A caccia di collaboratori. Luca Bonzanni (Eco di Bg), è partito da qui. Sto ancora aspettando il premio di valorizzazione dall'Eco

15.02.2018 05:40 di Luca Ronchi  articolo letto 2146 volte
 A caccia di collaboratori. Luca Bonzanni (Eco di Bg), è partito da qui. Sto ancora aspettando il premio di valorizzazione dall'Eco

E' da un po' che ci stavo pensando e ora, è il momento di andare alla caccia di un collaboratore che possa scrivere qualche articolo di cronaca post partita o su altri argomenti,

Spesso mi sarebbe piaciuto andare a vedere la mia squadra per cui faccio il tifo (moderato), ma giocava in contemporanea all'Atalanta o subito dopo (18) o a mezzogiorno, impedendomi di andare allo stadio. Per questo vorrei trovare qualcuno obiettivo, moderato, onesto che possa scrivere di Atalanta. Non mi frega del  laureato all'Accademia della Crusca, del diplomatico, del leccaculo, ma solo uno che scriva come si parla al bar con gli amici, con il valore aggiunto dell'obiettività. Se non tifa Atalanta, tanto meglio.

Gli utenti della primissima ora, ricorderanno che all'inizio dell'avventura, quando il blog si chiamava AtalantaNews, ha collaborato con me Luca Bonzanni, oggi prestigiosissima firma dell'Eco di Bergamo nella pagina Atalanta e non solo. Si occupa di cronaca, criminalità, politica e tanto altro.

L'ho "ceduto" a parametro zero all'Eco con tantissimo orgoglio, un ragazzo d'oro, bravissimo e sono davvero contento della sua carriera professionale. Un esempio di meritocrazia. Però sto ancora aspettando un premio di valorizzazione dall'Eco, manco un abbonamento digitale mi hanno offerto questi mortaccioni :).

Come fare per collaborare? Niente, ho già individuato io alcuni nomi sui vari social, tifosi che commentano in modo obiettivo, senza andare a cercare scuse e alibi o complotti ovunque. Certo, scrivere un post di 2 righe che finiscono nel dimenticatoio dopo 10' è diverso dal scrivere un articolo letto da 2-3 mila utenti che resta su un blog per sempre. Chiaramente non stiamo parlando di testate locali o siti con migliaia centinaia di miglia di utenti, è un blog che non caga nessuno, per cui nulla di cui preoccuparsi nel mettere la propria firma. 

A presto qualcuno verrà contattato, chissà che non esca qualche altro Luca Bonzanni.