Macchè sfortuna, Petagna prossimo marcatore senza quota. Gli alibi che nascondono piccoli grandi problemi. Il sommo fa infuriare i tifosi, ma voi per che traguardo firmereste? E su Spinazzola e Gomez...

01.01.2018 08:24 di Luca Ronchi  articolo letto 2269 volte
Macchè sfortuna, Petagna prossimo marcatore senza quota. Gli alibi che nascondono piccoli grandi problemi. Il sommo fa infuriare i tifosi, ma voi per che traguardo firmereste? E su Spinazzola e Gomez...

“Pòta figa che sfiga”. E’ questo il commento che va per la maggiore dopo la sconfitta dei nerazzurri contro il Cagliari.

I NUMERI SONO TUTTI DALLA PARTE DELL’Atalanta, non c’è ombra di dubbio, ma davvero la sconfitta è da attribuire solo alla sfiga? CERTO CHE No!

DIFESA- I due gol presi, non c'entrano 'na mazza con la sfortuna. Se Pavoletti (non Petagna), viene lasciato libero a 2 metri dalla porta, è chiaro che non sbaglia un colpo di testa a porta sguarnita e se si concedono contropiedi (ripartenze, fa più figo ed esperto), a metà del primo tempo, qualcosa da rivedere sull’assetto tattico ci sarebbe.

PETAGNA- Ma il vero psicodramma calcistico, è sempre lo stesso: PE-TA-GNA! Ok, gioca per la squadra, ha piedi da trequartista rifinitore, i capelli di Big Gym plastificati, è bello alto, con il pisello lungo,  ma se un attaccante segna 2 gol (ben il doppio di Brignoli che di professione fa il portiere), chiamarlo attaccante, è un insulto al calcio.

SOLO PER GASP, MA NESSUNO LO PRENDERA’- Petagna è la coperta di Linus del Gasp, un giocatore che si adatta perfettamente al gioco del mister di Grugliasco, ma se ad una qualsiasi squadra di calcio del pianeta, da quella del calcetto al Real Madrid, servisse un attaccante, Petagna sarebbe quello che da piccoli, quando si sceglievano a Bim Bum Bam le formazioni, verrebbe scelto per ultimo e magari messo a fare il portiere volante.

“TU ATTACCANTE? Dai non dire cagate, vai in porta”. E’ più facile che Italia Uno si dimentichi di mandare in onda alla Vigilia di Natale “Una Poltrona per due” che vedere Petagna fare gol. A proposito, è nato prima Babbo Natale, o "Una Poltrona per due" su Italia 1? No, niente, me lo stavo chiedendo in questi giorni. 

Ormai pure i Boomakers non quotano più Petagnone come “Prossimo marcatore”. Il gol del numero 29, è come un numero ritardatario al Lotto.

“PERò GIOCA PER LA SQUADRA”. Ah beh allora. Ma se come domenica non fa nemmeno questo, è un giocatore regalato agli avversari, uno spettatore in campo non pagante..

GOMEZ- CAZZO, SI ARRIVA A CRITICARE GOMEZ E NON PETAGNA CHE GIOCA UNA PARTITA SI E 5 NO ALLA DENIS ULTIMO PERIODO. 

Certo, su Gomez mi sono già espresso più volte. Una follia pagare 2 mln di ingaggio un 30enne per una stagione che ha fatto diventare fenomeni giocatori normalissimi (e ora li vediamo all'Inter e Milan cosa stanno facendo). Una follia fargli un contratto di 5 anni. Gomez ha in mente solo il mondiale e per arrivarci deve fare bene in Europa dove ha più visibilità. E' chiaro che in campionato gioca al risparmio, cerca di non farsi male, ma è uno dei pochi che comunque salta ancora l'uomo, RESTANDO LO SPAURACCHIO DELLE DIFESE AVVERSARIE. Petagna al massimo può fare lo spaventa passeri. Gomez, sta facendo quello che ha sempre fatto in carriera: partite da 6-6,5, con punte a 7 e qualche 5. QUESTO E' IL VERO GOMEZ, NON QUELLO DELL'ANNO SCORSO. 

CORNELIUS- Il vichingo nerazzurro, ha i piedi di ghisa, si muove come Pinocchio, ma almeno appena ha un piccolo varco per andare al tiro, calcia senza pensarci due volte e la sua media realizzativa per minuti giocati, è impietosa nei confronti di Petagna. 

MERCATO- Alla luce di ciò, è chiaro che a 48 ore dall’apertura del mercato, sarebbe un delitto non andare a prendere una punta che faccia gol. Un Pavoletti, un Inglese del Chievo, un Lasagna della situazione. Nomi ce ne sono, basta cacciare i soldi.

SPINAZZOLA- Avete fracassato le palle per tenerlo a tutti i costi, l'avete insultato, maledetto e ora queste sono le conseguenze. Un giocatore scoglionato che non vede l’ora di andare alla Juve e che rischia pure di non andarci, considerato che i bianconeri hanno giò preso il forte terzino del Benfica e sarebbero pronti a prendere pure Darmian.

Vi ricordate cosa dicevo ad agosto? Spinazzola  vuole legittimamente prendere il treno bianconero al volo, sennò rischia che il posto, glielo prenda qualcun altro. E infatti la profezia si sta avverando. Contenti? eRO E SONO SEMPRE DALLA PARTE DEL GIOCATORE. Vogliamo lasciarlo andare a gennaio se la Juve dovesse richiederlo?

Ancora oggi non riesco a comprendere come la società si sia imputata a tenere un giocatore che voleva a tutti i costi andarsene. Ci hanno rimesso tutti, giocatore, società, squadra. CHE PUTTANATA!

SOMMO- Stavolta l’articolo del sommo sull’Eco di sabato mattina, ha fatto gridare allo scandalo non solo il sottoscritto, ma parecchi tifosi nerazzurri. Uno che alla vigilia della partita più importante dell’anno, invita Gasperini a fare turn over, parlando a nome del popolo nerazzurro, dicendo che tutti i tifosi avrebbero barattato la sconfitta con il Cagliari per vincere contro il Napoli in Coppa Italia, ha fatto scatenare i commenti sui social.

Al di là del fatto che Gasperini è uno schiavo e che il Sommo, come sanno tutti, fa molta presa in società, chi ha detto che i tifosi avrebbero firmato una sconfitta con il Cagliari?

Una vittoria con i sardi, avrebbe portato i nerazzurri sesti in classifica a 9 punti dalla Roma, dovendo giocarci contro proprio sabato prossimo all'Olimpico,  aprendo scenari impossibili, ma quanto meno entusiastici per i tifosi abbonati alle partite di campionato. 

 La Coppa Italia per questioni tecniche ed economiche, l’Atalanta non la vincerà mai, peggio ancora l’Europa League, per cui il campionato deve essere il PRIMISSIMO OBIETTIVO! E’ l’unica via fattibile per ritornare in Europa League.

ALLORA IO VI CHIEDO: NON FIRMERESTE per tornare di nuovo in Europa e uscire ai quarti di finale in Coppa Italia e ai sedicesimi in Europa League?

Sommo, ascolta le risposte….