Vargogna, Gasperini e giornalisti ridicoli. Non vi vogliono in Europa? Ma mi faccia il piacere! E ora vi dico una verità mai detta.

31.10.2019 06:25 di Luca Ronchi   Vedi letture
Vargogna, Gasperini e giornalisti ridicoli. Non vi vogliono in Europa? Ma mi faccia il piacere! E ora vi dico una verità mai detta.

Quello che è successo ieri al San Paolo a favore dell'Atalanta, zittisce per la milionesima volta quegli idioti che continuano imperterriti a dire che "L'Atalanta dà fastidio" o che "Non ci vogliono in Europa". Le cose sono due: o siete coglioni, o siete coglioni. Va bè, vi dò la terza opzione, siete stronzi.

GENOA- Gasperini, giornalisti e tifosi hanno pianto per una settimana per il var non funzionante a Genova contro il Genoa. E' come se si rompesse il frullatore in casa e si dia colpa del malocchio.

E' successo in molti altri campi la stessa cosa e nessuno a fatto le scene napoletane che si sono viste qui a Bergamo con Gasperini che piangeva come un bambinetto a cui hanno portato via il bambolotto. 

LAZIO- Poi è arrivata la partita contro la Lazio, dove invece di rimarcare la sciagurata e folle rimonta dal 1-3 al 3-3, vi siete soffermati su due rigori di cui uno solare, l'altro metà e metà, ma non certo scandaloso. 

Avete domandato al Papa perchè l'arbitro non era andato al Var per rivedere gli episodi, quando per regolamento non è previsto in certe situazioni. Studiare due righe di regolamento capisco che per voi è dura, avete bisogno del Moment, è più facile smanettare sui social o in tv un messaggino carico di odio e ignoranza. 

UDINESE- La vittoria è netta e non si discute, ma quanti cazzo di rigore con tanto di espulsione vi hanno dato???!!! GOMBLOTTO!!! Ahahahaha. Cazzo ma capisco essere capre, ma non perdete la dignità di fronte allo specchio. I vostri figli e compagne, vi guardano, hanno bisogno di un padre, non di uno stronzo. 

NAPOLI- Veniamo all'episodio di ieri sera, non discuto se il rigore c'era al 100%, 90%, 85% o 34,6% come ha fatto ironicamente Gasperini, ma un rigore del genere, se fosse minimamente vero la vostra tesi (smentita sul campo da 4 anni) che non vi vogliono in Europa, l'avrebbero dato 11 volte su 10. 

All'Atalanta no, è andata l'anno scorso in Champions per un punto sul Milan che doveva essere la grande da favorire, un rigore ieri sera, non dato per una  gomitata (?) di Lorente al difensore nerazzurro. A parti invertite, avreste gridato al gomblotto per un mese, avreste tirato fuori la storia che date fastidio o vogliono favorire le grandi. Si, come il rigore non dato alla Juve su Higuain a Bergamo sul 2-2 che grida ancora vendetta. R I D I C O L I!!

NON SO SE ERA RIGORE O MENO, non mi interessa, non sono un arbitro, ma è tutto il contesto che ci fa passare per ridicoli. Il Napoli ha avuto la stessa reazione vostra, ma voi la minimizzate, dandogli dei piangina. E' tutto molto imbarazzante e vergognoso. Vi smerdano ogni domenica con i fatti, ma continuate a PIANGERE COME CAVERNICOLI. 

GASPERINI INQUALIFICABILE- Il più imbarazzante è Gasperini che va in sala stampa livido e incazzato come un puma su episodi inesistenti, facendo la figura della capra non sapendo mezza riga di regolamento, poi ieri sera se la rideva, prendendo in giro la giusta furia del Napoli, Ancelotti (se si incazza Don Abbondio, siamo davvero al limite del favoritismo palese nei confronti di una piccola diventata grande). 

Anche De Laurentiis si è incazzato contro la classe arbitrale, ma lui sappiamo che è un attore nato.  Gasperini dice che il rigore non dato non ha condizionato la partita. Puahahahahaah. Parla lui che per una rimessa laterale non data giustifica una sconfitta. E' un pagliaccio, si è capito perchè non allenerà mai una grande. La società Percassi, Spagnolo, Sartori, Zamagna sono dirigenti top, ma tutto il resto è circo da cavernicoli, da squadretta di serie D dell'entroterra siciliano. 

SI VIVE di gran lunga meglio da quando ho chiuso il blog, niente social, trasmissioni spazzatura in tv sull'Atalanta e articoli faziosi leccaculo di giornalisti che piangono per 2 rigori giusti a Roma contro la Lazio e minimizzano quello di ieri a Napoli. B U F F O N I!!! 

LA DURA VERITA'- Sono stato zitto fino ad ora, ma ora è bene che lo sappiate, perchè va bene essere capre, ma così è un insulto al vostro uico neurone. Sapete che stanno spingendo l'Atalanta, per sopperire all'assenza e alle difficoltà economiche del Milan? La ricca Lombardia, non può restare con la sola Inter competitiva. Ha bisogno di almeno 2 squadre e senza il Milan e il Brescia, l'Atalanta (Luca Percassi seduto al tavolo dei grandi del calcio), è l'unica realtà solida di prospettiva. 

Le vostre sono masturbazioni cerebrali smentite dai fatti, questa invece è la verità che gira nei palazzi del calcio e nelle tv. Sky, la Gazzetta, i media regionali, hanno bisogno di un'altra squadra oltre all'inter nei piani alti per vendere. Ora lo sapete, ma sono sicuro che Gasperini, giornalisti locali e alcuni tifosi capre, continueranno a negare l'evidenza. 

JUVE- Alla Juve hanno dato un rigore contro a Lecce (noto squadrone di caratura mondiale) e un gol annullato per fuorigioco millimetrico. Ma la Juve non era la favorita? Siete dei buffoni, siete rimasti agli anni '90, cambiate disco, Ora è l'Atalanta la grande che stanno spingendo, la squadra che si è fottuta metà girone di ritorno l'anno scorso con vittorie pilotate a Napoli, Sassuolo, pareggio con la Juve che è da denuncia penale. 

ROMA- Andate a rivedere il rigore dato al Borussia M. in Europa League contro la Roma. A dir poco inesistente, così come l'espulsione di Fazio di ieri sera a Udine, imbarazzante. Fosse successo qui, apriti cielo. 

ALTRI CAMPI E IGNORANZA- Per non parlare delle 3 giornate di squalifica a Ribery per un buffetto all'arbitro, quando Gasperini fu graziato dopo aver abbattuto un dirigente della Samp. Succedono mille cose in altri campi, molto peggio che a Bergamo dove in 4 anni, ci sono stati molti favori e pochissimi torti. L'IGNORANZA è una brutta bestia, vi amplifica una realtà percepita che è TOTALMENTE DIVERSA da quella che pensate o volete vedere. Se io guardo sempre uno stesso fil, penso che esista solo quello al mondo, mentre ce ne sono milioni. 

CULTURA SPORTIVA- Vedo che non siete cambiati per un cazzo, continuate ad essere capre nonostante tuitto. Amen, io ci ho provato ad aiutarvi, ma siete delle cause perse, calotte craniche vuote e rozze. Amen. 

VITTIME LORO?- Ora sicuramente darete dei piangina, vittime, vergognosi ai napoletani, ma loro hanno avuto la stessa reazione (molto più pacata Ancelotti), che avete voi per cagate fotoniche. Siete la peggior razza di tifosi e giornalisti, ma appena qualcuno alza il ditino contro di voi, lo insultate con odio e rancore. Dei fascisti nerazzurri, andate con la clava contro tutto e tutti. Squadra simpatia, società lodevole, tifosi, giornalisti e Gasperini pessimi esempi di lealtà, onestà, sportività ed equilibrio

Bòna, torno a ignorare l'Atalanta e tutto quello che gli gira intorno, si vive moooolto meglio e più rilassati, vi lascio nella lotta con il vostro neurone bacato. 

P.S- In questi mesi ho incontrato molti tifosi onesti, obiettivi e non c'era mezzo sostenitore che vi prendeva per il culo per il vittimismo, il piagnisteo continuo basato sul nulla e smentito ogni volta dai fatti. Ma se una cosa detta una volta è una BALLA, ripetuta mille volte, diventa una VERITà.

Il popolo bue nerazzurro, vive di queste cose, invece di godersi anni fantascientifici a livello calcistico, Siete dei poveracci di cervello. Gasperini, giornalisti locali e tifosi non degni della società Atalanta.