Le parole di Percassi, Cristante e Toloi

 di Luca Ronchi  articolo letto 1437 volte
Le parole di Percassi, Cristante e Toloi

Il presidente dell'Atalanta, Antonio Percassi, commenta la splendida vittoria degli orobici a Liverpool e la qualificazione ai sedicesimi di finale. Ecco le sue parole raccolte a TMW Radio: "Era impensabile passare il turno quando era uscito il sorteggio. Abbiamo fatto una cosa bella che rende felice chi ama l'Atalanta"

Non sarebbe il caso di giocare le partite europee a Bergamo?: "Se riuscissimo a rifare lo stadio in 15 giorni... comunque abbiamo rimediando con l'acquisto dello stadio". 

Cosa le è piaciuto di più di stasera?: "Tante cose, tanti giovani". 

Si immaginava una partita così?: "A questi livelli mai. Speriamo di svegliarci ed essere con i piedi per terra perché la cosa più importante è mantenere la categoria". 

Che sorteggio preferirebbe?: "Speriamo di affrontare una squadra al nostro livello". 

Pensa a qualcosa sul mercato per gennaio?"Siamo lontani dal mercato, pensiamo a finire bene l'annata". 

Cristante e Cornelius fra i migliori: "Fortissimi tutti e due. Uno è migliorato in modo incredibile e soprattutto fa tanti gol. Cornelius ha mostrato le sue qualità e ha fatto vedere di essere un calciatore pronto per i palcoscenici internazionali". 

Quanto ci tiene al primo posto nel girone?: "Il Lione è una bella squadra, speriamo di fare bella figura".

CRISTANTE

Una notte da sogno per Bryan Cristante, grande protagonista nel 5-1 rifilato all'Everton dall'Atalanta: "Siamo molto contenti, siamo riusciti a chiudere la qualificazione in uno stadio del genere contro l'Everton, è un ottimo risultato". 

A livello personale, cosa è cambiato con l'arrivo a Bergamo? "Non è cambiato niente. Sono arrivato in una piazza dove c'è la possibilità di lavorare, esprimersi e far vedere quanto uno vale. Non capita sempre". 

Hai mai pensato, dopo l'addio al Milan, di non poter fare una grande carriera? "No, non l'ho mai pensato. Ho sempre lavorato per arrivare al top, senza mai dubitare di me. Sapevo che con l'allenatore e la piazza giusta avrei fatto le cose bene".

TOLOI

Gran serata per l'Atalanta, fresca di 5-1 rifilato all'Everton in trasferta. Nel post-partita, il difensore brasiliano Rafael Toloi commenta così: "Siamo felici, era un sogno nostro e della città. Abbiamo fatto molto bene, una grande partita contro una squadra forte. Non vivono un buon momento, ma hanno giocatori importanti e noi abbiamo meritato la vittoria. Ora pensiamo al campionato". 

Può essere una spinta per il resto della stagione? "Sì, dimostra che il gruppo è forte e dobbiamo continuare così. Abbiamo fatto bene, esprimendo il nostro gioco contro una squadra forte". 

Sembrava di essere a Bergamo. "È il mio terzo anno a Bergamo. I tifosi ci sono sempre vicini, meritano una serata del genere". 

Un modo di rispondere alle critiche post-Inter. "Non ho letto critiche. È il bello del calcio: ogni tre giorni c'è una partita importante, bisogna avere sempre la testa giusta ed entrare in campo per dare il meglio".