La FarsaLegue che altera i giudizi, dal pessimismo allo scudetto per aver battuto il Brusaporto di Bosnia. Atalanta a 180', il prossimo turno un'altra amichevole: pericolo Afa....Occhio a febbraio.

03.08.2018 06:30 di Luca Ronchi  articolo letto 3603 volte
La FarsaLegue che altera i giudizi, dal pessimismo allo scudetto per aver battuto il Brusaporto di Bosnia. Atalanta a 180', il prossimo turno un'altra amichevole: pericolo Afa....Occhio a febbraio.

No dai, davvero c'era qualcuno che aveva timore di questa partita, contro un Sarajevo che valeva un Brusaporto qualsiasi? Faccio outing: dopo il primo gol, ho cambiato canale, guardando le trasmissioni inerenti all'attualità politica e ogni tanto giravo 30'' di numero per vedere a che punto era il set. Commentare queste partite è francamente ridicolo e inutile. Men che meno parlare dei singoli. E' come dare voti a una partitella del giovedi a Zingonia.  

La colpa però non è vostra, voi da tifosi, vi esaltate giustamente per il nulla cosmico, ad agosto tutti campioni d'Italia, le squadre di media fascia sognano la Champions e quelle in lotta per non retrocedere, in un miracolo Europa League. Tutto viene ingigantito. Peccato poi che molte squadre a novembre, hanno già messo gli obiettivi del campionato in archivio. 

Per un 8-0 alla Rappresentativa Val Sarajevo ho letto  giudizi folli con tifosi che si scontano sui social tra di loro:"Ora pronti a salire sul carro del vincitore". Ma che carro? Quello che ha battuto il Sarajevo? Dai fate i seri.

Ripeto,  la colpa però non è vostra, ma dell'Uefa che pur di fare soldi con i diritti tv, le scommesse sportive, cerca di dare calcio 365 giorni all'anno ai tifosi affamati, in primis voi atalantini che avete pianto per la sentenza Uefa che ha assolto il Milan, ma siete contenti di poter fare trasferte "Rebelòt" in posti dimenticati da Dio piuttosto che andare al mare.

FEBBRAIO- Piuttosto, attenzione che queste partite inutili, possono davvero incidere sulla condizione fisica e mentale durante l'anno. Un conto è partire con i gironi a settembre, un altro a luglio. Il Sassuolo, preso sempre come esempio, ha passato i primi 4 mesi della stagione negli incubi. Squadra devastata da infortuni, partenza in campionato da retrocessione e solo a febbraio, dopo l'eliminazione dall'Europa, avevano ricominciato a fare punti con regolarità.

PER COSA? Per NULLA! Questa coppa la vinci o non vale 'na mazza. Vedrete che il Milan e la Lazio questa volta la prenderanno la coppa come allenamenti al campionato, perchè entrambe punteranno ferocemente alle prime 4 della classifica, per entrare nella vera competizione che ti fa fare un salto stratosferico a livello economico e sportivo. L'Atalanta però no, dopo aver gettato l'anno scorso la possibilità concreta di giocarsi il 4° posto con Lazio e Inter (se non avesse avuto la coppa), quest'anno vuole sfidare ancora di più la sorte. In bocca al lupo, ma nessuno poi si lamenti a febbraio. 

GASPERINI vuole una rosa snella di 20 giocatori, tre portieri compresi, ma attenzione che mai come quest'anno, ci sarà bisogno di una rosa ampia. Infortuni, stanchezze fisiche e mentali, si faranno sentire parecchio. Prevenire è meglio che curare. Sul mercato serve assolutamente un vice Gomez, un altro centrocampista e un difensore. 

180' DAI GIRONI- E ora l'Atalanta giocherà contro l'Afa, eh no, Haifa scusate, ma in Israele il vero pericolo sarà il caldo. Oddio, pericolo per modo di dire: invece che segnare 8 gol ne farà 4. Il vero turno un po' più serio, potrebbe essere il terzo, in base alla squadra che si incontrerà. Un contro è Lo Zenit o l'Ajax, un altro è incontrare un'altra squadra di pinguini.

Ho letto di un Gomez strepitoso, Barrow da pallone d'oro, masiello Thiago Silva. Il gol di Gomez è stato indubbiamente di pregevole fattura, ma una squadra degna di questo nome, non ti fa nemmeno tirare da quelle latitudini del campo e un portiere di calcio (non d'albergo come Pavolovic o come si chiama), non prende certi gol da Sbirulino.

Insomma dai, parliamoci chiaro, i tifosi obiettivi hanno già capito cosa voglio dire: bene, bravi bis, ma per favore, siate seri e rispettosi nei confronti dell'Atalanta. Esaltare una prestazione contro dei disperati del calcio, vuol dire non conoscere le potenzialità già dimostrate dall'Atalanta. 

Ora evitate di dire "Attenzione all'Haifa". Sono pericolosi se giochiamo in 5 e mezzi ubriachi, è più pericolosa l'afa di questi giorni, fidatevi.