Il Barcellona spegne il sogno Champions del Getafe, l'Atalanta di Spagna. Il Palermo in C e voi vi rovinate il momento.

13.05.2019 18:21 di Luca Ronchi   Vedi letture
Il Barcellona spegne il sogno Champions del Getafe, l'Atalanta di Spagna. Il Palermo in C e voi vi rovinate il momento.

Anche in Liga spagnola, cè un'Atalanta e si chiama Getafe (vi pubblico un editoriale qui a fianco di qualche settimana fa che parla della squadra), una piccola squadra  che ha stupito tutta Europa disputando un campionato strepitoso, arrivando a giocarsi la qualificazione Champions (quarta in classifica) sul campo del Barcellona già campione della Liga da settimane, ma la sfiga per il piccolo Getafe, è aver incontrato il Barcellona dopo l'umiliante sconfitta in Champions e non potevano permettersi di far regali, all'ultima partita in casa. Qualcuno comincia  toccare ferro... Ora il Getafe è quarto a pari merito con il Valencia, ma quinto per gli scontri diretti ad una giornata dal termine. In Spagna ieri su 10 incontri, nove sono state "farlocche", con risultati scontati per via di incroci tra squadra di metà classifica o retrocesse, contro avversari che avevano bisogno di punti per un posto in Europa o per non retrocedere. Tutto il mondo è paese, ma solo qui tifosotti da topaia, si scandalizzano se Donnarumma si permette di chiedere professionalità. 

QUESTI TIFOSOTTI, SONO QUELLI CHE MI PIACE SMERDARE OGNI VOLTA CON I FATTI E LO FACCIO PURE STAVOLTA. Gasperini ha recentemente detto:"Vedo cose strane su altri campi". L'anno scorso nella volata per l'Europa League:"Speriamo che chi di dovere apra gli occhi su tutti i campi", arrivando ad insinuare favoritismi meschini nei confronti delle grandi. Quest'anno tace? Questo Palazzo gli ha mandato il pianto in soffitta? 

FAKE NEWS- A proposito di dichiarazioni, c'è una balla colossale che circola da settimane:"Gasperini è stato il primo a parlare di Champions" CAZZATA! Quell'intervista alla Gazzetta, dove in effetti parlava di Champions, fu smentita ferocemente da Gasperini stesso, accusando i giornalisti di non aver capito. In effetti è difficile capire cosa voglia dire un calciatore o un allenatore, altrochè Platone o Hegel. 

Comunque fino a lunedi, chiudo il blog e non leggerò, sentirò ne guarderò nulla che si tratti di Atalanta. Auguro un grosso in bocca al lupo al grande LUCA Percassi, dirigenti, tifosi civili e amici atalantini, ma per le merde complottiste, meritereste la fine del Palermo.  La mia battaglia culturale è stata presa a cuore da molti tifosi che stanno silenziando i topi sui social, da Roberto Belingheri che, senza tanti giri di parola, ha messo la museruola a tutti senza appello. Con i violenti è stata una battaglia lunga, difficile, rischiosissima, ma con voi complottisti, è come rubare in chiesa, siete peggio dei terrapiattisti, avete un neurone bacato e piatto. Vi abbiamo già silenziato in pochi giorni, ma non abbassiamo la guardia. In caso di sconfitta in coppa Italia o della Juve che si impegna domenica (sacrilegio per i disonesti figli di doni), sono già pronti i complotti. Accordo a tavolino Atalanta-Lazio per spartirsi la torta europea, Milan che ha pagato la Juve 8in effetti hanno bisogno dei soldi del Milan a Torino). C I A L T R O N I!

Eh si, perchè la grande Palermo (in B era la Juve del campionato), è stato oggi retrocesso in C, riportando il Foggia retrocesso sul campo, in B. Ci sono tifosi "disperati", con presidenti da punire con sanzioni pecuniari e penali pesanti e voi vi state rovinando un periodo storico per l'Atalanta, per le vostre seghe mentali. Ha ragione Luca C:"Vi sparate pippe in bagno con la Belen in camera da letto". C O G L I O N I!