L'Atalanta al tavolo delle grandi, i suoi tifosi....

28.02.2019 07:49 di Luca Ronchi  articolo letto 2435 volte
L'Atalanta al tavolo delle grandi, i suoi tifosi....

Sono riuscito a vedere la sintesi di 3' dello spettacolare 3-3 dell'Atalanta a Firenze. Indubbiamente un ottimo risultato in vista del ritorno nel 2026 (ad aprile, assurdo!), ma gli "orrori" difensivi vanno assolutamente sistemati, perchè è vero che basta segnare un gol più dell'avversario per vincere, ma se fai 3 gol in trasferta e non porti a casa la vittoria c'è da preoccuparsi. Voi siete sicuri di andare in Champions, ma se vi sforzate in un esercizio di cultura e statistica calcistica, vedreste che ci arrivano squadre prolifiche in attacco, ma soprattutto forti in difesa. Il Milan che secondo voi è scarso, brutto, infame, cattivo, non perde in campionato da dicembre con 3 gol subiti nelle ultime 10 partite.  L'Inter magari perde, ma quando lo fa, è per 1-0 e un gol prima o poi comunque lo segna un gol come a Parma, con il gol vincente di Lautaro al 75'. Sono piccoli enormi particolari che fanno la differenza tra l'entrare in Europa dalla porta principale o dall'Europa League. Ma se ci credete, non sarò certo io a ridimensionarvi i sogni. Un po' di umiltà non guasterebbe, dite che l'Atalanta è più forte di Milan e Inter, ma non si spiegano i 9 e 7 punti di vantaggio in classifica e il solo punto ottenuto in 2 partite contro i rossoneri.

Per carità, qui si tratta di valutazioni opinabili e soggettive. Se in 2 anni pensate di essere arrivati ai livelli delle milanesi, perfetto, a mio avviso, le avversarie dirette dell'Atalanta sono altre. Qualche anno fa erano Chievo, Empoli, Cagliari, Frosinone, oggi Fiorentina, Toro, Samp, ma se ve lo fanno notare, guai, sono tutti GUFI contro l'Atalanta e odiano la curva. 

ARBITRI- Detto questo, sono andato con curiosità a leggere i commenti nei vari social. Immaginavo tifosi giustamente felici e contenti, invece il 50% dei post era sull'arbitraggio! DEI FOLLI con gravi problemi mentali. Gli tolgono Doveri per non dargli alibi (UNA DELLE VERGOGNE PIù GRANDI DEGLI ULTIMI ANNI!) , ma gli ossessionati non ce la fanno a tacere, devono impossessarsi dei social per scaricare le loro frustrazioni. Io sbaglio, ma giuro che in una partita, al di là degli episodi da rigore o meno, gli altri falli non li cago minimamente, non ricorderei gli ammoniti di un secondo prima. Al massimo posso "incazzarmi" per un fuorigioco di un unghia, ma NON HO MAI PENSATO ALLA MALAFEDE. A VOI VI HA ROVINATO DONI, avete ladrato per anni con il vostro idolo e pensate che tutti siano così, vi ha piantato il seme del complotto, della dietrologia, della malafede. Guardate che in tutte le vicende del calcioscommesse c'eravate voi, non prendetevela per un rigore non visto, DOVRESTE SOLO CHIEDERE SCUSA AL CALCIO ITALIANO. Le pagine più vergognose del calcio italiano, le abbiamo viste negli anni '80, poi con la Juve di Moggi e l'Atalanta di DONI. SIETE SUL PODIO E ROMPETE I COGLIONI AGLI ALTRI. Assurdo! Un bel tacere non fu mai scritto.

Voi siete dei Robocop malati e ossessionati dall'arbitro, fatevi curare da un veterinario bravo. Se Palomino fa un danno è colpa di Giacomelli, se Berisha sbaglia è colpa dell'arbitro, se Zapata non fa un tiro in porta, è colpa dell'arbitro, se la FIORENTINA PAREGGIA 3-3 è culo, se il Milan vince con una partita tattica e superiorità atletica, è culo, se il Toro vince 2-0 è l'anticalcio.

Vi rendete conto  che è un comportamento che vi rende odiosi agli occhi delle altre tifoserie. Un sacco di gente mi dice:"Grande Atalanta, grandissima società, ma i tifosi sono proprio dei coglioni trogloditi". Vi svelo un segreto: se guardate obiettivamente le partite, ci sono episodi a favore e sfavore per entrambe le squadre, ma voi enfatizzate solo i vostri, minimizzando quelli degli altri.

Se vi danno un rigore contro farlocco, piangete per mesi, insultate Pioli e Astori, ma se ve lo danno a favore, allora diventa "Rigore è quando arbitro fischia". Tifosi pessimi, gli unici in Italia, forse al pari dei napoletani e infatti dando la colpa agli arbitri non vincono una mazza da 20 anni e pigliano legante dalla Juve ogni anno.   

Secondo qualcuno Giacomelli (non ne sapevo nemmeno l'esistenza), ha dato cartellini "scientifici" ad Hateboer e Toloi perchè diffidati. Doveva dare più gialli ai giocatori viola. Ditemi un po', ma siete tutti arbitri? Oppure se un avversario scoreggia addosso a un giocatore dell'Atalanta, è da cartellino rosso, ma se le fa silenziosa,  è solo ammonizione preventiva a caccia del colpevole? Non si può nemmeno utilizzare la prova tv, che sfiga. Quali parametri avete per giudicare un cartellino o meno se non la vostra follia anti sportiva?

Se l'Atalanta merita di sedersi al tavolo delle grandi, i suoi tifosi al massimo, possono sedersi da "Gigi er monnezzaro".

FIORENTINA- La Fiorentina riesce a raggiungere l'Atalanta per 2 volte, ma loro sono fortunati, inguardabili, favoriti, mentre se l'avesse fatto l'Atalanta. squadra con le palle, grintosa e che non molla mai. Incredibile il metro di giudizio da cavernicoli. Mentre sono dell'idea che la Fiorentina davanti ha un attacco fenomenale con Chiesa-Muriel (l'avrei portato a Bergamo da anni) e Simeone, mentre a centro campo e difesa, mostra molte lacune. Voi vi lamentate di Berisha, ma Lafont tra Inter e ieri sera, ha sul groppone due gol. Vero che il portiere viola ha 19 anni, deve crescere, ma rispetto a Donnarumma a cui era stato paragonato, siamo su due galassie diverse. 

ZAPATA- Zapata ha finito un po' la batteria, sembra tornato quello di inizio anno. Per carità, i 2 mesi in cui segnava un gol a partita, è stato un exploit servito solo a Percassi per valutarlo 70mln e ai tifosi 483930 miliardi, ma la realtà di Zapata è questa. Buonissimo giocatore per l'Atalanta, ma con alti e bassi spaventosi. Alla Samp ha giocato a fasi alterne, idem a Udine, complice anche un infortunio, mentre a Napoli non l'hanno mai preso in considerazione. Un motivo ci sarà no? E' lo stesso discorso fatto per Ilicic.

Cercate di guardare oltre all'Atalanta, oltre Bergamo, giuro che aprireste un po' i vostri orizzonti, la vostra cultura calcistica rimasta all'età Paleolitica.  Voi avete la fortuna di scrivere sui social dove il vostro commento si perde come una scoreggia nello spazio, ma ci sono giornalisti che leggono e chissà che uno su mille non possa essere preso in prova in qualche sito, giornale o blog. Io ho provato a cercare, ma dopo Luca Bonzanni (preso dal mio blog all'Eco di Bergamo e giornalista fenomenale), il diluvio. Non riesco a trovare un tifoso obiettivo che sia uno. Zero. Eppure a volte mi farebbe piacere averlo.  Buon fine settimana.

P.S- Scommetto che se ci sarà Atalanta-Lazio in finale, vi lamenterete di giocare a Roma chiedendo un altro CAMPO. SARESTE GLI UNICI DA QUANDO ESISTE LA Coppa Italia, occhio alla figura di merda....