"Il Palazzo non ci vuole in Europa". Wallace da ufficio inchieste.... Ora manca solo di scendere a compromessi con Ronaldo e poi è Champions. Caccia al terzo posto. Cosa vi avevo detto a giugno? Voi insultate i bresciani, a Genova...

05.05.2019 16:39 di Luca Ronchi   Vedi letture
"Il Palazzo non ci vuole in Europa". Wallace da ufficio inchieste.... Ora manca solo di scendere a compromessi con Ronaldo e poi è Champions. Caccia al terzo posto. Cosa vi avevo detto a giugno? Voi insultate i bresciani, a Genova...

ULTIMA ORA- A Genova, i tifosi rossoblu, hanno appeso uno striscione "Belin come gioca bene l'Atalanta". Questa sportività a voi sconosciuta, voi che date dei maiali ai bresciani invece di farvi i complimenti e dargli il benvenuto. Siete rimasti nelle grotte. 

PREMESSA: la prima parte è dedicata ai tifosi terrapiattisti, complottisti, piangina, quelli del "Palazzo non ci vuole in Europa". Poi due righe anche per i tifosi normali.

Allora, come la mettiamo con questo Palazzaccio? Non ce la fa proprio a farvi fuori. Non davate fastidio a quel Palazzo in cui è seduto proprio Luca Percassi? Se volevano trombarvi, oggi avrebbero dato il rigore su Masuric, ma l'arbitro ha valutato bene, come mai? 

E vogliamo parlare dei gol? Wallace ha tenuto in gioco Zapata sul primo, regalato il secondo con un passaggio a Gomez e un autogol. Al posto di romanisti e milanisti, avreste gridato al complotto, alla vergogna, chiesto lumi al Papa. Mai visto una squadra regalare tre gol del genere, nemmeno durante il periodo d'oro in cui regnava la legge di doni. 

Siete stati smerdati totalmente, abbiate almeno l'accortezza di non fiatare più, ridicoli. Avete cercato di rovinare la festa e un periodo storico a tutti i tifosi atalantini, ai bergamaschi, agli sportivi italiani che hanno in simpatia i nerazzurri, ma avete perso! ZITTI!

ORA I VOSTRI SIMILI ROMANISTI, vi faranno andare di traverso la vittoria meritata, dicendo che la Lazio si è scansata. Vi sta bene, tra ignoranti ci si intende. Mentre il milanisti, stanno riconoscendo i meriti dell'Atalanta e le colpe enormi di una squadra di cialtroni.

Perchè è chiaro che qui si possono fare critiche costruttive da non tifoso, ma poi fuori, si difende L'Atalanta e la società da bergamaschi. 

ORA VENIAMO AI VERI TIFOSI. Non è stata la migliore Atalanta, ma complice una Lazio versione kamikaze, i 3 punti di oggi, possono valere la Champions senza più ostacoli. Anche in caso il Milan dovesse vincerle tutte, se i nerazzurri faranno 7 punti tra Sassuolo, Genoa e Juve, è matematicamente quarto posto.

In verità, un ultimo ostacolo ci sarebbe. Nella Juve in vacanza, c'è un certo Ronaldo che ha ancora un obiettivo stagionale ed è quello di vincere la classifica cannonieri. Non è un caso che nei pareggi di Milano e nel derby, abbia segnato proprio il portoghese e così sarà domenica prossima all'Olimpico. 

All'Atalanta contro la Juve, basterà far accomodare Zapata in panchina e far segnare i gol che servono a Ronaldo per vincere la classifica capocannonieri. Un 2-2, 3-3, 5-5, l'importante è prendere un punto e l'Atalanta lo prenderà, o meglio lo riceverà senza problemi. Per la rivincita della Coppa italia, ci sarà tempo l'anno prossimo, la Juve resta più forte, credo.

INTER- A questo punto, visto che siamo in ballo, tanto vale andare fino in fondo. Il terzo posto è a un punto e l'Inter deve giocare contro il Napoli al San Paolo. L'ideale sarebbe che i partenopei non vincessero contro il Cagliari, sennò sarebbero praticamente secondi.

COPENAGHEN- Allora, cosa vi dicevo a giugno, in mezzo agli insulti dei cialtroni, quando mi sarebbe piaciuto vedere l'Atalanta senza impegni europei, convinto che avrebbe lottato tranquillamente per un posto in Champions? O quanto meno, ero sicuro che vi sareste incollati al seggiolino dello stadio fino al 27 maggio, senza dover vedere il campionato come un "impiccio" per l'Europa League. Chi ci aveva veramente creduto in tempi non sospetti, era il sottoscritto, non i populisti grattaculi. 

TORNERESTE A COPENAGHEN con un esito diverso? Non credo....

CHAMPIONS- E ora vi dirò di più. Se il sorteggio di Champions sarà clemente, giocando al mercoledi, ci sarà molto più margine di affrontare il doppio impegno senza risentirne troppo in campionato. Certo, la rosa andrà rinforzata con qualche top player (De Paul costa 25mln, e andrà all'Inter o Napoli, non nominatelo nemmeno), ma se dovesse arrivare terza, si ritroverebbe senza sforzi ai sedicesimi di Europa League, non male. Dubito che le prime due teste di serie, siano alla portata dell'Atalanta. Dovesse trovarsi nel girone con Barcellona e Manchester City, per voi sicuramente passerà il turno, ma lo dubito fortemente. 

COPPA ITALIA- La vittoria di oggi, significa che il 15 maggio l'Atalanta vincerà facile? Niente affatto, la Lazio a questo punto, ha solo una strada per entrare in Europa, vincere la Coppa. Sarà una Lazio diversa, soprattutto a livello mentale. Ma a livello fisico, sono tutti morti e l'Atalanta corre ancora come l'orsetto Duracell. INTERVISTATE IL PREPARATORE ATLETICO, DATEGLI UN MINIMO DI VISIBILITà CRISTO!

PS.- Però dite ai giocatori che le partite, iniziano fin dall'arrivo allo stadio, non 15' dopo. In Coppa italia, non ci sarà un Wallace da ufficio inchieste.