In difesa, se partisse uno tra Mancini e Djimsiti, scrive L'Eco di Bergamo, il centrale del Sassuolo sarebbe un arrivo gradito a mister Gasperini. Possibili dunque degli affari tra Sassuolo e Atalanta. I due club hanno ottimi rapporti istituzionali (la Dea ha giocato le gare di Europa League al Mapei Stadium e giocherà a Reggio anche le gare di Champions) e potrebbero concludere anche delle trattative di calciomercato.

INGLESE-VERDI- Aspettando l'arrivo dell'ucraino del Genk, per l'attacco si continuano a seguire Inglese e Verdi, anche se ripeto che in caso di partenza di Zapata, state pronti al "colpo di mercato", a parte Muriel che è il colpo del secolo eheheeh...

MARIO RUI-VERETOUT-  Io non mi occupo di mercato, per cui credete pure a tutti quelli che vi stanno dicendo che Mario Rui è vicino all'Atalanta. Avranno sicuramente ragione loro, ma secondo me non solo non è vicino all'Atalanta, ma potrebbe concludere con i rossoneri come Veretout. Però ripeto: Mario Rui e Veretout saranno dell'Atalanta per i massimi esperti, per cui io non c'entro nulla.