VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 28 Gennaio 2015
NEWS
CHI VORRESTE PER IL DOPO COLANTUONO?
  
  
  
  

NEWS

Il mercato che cambia da un'ora all'altra

22.08.2012 08:48 di Luca Ronchi  articolo letto 1640 volte

Non capirò molto di calcio mercato, ma in 5 anni, stando a contatto con alcuni operatori, dirigenti, procuratori, qualcosa ho ho cominciato a capirci,  e di fronte a certi commenti dei tifosi sui vari blog (gli stessi che facevo io qualche anno fa), ora sorrido.

Ieri fino alle 18, sembrava tutto fatto per Mensbah al Palermo e Peluso alla Juve. Poi che è successo? Mensbah ha rifiutato il Palermo e la Juventus ha offerto Ziegler per Cissokho al Lione, mettendo Peluso tra le seconde scelte.

Cosa c’entra questo con l’Atalanta?
Centra eccome. Il Palermo ora, avrà bisogno di trovare un terzino e le opzioni sono due: tirare fuori soldi per cercarne uno oppure approfittare dell’attesa Juventus, per provare un ultimo assalto a Peluso, ma il terzino dirà di no, per cui si tornerà a punto e a capo. Per trovare i soldi, i rosanero dovranno vendere e il reparto più folto è quello di centrocampo. Con Migliaccio sul gobbo, Kurtic inamovibile, le uniche offerte sono per Massimo Donati.

L’Atalanta ha messo in giro la voce di voler Biondini dal Genoa per 2 milioni con 4 anni di contratto. Guarda caso, esattamente le cifre richieste dal Palermo per Donati. Un giochino dei nerazzurri per far capire che Migliaccio non interessa e se non vogliono cedere su Donati, andranno su altri obiettivi. Ripeto per l'ennesima volta che il centrocampista friulano non è assolutamente vero che è incedibile, è solo una questione di offerta giusta che deve arrivare da Zingonia quando avranno la possibilità di avanzarla.

Giochini di mercato, stimolanti, retroscena piacevoli, ma che a volte fanno fare involontarie figuracce a chi scrive.

LA SITUAZIONE- La situazione ad oggi è che l’Atalanta, in effetti sta per prendere a ore un centrocampista, i nomi sono quelli fatti in questi giorni, ma è spuntato nella notte un mister X da verificare in giornata.

Per l’attacco i nomi sono 2 o 3, con un terzo però che è più un desiderio da cartolina a Babbo Natale che altro. I miracoli nel calcio non avvengono, a volte non bastano pure i soldi degli sceicchi per realizzarli (De Rossi insegna).


Altre notizie - News
Altre notizie
 

OGGI COME ALLORA AVEVO RAGIONE: L’ATALANTA FU VENDUTA SU PRESSIONI DEGLI ULTRAS, POI TORNÒ SUBITO IN A. TUTTO STUDIATO A TAVOLINO NEI MINIMI DETTAGLI. VI RICORDATE L’INTERVISTA ESCLUSIVA BOMBA DI CONTE? ANTICIPÒ GLI EVENTI.

Ieri, durante il maxi processo che vede coinvolti 147 ultras, è stato ascoltato l’ex presidente Alessandro Ruggeri che non ha esitato a dichiarare:”Fui costretto a vendere la società su pressioni degli ultras” Ma ora facciamo un passo indietro. Co...

ESCLUSIVA BERGAMONERAZZURRA: COLANTUONO AL CAPOLINEA, C'È PRANDELLI

Ora è ufficiale, a giugno, Colantuono e Atalanta si lasceranno definitivamente. Per il mister di Anzio, è...

SAN SIRO CASA ATALANTA, I NERAZZURRI SUPERANO CHIEVO E EMPOLI. RESTA UN SOLO POSTO PER L’INFERNO. COLANTUONO NON MOLLA MAI.

E’ bastato un tempo all’Atalanta per conquistare San Siro e tre punti pesantissimi in ottica salvezza. Contro un...

SASSUOLO: PAVOLETTI PER COFIE, ADDIO A CIGARINI?

Il Sassuolo ci ha provato fino all'ultimo a strappare ai nerazzurri il centrocampista Luca Cigarini, ma alla fine, sembra...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Gennaio 2015.
   Bergamo Nerazzurra Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.