Mancini il futuro è adesso:"Rubo i segreti a Caldara, Gasperini mi ha cambiato"

21.03.2018 05:39 di Luca Ronchi  articolo letto 2140 volte
Mancini il futuro è adesso:"Rubo i segreti a Caldara, Gasperini mi ha cambiato"

Da buone prestazioni, derivano convocazioni e così, Gianluca Mancini si ritrova sulle orme di Caldara nel giro di un anno. In nazionale Under 21 ha preso il suo posto, mentre nell'Atalanta, sarà questione di mesi, ma intanto lui studia e impara:"E' un onore essere paragonato a lui, ma devo imparare ancora molto. Per l'anno prossimo non ho ancora la maglia da titolare assicurata, dovrò conquistarmela"

Ma Mancini non guarda solo a Caldara, cercando di fare un lavoro di sintesi:"A Toloi ruberei la capacità di portare la palla, a Masiello la posizione e l'anticipo, sa dove va la palla prima che parta"

"In serie A mi sono serviti 6 mesi per ambientarmi e per entrare nei meccanismi. Gasperini mi ha aiutato tantissimo, mi ha fatto crescere e ora mi sta dando spazio"

Oggi giocherà a Perugia dove tutto ha preso inizio:"La svolta della mia carriera è stata con Bucchi che mi ha trasformato da mediano a difensore centrale. Ne ho fatta di strada da quando mettevo mia sorella in porta per esercitarmi"