Cosa vi avevo detto? Ci avrei scommesso.

02.03.2019 13:53 di Luca Ronchi  articolo letto 2729 volte
Cosa vi avevo detto? Ci avrei scommesso.

Qualche giorno fa, vi avevo scritto: vedrete che qualche tifoso atalantino avrà il coraggio di lamentarsi per la finale da giocare a Roma qualora dovesse arrivarci con la Lazio. L'avevo scritto nella speranza di essere smentito, non pensavo arrivassero a tanto. Detto fatto. Oggi sui social cominciano a lamentarsi a 3 mesi di distanza della sede della finale a Roma che esiste da quando c'è la Coppa Italia. Doveva arrivarci l'Atalanta per sollevare la questione. Poi ditemi se non sono tifosi da registrare nella testa. E gli danno pure spazio e corda, il bello è questo. Invocano l'intervento di Percassi, lo tirano per la giacchetta, sapendo benissimo che il presidente in queste polemiche dementi non scenderà mai per nessuna ragione al mondo. 

Poi c'è quello che si indigna perchè i giocatori della Fiorentina dicono di giocare per Davide Astori e questo modo di fare condizionerebbe l'arbitro. Giuro che non sto scherzando, è tutto vero. Lo so che sembrano cose inventate talmente sono folli, ma è tutto scritto. 

L'ho sempre detto, l'Atalanta e la società possono sedersi al tavolo dei G7 del calcio italiano, i suoi tifosi al massimo da "Gigi il Troione" mangiando con i piedi.