Percassi:"Gomez? Per noi è incedibile, ma..... Kessie, decideremo il meglio per lui"

 di Luca Ronchi  articolo letto 1471 volte
Percassi:"Gomez? Per noi è incedibile, ma..... Kessie, decideremo il meglio per lui"

A margine della serata "Two Men Show", con protagonisti Petagna e Papu Gomez e il cui ricavato andrà all'associazione Gli Insuperabili, su Sky Sport 24 è intervenuto il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi. Tra presente, ovvero la splendida cavalcata che ha portato la Dea in Europa e il futuro che inevitabilmente passa dal mercato: "Abbiamo festeggiato la promozione con una cena tra me, i miei figli e il mister: è stata rilassante, abbiamo raggiunto un traguardo impensabile. Anche con l'Europa ormai vicina dicevo che dovevamo ancora salvarci? Beh continuo a dirlo in ottica preliminari di Europa League. Ci manca un punto per non farli, speriamo di 'salvarci' da loro."

Sarebbe la ciliegina su una torta già squisita: "E' stato un anno formidabile, siamo partiti zoppicando e poi siamo esplosi grazie al mister e allo staff tecnico. La tifoseria è entusiasta sia per il risultato sia per aver visto belle partite. Adesso sono incuriosito di come andrà, a livello internazionale le cose cambiano ma sarà comunque un salto di qualità e un'esperienza che farà molto bene ai tanti giovani che abbiamo, sperando anche di portare a casa dei risultati. Adeguare la rosa? Gasperini vuole un certo numero di giocatori, chi andrà via sarà sostituito con giocatori all'altezza e abbiamo anche un vasto settore giovanile da cui attingere.

Capitolo mercato: "Papu Gomez per noi è incedibile. Poi nel calcio succede l'impensabile, ma per noi ad oggi è fondamentale, oltre che essere il capitano. Speriamo di tenerlo per noi non solo quest'anno, ma fino alla fine della sua carriera. Conti? Anche lui è inamovibile, è ancora giovane e può fare ulteriore esperienza in Europa: inoltre, per fortuna siamo una società che non ha bisogno di vendere e quindi ragioniamo solo di fronte a determinate cifre: siamo esigenti. Kessie? Intanto voglio dare merito a Giovanni Sartori che con lui ha fatto un grande lavoro. Kessie ha fatto un gran campionato, valuteremo attentamente a chi proporlo nel caso e con chi definire la sua acquisizione: ma non mi sbilancio..."