Calendario, due partite per prendere il Milan. Classifica, stavolta nessuna polemica?

 di Luca Ronchi  articolo letto 2601 volte
Calendario, due partite per prendere il Milan. Classifica, stavolta nessuna polemica?

Alla ripresa del campionato, ci saranno Atalanta-Udinese, Chievo-Sampdoria, Fiorentina-Crotone e Juventus-Milan. E' facile ipotizzare che la CLASSIFICA per la lotta alla prossima Europa League, si modificherà ancora, soprattutto tre giorni dopo, con la Samp che farà proprio visita all'Atalanta e il derby di Milano. Il Milan sta bene, ma è dura pensare che possa fare punti a Torino, permettendo ai nerazzurri di avvicinarsi a 3 lunghezze dai rossoneri, in attesa del derby di Milano. Poi l'Atalanta giocherà contro la Spal e il Milan dovrà giocare contro il Sassuolo. Nella migliore delle ipotesi, non sarebbe fantacalcio vedere l'Atalanta appaiata ai rossoneri o a distanza ravvicinata se non addirittura davanti.

Insomma, saranno tre partite davvero decisive per la lotta Europa, con la Fiorentina a caccia di un'impresa da dedicare al suo capitano Davide Astori.

CLASSIFICA- Vi ricordate la polemica assurda dell'anno scorso, dove l'Atalanta, nonostante fosse a pari punti con l'Inter, veniva messa dietro ai nerazzurri milanesi in classifica, pur avendo vinto a Bergamo l'andata?

La stessa cosa però, passa sotto silenzio oggi, dove tutte le classifiche posizionano i nerazzurri davanti alla Samp appaite con gli stessi punti, ma con i liguri in vantaggio per via dello scontro diretto. E dunque? Stavolta niente rivolte social e il sommo che dedica editoriali per settimane per questo smacco, accusando la Lega calcio di non volere l'Atalanta in Europa? 

POLEMICHE A TARGHE ALTERNE, PER DAR FIATO ALLE CAPRE.