Gasperini:"Sappiamo i loro punti deboli e ci giocheremo la qualificazione in 180'. Siamo al primo snodo fondamentale della stagione". Freuler:"Con de Roon siamo amici anche fuori dal campo"

22.08.2018 20:17 di Luca Ronchi  articolo letto 3065 volte
Gasperini:"Sappiamo i loro punti deboli e ci giocheremo la qualificazione in 180'. Siamo al primo snodo fondamentale della stagione". Freuler:"Con de Roon siamo amici anche fuori dal campo"

Mister, una partita da giocare nei 180’ o da cercare di chiudere subito?
“Affronteremo la gara al meglio perché è una gara fondamentale per il proseguo della stagione. Siamo al momento decisivo, è l’obiettivo principale”

Il ruolo del centravanti, su chi punterà dall’inizio stavolta, ancora una staffetta?
“Non faccio una partita uno e una l’altro. Abbiamo avuto un periodo con maggior rotazione, ma ho la fortuna di avere varie soluzione molto valide e valuto in base alla condizione di chi sta meglio e della gara. Non c’è un ordine prefissato. Non è una staffetta obbligata, sono alternative che devono risultare una nostra forza, ma non può essere tutte le volte un limite, ma un valore”

Berisha o Gollini?
“Idem come sopra”

C’è la tentazione di forzare la mano per chiudere subito il discorso qualificazione?
“No, sarà molto combattuta. Vogliamo arrivare ai gironi e in Danimarca è la squadra migliore. Dobbiamo programmare una partita alla volta con fiducia, sapendo che probabilmente si deciderà al ritorno. Vedremo cosa succederà domani, cercando di fare il massimo possibile”

Partite ogni tre giorni
“Loro sono rodati, hanno una buona condizione, ma la concentrazione va su di noi sapendo dove hanno dei punti deboli e i nostri punti di forza. Avessi potuto scegliere, avrei giocato domenica, ma non lo sarà nemmeno giocare lunedi con la Roma perché la priorità è la qualificazione”

Cornelius?
“Io ho un ottimo rapporto, ragazzo straordinario. Cerchiamo di far rendere tutti al massimo e mi spiace essere stato tirato in ballo dal suo procuratore. Mi tirano in ballo, ma ho la sensazione che parlino a mio nome in modo sbagliato. Andreas è stra positivo e mi auguro possa fare bene, cercando di valorizzarlo al massimo”

Freuler l’obiettivo Europa o campionato?
“Primo obiettivo è andare ai gironi, poi in campionato vediamo cosa succede. Vogliamo fare sempre il massimo, ma cosa succederà a maggio non posso saperlo”

Mister dice di sapere i loro punti deboli e il vostro è l’attacco
“Non l’unico, siamo un complesso di squadra e individualità molto importanti. Il Papu è in una condizione straordinaria ed è il più visibile perché fa gol e assist, ma è tutta la squadra che ha un atteggiamento positivo”

Pasalic, si muove bene e sembra già pronto
“Pasalic è un giocatore di grande qualità e non è un caso che sia del Chelsea che l’ha mandato in squadre di grande valore. Penso che qui troverà le condizioni per evolvere ancora di più. Il fatto che si sia inserito così velocemente è perché ha conoscenze di calcio già importanti. Rispetto a Zapata ha avuto un impatto più immediato. Un inserimento tecnico immediato perché è un giocatore di valore”

 Il campo non è dei migliori
“Il campo siamo dispiaciuti perché come ospiti siamo stati trattati nel migliore dei modi e la situazione del campo non dipende da loro che sono i primi ad essere dispiaciuti. Non ci fa piacere, ma faremo di necessità virtù”

Freuler con de Roon
“Mi trovo molto bene con lui, ci frequentiamo anche fuori dal campo come amici e questo aiuta l’intesa”