L'ennesima follia ultras stavolta ha superato ogni limite. Certi giornalisti dovrebbero vergognarsi. Un messaggio audio terrificante. Chi è contro l'Atalanta?

13.10.2018 18:47 di Luca Ronchi  articolo letto 6216 volte
L'ennesima follia ultras stavolta ha superato ogni limite. Certi giornalisti  dovrebbero vergognarsi. Un messaggio audio terrificante. Chi è contro l'Atalanta?

In questi giorni, ho appreso da alcuni amici atalantini della Curva Nord (tifosi veri) che era successo qualcosa di pesante durante la partita Francoforte-Lazio con il coinvolgimento dei teppisti atalantini, gemellati con la tifoseria tedesca. Al momento ho pensato alle solite alleanze idiote extra confine, ma poi sono venuto a conoscenza dei fatti e questa volta, siamo di fronte a cose troppo pesanti per far finta di nulla. Fatti pesantissimi che sicuramente sapranno anche quei giornalisti del "Boccia libero" sparato in tutta pagina sul TuttoSport, ma che fanno finta di nulla. Probabilmente anche la società è a conoscenza  della situazione davvero terrificante, ma pure loro preferiscono guardare dall'altra parte per quieto vivere.  Di tutta la vicenda, gira un audio davvero agghiacciante, vomitevole, sentito personalmente. Sono rimasto impietrito, senza parole. 

Poi sarei io quello che "ce l'ha su con l'Atalanta" o che esagera nelle offese nei confronti di questi ******, +++++, @@@@, che tengono in ostaggio il calcio italiano, i tifosi, le società, facendoci spendere  milioni di euro per le forze dell'ordine che farebbero ben altro alla domenica che seguire queste teste di ****! 

Tutto questo disgusto è accentuato da quello che invece ho visto stamattina a Bergamo in occasione della partenza del Giro di Lombardia ciclismo. Un fiume di famiglie, bambini, ragazze e appassionati di tutte le età. Ho respirato passione, civiltà, tifo per tutti i corridori che passavano e si fermavano per un selfie con tutti. Di Polizia nemmeno l'ombra, se non le moto e auto del servizio corsa. 

La passione l'ho persa da anni, ma ormai siamo ai titoli di coda pure per il resto. Sicuramente non spenderò un euro in più per DAZN, per tanto fin da ora vi comunico che Chievo-Atalanta di domenica prossima, non me ne potrà fregar di meno, me ne guarderò bene di andare in qualche bar per vedere la partita. La salto a piè pari molto volentieri.

Ora chiudo per qualche giorno in modo disgustato, poi navigherò a vista in base a come mi sento. FATE SCHIFO, AVETE ROVINATO UNA PASSIONE, DOVETE SCOMPARIRE FISICAMENTE ESSERE INUTILI!