Gritti:"Cambi decisivi, un punto importante"

24.09.2018 05:38 di Luca Ronchi  articolo letto 1409 volte
Gritti:"Cambi decisivi, un punto importante"

Sulla gara della svolta: "Si potrebbe esserlo, soprattutto perchè abbiamo recuperato meritatamente a San Siro contro il Milan. Può essere importante per il morale di tutti".

Sul primo gol subito: "Buona azione con un grande gol di Higuain al volo, ma eravamo un po sbilanciati".

Su Zapata: "Si sta allenando tutti i giorni con intensità, deve abituarsi a giocare a tre, ma sta facendo bene, gli manca solo il gol. Non giudico l'attaccante dal fatto che se fa 20 gol è un fenomeno e se ne fa 10 non lo è, io giudico il lavoro che fa per la squadra".

Su Barrow: "Il primo tempo non è stato brillante come il secondo e hanno patito tutti, mentre nella ripesa abbiamo cambiato per migliorare l'andamento e Zapata ha fatto molto bene. Bisogna valutare i novanta minuti".

Sulla ripresa: "Nel secondo tempo abbiamo messo sotto il Milan e non ci scordiamo che di fronte avevamo una squadra forte. Il problema della difesa è stato solo quando abbiamo beccato qualche contropiede di troppo. Se esci e perdi palla poi ti trovi aperto".

Sulla gara: "Col senno del poi è facile, ma credo che i nostri cambi sono entrati bene, e si fanno per quello, per cercare di dare una sterzata ad una situazione ferma. Abbiamo dato più velocità nella ripresa, il Milan è andato in difficoltà e trovavamo le imbucate con Gomez e Rigoni, nel primo tempo siamo stati lenti. E' stata una gara eccellente da parte nostra perchè abbiamo recuperato due volte".