Esclusiva clamorosa, Andreoletti non è solo, dietro di lui i poteri forti. L'Albinoleffe pensa in grande, la seria A con lo stadio di proprietà. Percassi trema. E se....

 di Luca Ronchi  articolo letto 3548 volte
Esclusiva clamorosa, Andreoletti non è solo, dietro di lui i poteri forti. L'Albinoleffe pensa in grande, la seria A con lo stadio di proprietà. Percassi trema. E se....

Mesi fa, vi avevo scritto che non erano da escludere clamorose sorprese per l'acquisto dello stadio, perchè qualcuno avrebbe fatto di tutto per mettere i bastoni tra le ruote (legalmente e legittimamente) a Percassi che ora trema.

Questo qualcuno si chiama Andreoletti, presidente dell'Albinoleffe che ha presentato la sua offerta d'acquisto per lo stadio e mercoledi mattina, si saprà la cifra inserita nella busta per il bando.

La domanda che tutti si saranno posti in queste ore è come faccia ad avere più di 25milioni da stanziare il presidente seriano per la ristrutturazione del Comunale. Infatti non li ha, ma in questi mesi, sottotraccia si è creato una rete di imprenditori, banche (Ubi sponsor dell'Albinoleffe?), pronti a sostenerlo nel progetto. E' chiaro che se fosse davvero così, Percassi da solo, avrebbe poche chance di uscirne vincitore.

Per ora sono voci se pur molto fondate, non ci resta che attendere mercoledi. Spiace per Percassi che ha dato tantissimo in questi anni per l'Atalanta, un imprenditore che sicuramente guarda ai propri interessi e non fa niente per niente, ma che abbia a cuore le sorti nerazzurre, non ci sono dubbi.

Per Andreoletti, potrebbe essere un occasione d'oro per portare l'Albinoleffe nel calcio che conta, con il sogno di arrivare in serie A e lo stadio di proprietà, sarebbe il primo grande passo in questo senso.

Mi auguro che non esploda nessuna rabbia ne tanto meno offese nei confronti del presidente seriano, perchè lui ha tutti i diritti di concorrere all'acquisto dello stadio come Percassi. 

ANDREOLETTI GIOCA AL RIALZO?- E se Andreoletti stesse facendo un gioco tipico della borsa, dove una volta preso lo stadio (scrivendo una cifra monstre nella busta), per poi andare da Percassi per una rivendita, ottenendo il doppio di quello che ha offerto? Tutte ipotesi possibili da tenere ben presente. Qui non si tratta di un giocatore da prendere sul mercato, ma di milioni e milioni sul piatto da spendere e poi guadagnare in futuro. L'ipotesi è remota, anche perchè Percassi mai si siederebbe a trattare con Andreoletti, ma a questo punto, salterebbe di nuovo tutto e addio stadio. 

Alternative? No, non ce ne sono, lo stadio nuovo sarà il Comunale ristrutturato, altre vie o stadi in periferia non ce ne sono.