Anche su Barrow avevo ragione. Cristante, il bluff da 30mln. Le critiche a Gomez e i tifosi cinesi dell’Atalanta. Ora mi diverto…

13.03.2018 07:30 di Luca Ronchi  articolo letto 3272 volte
Anche su Barrow avevo ragione. Cristante, il bluff da 30mln. Le critiche a Gomez e i tifosi cinesi dell’Atalanta. Ora mi diverto…

Che bello, basta commentare partite, var, gol, prestazioni dei vari giocatori, venendo dietro alle vostre follie mentali. D’ora in avanti, mi divertirò ad ascoltare e leggere le vostre frustrazioni sui social e commentare l’argomento più folle della domenica o della settimana pallonara.

Ho sempre creduto che superata una certa età, il calcio diventasse una passione rilassante su cui discutere 10’ al giorno, non di più, segno che nella vita c’è ben altro da fare. Invece ci sono persone che vivono sui social per sentirsi novelli direttori della Gazzetta o opinionisti di primo piano, ma non li caga nessuno.

Tant'è che ricordo i commenti idioti, ma non il nome della capra, mentre spesso mi imbatto in post di analisi molto intelligenti (non perchè sono d'accordo con il sottoscritto), ricordando nome e cognome.  Poveretti, ologrammi della vita che prendono forma con i loro post che finiscono nel dimenticatoio dopo un nano secondo.

Mi ha scritto qualche rosicone che era contento della chiusura del Blog. No capretta, ti dò la crocchetta per farti stare a cuccia. Il sito continuerà ad esistere per smerdare gente come voi che siete la rovina dell’Atalanta, antisportivi, inetti frustrati che usano l’Atalanta come bambole gonfiabili perché non avete carne viva su cui sfogarvi.

JUVE- Sto leggendo come come da 17 anni ad oggi, proclami di battaglia, speranze, "leggi di grandi numeri" che restano sempre piccoli. La Juve è la squadra che ha battuto più volte l'Atalanta (63 volte), in serie A, ma la colpa è dell'arbitro e del Var che essite solo da un anno, ma l'Atalanta prende mazzate da 16. 

Mi fa piacere l'entusiasmo,  va bene la speranza, ma una Juve che non subisce gol da 12 giornate, che è riuscita a sorpassare il Napoli, con l'occasione di andare in fuga, secondo voi perderà con l'Atalanta in casa? Va bene che per certi tifosi poco umili (pure per Gasperini), ormai l'Atalanta è diventata una piccola Manchester United, ma cercate di restare ancorati alla realtà. Poi per carità, il Leicester ha vinto una Premier, per cui che l'Atalanta possa vincere a Torino non è certo un miracolo eh.

"Pòta, in coppa Italia li abbiamo messi in difficoltà". Ehehe, peccato che per l'Atalanta era la partita del secolo, mentre per la Juve la milionesima semifinale di Coppa, per di più da giocare con il vantaggio dell'andata. Suvvia dai cazzo, ogni partita fa storia a se e domeni le motivazioni dei bianconeri saranno a mille.

"Oh, loro giocano con la formazione titolare, ci temono". Ahahaha, certo.... Peccato che la Juve  sabato sera dovrà giocare di nuovo contro la Spal, non contro il Napoli, ed è fisiologico che tra le due partite, Allegri schiererà la formazione migliore domani sera, partita che potrebbe dare morale e un accelerata decisiva per il loro sesto scudetto consecutivo, cose pazzesche di una squadra pazzesca che anche quest'anno è in corsa per il triplete. Lungi da me difendere la Juve, ma finchè tutti i tifosi (napoletani e atalantini su tutti), continueranno a rosicare o cercare alibi assurdi, la Juve potrà continuare sonni tranquilli e vincere per altri 20 anni con le infradito.

BARROW- Bene, veniamo a snocciolare qualche argomento. Come mi è successo con Doni, PierPaolo Marino, Denis, Gagliardini, Gomez, Petagna, ora pure su Barrow mi tocca segnalarvi che il sottoscritto brutto, sporco, cattivo che odia l’Atalanta, aveva ragione pure ‘sto giro.

Ho sempre detto che tra la Primavera e la serie A, c’erano due galassie di differenza, ma le capre continuavano a dire:”Pòta figa deve giocare ‘ol Barov”. Non  vedendo però che il ragazzino ha ancora un fisico da bambino e se con i pari grado della primavera, la sua tecnica può compensare, in seria A, con gente come Chiellini, Skrinar, Koulibali etc etc lo spostano solamente con una scoreggia.

RICONOSCIUTA LA MIA OBIETTIVITà DA UN TIFOSO DELLA CURVA- Ho avuto ragione con 6 mesi d’anticipo e mi consola il fatto che ci arrivino piano piano pure i talebani del tifo e ieri, per la prima volta, in merito a Gomez, un tifoso della Curva duro e puro mi ha detto:Avevi ragione, l’unico ad averlo scritto”. Grazie, piccole soddisfazioni, dimostrazione che uno su mille con un po’ di onestà intellettuale esiste pure tra i tifosi integralisti.

Non bruciate un giocatore di prospettiva che deve ancora crescere in tutto, ragliate sui social, ma non fate danni ulteriori tirando per la giacchetta Gasperini a cui si può imputare di tutto, ma non che sia uno che non sappia valutare un giocatore.

CRISTANTE- L’Atalanta chiede 30 milioni per Cristante…. Puahahaha. Giusto, fanno benissimo, ma chi fa mercato, non è cogliona e come ha lasciato a Bergamo a suonarsela e cantarsela ai vari Gomez e Petagna, di fronte a queste cifre, lascerà in nerazzurro pure Cristante. Giocatore molto discontinuo, gioca bene come faceva Gagliardini in questo contesto, ma oggi l’ex centrocampista atalantino, vale 7-8 milioni, Kessie forse 15, ma non certo i 30 pagati da Inter e Milan.

La prossima rapina a volto scoperto sarà quella di Cristante, anche se dubito che qualcuno possa acquistarlo a più di 15-18milioni. Sicuramente non a 30, questo è chiaro.

LE CRITICHE A GOMEZ- Siete pazzi? Avete criticato Gomez e vi siete ritrovati contro fulmini, saette, pianeti, Dei dell’Olimpo incazzati come bufali. Non si può criticare Gomez, mentre va bene insultare Spinazzola (si avvicina la fine stagione e sta tornando a grandi livelli), non si può criticare Petagna, ma massacrare Berisha si, non si può criticare Gasperini, ma via libera al rutto libero contro Cornelius. Insomma, nei tifosi esistono giocatori di serie A e di serie B, ma per l’ennesima volta, fate capire a queste capre che la critica costruttiva è fatta a fin di bene, non per distruggere. ANZI, CHI DISTRUGE UN GIOCATORE O UNA SQUADRA, sono proprio gli “Yes man” leccaculo che vedono tutto bene anche quando le cose non lo sono.

LE CRITICHE ECCESSIVE?- Poi è vero una cosa: si critica Gomez perchè si ha negli occhi il giocatore dell'anno scorso, lo stipendio che si piglia che ha spaccato lo spogliatoio in due, ma chi segue calcio da qualche anno, sa benissimo che il Papu è questo. Uno che ha fatto bene a Catania con 8 gol (non 16 dell'anno scorso), poi dimenticato dal dio del calcio finendo in Siberia. Forse le critiche nascono per troppe aspettative, ma se valutiamo il Gomerz nell'arco della sua carriera, forse il problema è di chi gli ha fatto un contratto di 2 mln a stagione per 5 anni a un 30enne!! 

TIFOSI CINESI- A QUESTO PROPOSITO, HO APPRESO CHE CI SONO I TIFOSI “VERI” CHE NON CRITICANO MAI, SI INGINOCCHIANO A Gomez come schiavi, pendono dalle labbra di Gasperini come l’oracolo, mentre tutti gli altri sono finti, cinesi del tifo ATALANTINO, coloro che ragionano con la loro testa senza farsi prendere per il culo dalle false dichiarazioni, analizzando le partite in modo obiettivo, sostenendo l’Atalanta fino alla morta, ma con spirito critico come esiste in ogni ambiente famigliare, in cui si vuole sempre il meglio per una persona a cui si vuole bene. La critica è a fin di bene capre!!