Freuler:"Vorrei evitare il Manchester City. Guardiola il mio preferito"

20.07.2019 13:48 di Luca Ronchi   Vedi letture
Freuler:"Vorrei evitare il Manchester City. Guardiola il mio preferito"

«Tanta corsa? È il mio modo di giocare. Ci alleniamo molto anche qui in ritiro per abituarci al “box-to-box”, così affrontiamo le partite. È dura dal punto di vista fisico ma tutto torna poi in campionato dove riusciamo poi a gestire bene i 90 minuti senza momenti di calo o di difficoltà.

"Pochi falli? Sono le caratteristiche di ogni giocatore, c’è chi preferisce andare sempre a contrasto e chi invece punta di più al fraseggio. Io cerco sempre di giocare a calcio. Conta molto il sistema di gioco e come uno riesce a calarsi nella realtà in cui prova ad esaltarsi"

"Non è molto importante quanto si parla di un giocatore ma conta soprattutto quanto i compagni lo conoscono. Se uno gioca insieme a me sa perfettamente quello che posso fare per lui e per il gruppo, questo è quello che conta più di tutto».  

In cosa crede di poter migliorare ancora? 

«Credo che si possa sempre migliorare. Noi dobbiamo lavorare forte per arrivare a un livello fisico anche migliore rispetto a quello dell’anno scorso, ci aspettano tre competizioni di cui una è la Champions League. Posso migliorare ancora sia nelle conclusioni che nei passaggi per i compagni, l’obiettivo è alzare il livello. Sempre».  

Ha parlato di Champions, chi vorrebbe affrontare?

«Ci sono squadre molto forti, non è semplice scegliere. Di sicuro, la squadra che vorrei evitare è il Manchester City. Giocano un calcio bellissimo, Guardiola è il mio allenatore preferito: credo che siano molto diversi da tutte le altre squadre».  

Mercato?

«Si stanno migliorando tutti anche in Europa però più che i colpi a me sorprende sempre molto la capacità della Juventus di prendere i giocatori a parametro zero. Fateci caso, vanno tutti a Torino. Significa che il lavoro parte da lontano».