Il Sommo:"Chi non firmerebbe un 3-0 a Roma per passare giovedi?". Io no! Ma non sono tifoso.

25.08.2018 07:21 di Luca Ronchi  articolo letto 3062 volte
Il Sommo:"Chi non firmerebbe un 3-0 a Roma per passare giovedi?". Io no! Ma non sono tifoso.

Mi piace leggere il Sommo (Pietro Serina dell'Eco), perchè, oltre ad essere diventato un attimino più obiettivo, dà spesso punti di riflessione su cui discutere serenamente, con il massimo rispetto e in modo civile.

Oggi, il Sommo, lancia una provocazione, firmando a nome di tutti i tifosi atalantini per una sconfitta 3 a 0 a Roma in cambio del passaggio del turno in Coppa, facendosi paladino di una voce unica dei tifosi. Sommo, ma che stai a dì?

Al di là del fatto che un qualsiasi lavoratore, non decide quali giorni impegnarsi in ufficio e quali no, francamente, da non tifoso, non baratterei proprio per nulla un 3-0 a Roma per il passaggio el turno.

 A DIFFERENZA DELL'ANNO scorso, in cui si iniziò l'Europa a metà settembre, credo che quest'anno, salvo uso illecito di qualche pozione magica, l'Atalanta  a metà o fine stagione, pagherà il conto a livello fisico e mentale. Per la salvezza non ci saranno problemi nemmeno se giocasse la primavera, ma il rischio di non entrare nelle prime 7 del campionato, potrebbe esserci contro squadre che non disputano le coppe come Torino e Fiorentina.

Tornando alla "Proposta indecente", pensate cosa vorrebbe dire pareggiare o vincere a Roma con il Cagliari da affrontare poi domenica prossima a Bergamo. L'Atalanta potrebbe trovarsi alla sosta, a ridosso della zona Champions se non addirittura dentro. 

Nessuno dice che sarebbe quasi meglio uscire dall'Europa League, ma non mi strapperei le vesti nel caso dovesse succedere. Per una porta che si chiude, potrebbero aprirsi due portoni: campionato e Coppa Italia anche se la Juve ai quarti è quasi una sentenza di morte sulle speranze di andare avanti.

Firmare ad agosto per qualcosa è pura follia perchè gli obiettivi possono cambiare a stagione in corso, ma firmereste per un campionato da metà classifica e un quarto di finale in  Europa League? 

Oppure firmereste per uscire subito e lottare fino a maggio per un posto tra le prime 5, con la speranza che Lazio, Milan o Roma possano fallire la stagione? 

Non voglio fare come il sommo che si sente di rappresentare l'intera tifoseria, ma sono sicuro che qualcuno firmerebbe per questo secondo scenario. 

Detto questo, è chiaro che scrivere una cosa del genere sull'Eco (non su questa scoreggia di Blog), si dà una scarica di camomilla ai giocatori che non vi dico. E' ovvio che se i tifosi pensino a giovedi, di conseguenza anche la squadra sarà sgravata dall'impegno di lunedi, ma a quei tifosi che andranno all'Olimpico, gli regalano biglietto e viaggio per questa amichevole?

Poi sono io che destabilizza l'ambiente, certo, come no.