Gasperini:"La Juve? E' in buone mani. Inzaghi mi piace motlo. Cornelius il nostro Thor"

 di Luca Ronchi  articolo letto 2044 volte
Gasperini:"La Juve? E' in buone mani. Inzaghi mi piace motlo. Cornelius il nostro Thor"

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, ha parlato a Radio Deejay. "Hateboer è forte, Petagna non sarà mai un bomber che vince la classifica dei cannonieri - ma spero di sbagliarmi - ma per una squadra d'attacco è fantastico. Se ci riduciamo ai gol pecca, ma è giovane e crescerà"

"Il Napoli? Quest'anno mi è dispiaciuto, ma ha una convinzione maggiore. La stagione scorsa non l'avrebbero capovolta. Hanno trovato un gol e una buona reazione. Loro ora credono di giocare per lo Scudetto. Anche nell'anno di Higuain... potevano, ma non erano convinti"

"Una clausola sulle vendite? Non serve, sono generosi, ci pensano loro. Ora che siamo in Europa è straordinario, c'è una spinta incredibile, ma vediamo cosa faremo nelle prossime dieci partite in campionato. La continuità nelle prestazioni e nel gioco l'abbiamo avuta da subito, abbiamo perso dei giocatori importanti, inizialmente ero convinto che se fossimo rimasti la stessa squadra ci saremmo potuti ripetere. Così non è detto. La crescita importante la sta facendo Cristante, è un 1995, la penso sempre in ottica nazionale. Cornelius? È il nostro Thor".

Io in corsa per la Nazionale? Lippi mi ha chiesto la disponibilità, solo il fatto di essere preso in considerazione è stato un grande onore. Il recupero di Cristante? Quando è andato via Gagliardini abbiamo pensato a Cristante. Lo avevo visto giocare ma non lo conoscevo. Ci siamo incontrati, mi ha fatto una bella impressione. Si vedeva che aveva voglia di ripartire. Si è allenato benissimo ed è cresciuto, ha trovato l’ambiente ideale. C’è un coinvolgimento totale da parte della città, c’è un entusiasmo pazzesco"

"Io sulla panchina della Juventus? È in buone mani, vince da 6 anni. I giovani colleghi? Mi spiace molto per Juric, mi piace Simone Inzaghi. In Italia gli allenatori non mancano. De Zerbi è un allenatore che ha delle idee giuste, mi piace”.