Gosens:"Pronto per giocare titolare. Festa della Dea incredibile. Germania? Male perchè non c'ero io...."

18.07.2018 19:54 di Luca Ronchi  articolo letto 3091 volte
Gosens:"Pronto per giocare titolare. Festa della Dea incredibile. Germania? Male perchè non c'ero io...."

Ancora pochi giorni e poi i giocatori di quasi tutte le squadre di calcio avranno finito il periodo peggiore dell'anno della loro professione che è il ritiro.

A Rovetta si sta pure benone a livello climatico e dopo il riposo di oggi, si punterà al Trofeo Bortolotti di sabato sera contro i tedeschi dell'Herta Berlino.

Il protagonista di oggi è l'esterno Gosens, seconda stagione in nerazzurro da cui ci si aspetta un ulteriore salto di qualità
"Anch'io spero nella mia consacrazione, sono pronto e spero di fare una bella stagione. Anche l'anno scorso ho fatto abbastanza bene, ma devo trovare continuità giocando di più"

Pronto per una maglia da titolare
"Si, è la mia intenzione quella di giocare di più da titolare"

Come sta andando questo ritiro
"Abbiamo lavorato molto, grande intensità e la mia preparazione sta andando per il meglio. Ho lavorato anche in vacanza dopo l'infortunio al ginocchio che mi ha bloccato nelle ultime partite di campionato. Ho fatto un intervento che mi ha bloccato un po' le vacanze"

Tante lingue diverse, che consigli dai a Reca?
"I primi mesi sono sempre difficili non parlando italiano, ma sta imparando e noi proviamo ad aiutarlo in italiano, inglese e tedesco"

Seguito la Germania?
"Non parlo di queste cose (ride). Abbiamo fatto molto male perchè sono mancato io (ride ancora di gusto)"

Punti alla Nazionale?
"E' un sogno giocare in Nazionale"

In camera con?
"Haas, è uno svizzero abbastanza tranquillo"

Festa della Dea?
"Serata indimenticabile, mai visto una cosa così, incredibile"

Si riparte dall'Europa League
"Noi vogliamo giocare e andare avanti ancora anche in Europa"

In Italia arrivato CR7
"Non so chi è (ride)... E' una cosa incredibile, penso farà bene a tutto il calcio italiano"

Questa Atalanta punta a far meglio?
"Si, vogliamo migliorare ancora e puntare ad alzare l'asticella, ma dovremmo migliorare ancora in alcuni aspetti"