Sartori:"Soddisfatti di Berisha, valuteremo il riscatto". Addio Berisha

 di Luca Ronchi  articolo letto 2410 volte
Sartori:"Soddisfatti di Berisha, valuteremo il riscatto". Addio Berisha

Sartori quando dice una cosa, mi ricorda il famosissimo #Enricostaisereno di Matteo Renzi che rassicurava con un hastag il presidente del Consiglio Enrico Letta, per poi fargli le scarpe poche settimane dopo.

Quando il ds dice che "valutrà il riscatto a giugno" per Berisha, è una sentenza di condanna all'addio. Infatti il portiere albanese difficilmente verrà riscattato alle cifre concordate all'inizio della stagione con la Lazio. Per 6 milioni, si trovano 378493839 di portieri più forti in giro per il mondo e in Italia, a partire dal giovane Meret che Ferron (un po' febbricitante probabilmente), ha definito più completo di Donnarumma. Caro Ferron, non dire minchiate dai. 

Giovanni Sartori, direttore sportivo dell'Atalanta, ha parlato a Radio Incontro Olympia: "L'Atalanta è molto soddisfatta delle prestazioni sportive di Etrit Berisha, nostro portiere titolare oltre che numero 1 della nazionale albanese. In questo momento siamo molto concentrati sul rush finale, mancano due mesi alla fine del campionato, siamo in ballo e vogliamo continuare a ballare. Per il futuro della nostra rosa ci siamo dati appuntamento al termine della stagione per studiare e valutare attentamente ogni singola situazione. Il suo futuro? L'Atalanta lo ha acquistato in prestito con la durata di un anno riservandosi alla fine dello stesso il diritto di riscatto (fissato intorno a 5 milioni di euro ndr). Per lui vale lo stesso discorso fatto per gli altri, da giugno in poi sapremo se sarà ancora con noi”.