Gomez e l'ansia di prestazione:"C'è voglia di iniziare con le partite vere". La paura della Champions, Toro e Fiorentina come primi esami di maturità. Alcune novità in vista.

24.08.2019 06:37 di Luca Ronchi   Vedi letture
Gomez e l'ansia di prestazione:"C'è voglia di iniziare con le partite vere". La paura della Champions, Toro e Fiorentina come primi esami di maturità. Alcune novità in vista.

Nonostante l'età, Gomez affronta questa stagione storica come se fosse la prima volta e in effetti lo è, con la Champions da giocare. Il timore che la Champions possa lasciare qualche punto sul cammino del campionato c'è, ma bisogna partire subito forte, per approfittare del calendario non proibitivo delle prime giornate, anche se Torino e soprattutto Fiorentina (sta chiudendo altri colpi in difesa e attacco), daranno subito una stima sul valore della  rosa dell'Atalanta. 

Da quest'anno, mi limiterò a commentare le partite solo in caso di necessità, oppure me ne sto zitto per la gioia di tutti. Gli ultimi due mesi dell'anno scorso, mi hanno profondamente segnato, ho letto e sentito troppe cattiverie, odio, complottismo, offese, insulti, vittimismo, una situazione vomitevole e insopportabile da vivere. Sono stati la pietra tombale sullo spirito di BergamoNerazzurra che voleva e vuole essere una voce fuori dal coro, ma non contro qualcuno come qualcuno pensa. VOGLIO ESSERE PROPOSITIVO, NON CONTRO, cercando  di dare chiavi di lettura neutre, civili, non inquinate dal tifo che per definizione non è razionale e obiettivo.

Già il fatto di aver eliminato pagine social e trasmissioni faziose sull'Atalanta, mi ha aiutato parecchio a rivedere un linguaggio che era diventato rozzo, incivile, schifoso nei termini e giudizi, ammetto che spesso mi sono sentito in imbarazzo con alcuni lettori e vi chiedo scusa, non sono di certo così. Per anni mi sono battuto per un tifo civile, onesto, obiettivo, ma gli ultimi 2 mesi dello scorso campionato, si era superato superato ogni livello di convivenza civile. Leggevo cose vomitevoli, odio, cattiverie gratuite, giudizi che con lo sport erano lontano anni luce. Ora mi limiterò ad esprimere semplicemente le mie opinioni educatamente, senza riferimenti a nessuno. Se vi va bene per prendere spunti di riflessione vedendo le cose da una prospettiva diversa, avrò raggiunto il mio obiettivo, sennò non aprite il sito, perchè per me avere un lettore o 8.000 (media giornaliera), non mi cambia nulla, scrivo lo stesso quello che penso senza filtri e condizionamento alcuno. Non devo rendere conto a banner pubblicitari o padroni. Meglio liberi poveri che schiavi ricchi. 

Sia chiaro sempre una cosa. qui dentro verranno condannati ferocemente episodi di violenza (ultras delinquenti non la CURVA NORD!!), episodi di combine, truffe, vittimismo, complottismo, Atalancentrismo dove secondo voi tutto il mondo gira intorno all'Atalanta,  comportamenti tipo quelli di Gasperini che mette K.O un dirigente avversario e viene pure difeso dai giornalisti locali. Sono cose intollerabili e ingiustificabili per qualsiasi persona che si definisce sana di mente e per una città come Bergamo. Se volete leccare il culo ai violenti, la vittoria da ottenere con tutti i mezzi possibili, più o meno leciti, se volete difendere comportamenti in campo anti sportivi, questo sito non fa per voi, evitatelo come la peste.  Buon campionato a tutti!