Gasperini:"Torniamo in Europa e se arriva la chiamata di una grande.." E il presidente prova a blindare il mister:"Speriamo di tenerlo a vita. Stadio? Nel 2021"

13.03.2018 04:18 di Luca Ronchi  articolo letto 1980 volte
Gasperini:"Torniamo in Europa e se arriva la chiamata di una grande.." E il presidente prova a blindare il mister:"Speriamo di tenerlo a vita. Stadio? Nel 2021"

Alla viglia della partita con la Juve, Gasperini, non si fa false illusioni, facendo capire che la partita più importante sarà quella di domenica prossima a Verona.
"Non finirà 0 a 0 perchè loro fanno sempre gol, per questo dovremo segnare e sperare che loro non siano al massimo. Farò sicuramente turn over avendo tre impegni settimanali"

La Juve è la squadra che vi ha battuto più volte in serie A, ben 63
"Non devo guardare i numeri, meglio, però con il genoa è capitato di vincere con la Juve, speriamo"

Cosa è successo al papu?
"Quest'anno ha avuto qualche acciacco fisico e un po' di sfortuna, ma tornerà quello che ci ha spinto l'anno scorso alla conquista dell'Europa"

E quante possibilità ci sono di tornarci?
"Molte, abbiamo vissuto una bella esperienza e vogliamo tornarci, sarà decisiva la sfida con la Samp"

E il suo futuro?
"Per ora penso al presente, anche se una chiamata di una grande non si può certo rifiutare"

PERCASSI

Il presidente Percassi sul palco offerto dalla Regione Lombardia per il premio dei giornalisti, incrocia Gasperini e non nasconde il suo entusiasmo:"Il merito di questa Atalanta è anche del nostro allenatore che speriamo di tenerci a vita"

"Siamo passati da piacevole sorpresa a solida certezza, valorizzando giovani e rivitalizzando giocatori demotivati"

Percassi poi torna sul discorso Europa:"Speriamo di ritornarci e purtroppo dovremo chiedere ancora ospitalità al Sassuolo perchè i tempi burocratici per il nostro stadio si sono allungati. Speriamo di finirlo entro il 2021"